Ballando con le Stelle 2013, caso Anna Oxa: accuse dal Codacons e bordate da Crespi

Ballando con le Stelle 2013, caso Anna Oxa: accuse dal Codacons e bordate da Crespi

Ballando con le Stelle 2013 e il caso Oxa: il Codacons attacca, Milly Carlucci incassa anche da Lorenzo Crespi

    anna oxa

    Polemiche e critiche sono come le corna: da evitare a tutti i costi e sempre ‘dietro l’angolo’. Tre sono i personaggi tirati in ballo nel grande calderone mediatico che si sta invigorendo attorno ad Anna Oxa: la stessa cantante, la conduttrice di Ballando con le Stelle Milly Carlucci e l’associazione Codacons, che si è detta contraria a quanto mostrato in onda ieri sera, nella puntata in diretta.

    Caviglia, Anna Oxa

    Rispolveriamo un attimo la “memorabile” caduta della Oxa: ieri sera ha subìto un infortunio al legamento del piede sinistro mentre ballava con Samuel Peron. Abbiamo visto in diretta il fatto, poi i soccorsi e tutti gli aggiornamenti del caso…Nel video il commento della conduttrice Milly Carlucci, prima delle proteste e subito dopo la puntata che ha visto l’infortunio della cantantessa:

    Proprio su tutto questo si è espresso il Codacons che, nei fatti, ha accusato il talent show di Rai1 in merito alla gestione del ‘fattaccio’ televisivo: “Dopo l’incidente alla Oxa – si legge dalla nota dell’associazione – andava mandata la pubblicità“.

    Condivisibile o meno, quanto ‘rimproverato’ dall’associazione dei consumatori coglierebbe in pieno l’aspetto che sta dividendo l’opinione pubblica e quella degli addetti ai lavori: se sia giusto o meno mostrare “dolore e sofferenza - spiega il Codaconsai fini di audience?“, visto che “il programma, – continua la nota – anziché mandare la pubblicità come generalmente avviene in simili situazioni, ha proseguito la diretta seguendo passo passo le fasi dei soccorsi”.

    Le polemiche, dunque, non si concludono con l’eliminazione per infortunio della cantante pugliese, vanno avanti più che mai: “Così le telecamere hanno indugiato per lunghissimi minuti sulla Oxa a terra e sulle espressioni di dolore della cantante, mostrando ai telespettatori uno spettacolo poco gradevole e decisamente inopportuno .

    La conduttrice – prosegue il Codacons -avrebbe dovuto subito interrompere la diretta chiedendo alla regia di mandare in onda la pubblicità, per rispetto della concorrente ma soprattutto degli utenti che da casa seguivano la trasmissione.

    Al contrario l’insistenza delle telecamere su Anna Oxa a terra e sul suo dolore potrebbe sembrare finalizzata ad aumentare l’audience del programma, sfruttando una situazione di emergenza e di sofferenza di cui la tv italiana avrebbe fatto volentieri a meno“.

    Per la Carlucci che, al momento, non sembra intenzionata a rispondere alle critiche e alle polemiche giunte, arrivano su Twitter bordate da Lorenzo Crespi, ‘silurato’ – lo ricorderete – in una passata edizione di Ballando.
    Metà arrabbiato metà parodiando, Lorenzo Crespi ha scritto su Twitter:

    Quante verità e tutte insieme?

    596

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI