Avanti un altro! Bonolis e il cast tornano a settembre 2014: nuovi provini, vecchie certezze

Avanti un altro! Bonolis e il cast tornano a settembre 2014: nuovi provini, vecchie certezze

Avanti un altro: Bonolis e il cast guidano il minimondo della nuova quarta stagione da settembre 2014

    Avanti un altro! ritorna con Paolo Bonolis su Canale 5 da settembre 2014, tra cast riconfermato e minimondo spumeggiante. Da oggi 10 giugno ripartono i casting per partecipare alla nuova edizione del game show: la quarta sarà sempre registrata dagli studi Elios di Settecamini a Roma. Nuovi casting, vecchie certezze. Tutto dopo il salto.

    Le selezioni e i casting: come partecipare

    Sdl 2005 la società che produce lo show ha reso note le date dei nuovi provini per partecipare al game show spettacolo di Canale 5. Si parte proprio oggi a Roma (una seconda data è prevista anche per il prossimo 17 giugno); al Sud invece le date previste al momento sono almeno un paio: a Bari il 16 e il 17 giugno; a Cagliari e a Napoli rispettivamente per il 17, 18 e per il 24 e il 25 giugno. Al Nord invece due le date al momento indicate: il 12 e il 13 giugno a Verona e il 19 e il 20 giugno a Bologna.

    Come spiegano dagli addetti ai lavori, si tratta di date a cui se ne aggiungeranno altre: «per altre città daremo comunicazioni a seguire», mentre riguardo alle modalità di partecipazione precisano: «E’ sufficiente un solo provino. Chi l’ha già fatto non può ricandidarsi».

    La conduzione flop con Gerry Scotti

    Ritorno gradito quello di Paolo Bonolis dopo che la staffetta con l’ex conduttore di Io Canto e Chi vuol essere milionario non ha ottenuto i risultati speranti dal Biscione, chiudendo questo spin-off stagionale – almeno per conduzione – con meno di cinque punti percentuali di share rispetto agli obiettivi raggiunti con il matador Bonolis, alcune volte non superando la vetta dei tre milioni di spettatori.

    Risultati che hanno fatto sì che Mediaset optasse per una chiusura anticipata del programma (erano previste puntate originali fino a luglio), collocando la soap sbanca ascolti Il Segreto nella fascia del preserale, solitamente dedicata al quiz televisivo, come su Rai1 Reazione a Catena.

    I limiti del format, le scelte dell’azienda

    Di per sé la conduzione dello «Zio Gerry» non è stata spiacevole.

    Ha però dimostrato con evidenza che il format «Avanti un altro» – fatta forse eccezione per il gioco finale – ha una formula di poco ‘appeal’ televisivo e risulta ‘scorrevole’ più come intrattenimento con Paolo Bonolis che per la struttura del game show in sé per sé.

    A confermarlo sarebbero anche i risultati di ascolto ottenuti in altri Paesi (come l’Albania o la Spagna) in cui il format tutto italiano è stato venduto, e che non hanno brillato come quelli dell’ultima ‘sessione’ in onda in Italia. Segno che la vera forza di questo game non troppo game è solo lo spettacolo e l’improvvisazione di Paolo Bonolis, che in video macina ascolti come Fiorello: solo per il fatto che in video sa starci.

    D’altro canto, questo ammette una grande magagna di Mediaset: l’incapacità di trovare un valido sostituto di un game (e sopratutto a costo zero!) che a settembre non rischi però l’effetto usura dopo esser stato in onda per quasi 9 mesi all’anno.

    Avanti un altro…preserale?

    638