Auditel 16 settembre 2010, I Cesaroni battono Ho sposato uno sbirro

la serata auditel di giovedì 16 settembre 2010 è stata vinta da I Cesaroni 4, seguiti da Ho sposato uno sbirro 2 e dalla partita Napoli-Utrecht valida per la fase a gironi di Europa LEague

da , il

    La serata auditel di ieri giovedì 16 settembre 2010 ha visto vincere l’allegra combriccola de I Cesaroni che hanno superato in share le divertenti vicende di Ho sposato uno sbirro: la quarta stagione della serie tv di Canale 5 con Claudio Amendola e Max Tortora ha infatti registrato uno share del 22,23% con i 4.760.000 telespettatori raccolti attorno all’episodio intitolato Toro seduto (andato in onda peraltro poco prima delle 22 per via della finalissima fiume di Velone che ha incoronato vincitrice Luciana Petrassi). Di seguito i risultati delle altre reti generaliste, in alto gli highlights della partita di Europa League Napoli-Utrecht andata in onda su Rete 4.

    La seconda stagione di Ho sposato uno sbirro, serie tv con Flavio Insinna e Christiane Filangieri in onda su Rai Uno, ha ottenuto 5.092.000 telespettatori e il 19,67% di share con il primo episodio Il ritorno del mito, e 4.324.000 spettatori e il 22,26% di share con il secondo, intitolato Qualcosa di bello. Terzo gradino del podio degli ascolti per Rete 4: la partita Napoli-Utrecht, primo match della stagione 2010-2011 di Europa League (terminato con uno 0-0), è stata seguita da 2.625.000 telespettatori con uno share del 10,42%. Bene l’ultimo appuntamento di Squadra Speciale Cobra 11 su Rai Due che ha totalizzato 1.985.000 telespettatori e il 7,41% di share nel primo episodio e 2.088.000 e l’8,44% nel secondo, mentre non ingrana la seconda stagione di The Mentalist su Italia 1 che ha catturato 1.798.000 spettatori e il 6,74% di share con l’episodio Distintivo rosso e 1.813.000 e il 7,53% con Minaccia rossa.

    Infine su Rai 3 il film Solo due ore è stato visto da 1.756.000 telespettatori con il 6,95% di share e su La7 la prima parte della miniserie Ben Hur con Kristin Kreuk è stta seguita da 971.000 telespettatori (share dell’8,37%).