Baila!, Milly Carlucci chiede a Mediaset due milioni di euro

Baila!, Milly Carlucci chiede a Mediaset due milioni di euro

Milly Carlucci chiede due milioni di euro di danni a Mediaset come risarcimento per il danno d'immagine provocato dalla guerra lanciata dal Biscione contro di lei

    milly carlucci_ballando_tribunale

    Milly Carlucci non intende mollare la presa: dopo aver vinto causa e ricorso contro Baila! per il plagio ai danni del suo Ballando con le Stelle, ora il Generale Carlucci è intenzionata a trascinare in tribunale direttamente Mediaset, rea – a suo avviso – di aver danneggiato la sua immagine. Da qui la richiesta di ben due milioni di euro di danni, la stessa cifra chiesta da Mediaset per ‘ripagare’ i danni del flop del suo talent show. A darne notizia è il sempre ben informato Dagospia.

    Continua la guerra tra Milly Carlucci e Mediaset per Baila!. Dopo aver incassato due memorabili vittorie (destinate a creare un interessante precedente per i cloni tv), Milly non è ancora soddisfatta e ha dato mandato al suo avvocato Giorgio Assumma, già presidente della SIAE, di citare per danni il Biscione, rea di aver leso la sua immagine.


    La guerra legale che coinvolge i due talent show danzereccio a base di coppie vip non accenna a placarsi: sull’onda del successo, Milly è decisa a far valere le sue ragioni fino in fondo, attaccando direttamente Mediaset, che nel frattempo non è stata a guardare.

    Come ricorderete, alla vigilia dell’affrettata finale di Baila! (chiuso sostanzialmente per scarsi ascolti), il Biscione aveva annunciato che avrebbe chiesto i danni al Tribunale di Roma (almeno questo si capisce dal comunicato allora diffuso) sia per la decisione presa in ‘primo grado’, sia per i ritardi con cui è stato liquidato il ricorso presentato dall’Azienda contro il pronunciamento di sospensione di Baila!, il cui verdetto è arrivato solo venerdì scorso, a quattro giorni dalla chiusura del programma. Nella sostanza nulla è cambiato, visto che Mediaset si è vista rifiutare il ricorso, ma il Biscione ne fa quasi una questione di principio: anche l’Azienda di Cologno Monzese ha chiesto due milioni di euro di riarcimento. Come finirà questa nuova battaglia legale? Ci sarà una tripletta di Milly Carlucci?

    396