Auditel 15 dicembre 2010, Paperissima batte la fiction Rai, male The Vampire Diaries

Auditel 15 dicembre 2010, Paperissima batte la fiction Rai, male The Vampire Diaries

La serata auditel di mercoledì 15 dicembre 2010 è stata vinta da Paperissima che ha ottenuto oltre 6 milioni al suo esordio

da in Auditel
Ultimo aggiornamento:

    Lì dove è mancato il Grande Fratello è riuscita Paperissima: la prima puntata del divertente show di Canale 5 condotto da Gerry Scotti e Michelle Hunziker ha infatti battuto la temibile fiction di Rai Uno. Il debutto del programma di Antonio Ricci, che ha aperto la nuova edizione ospitando Ilary Blasi, Francesco Totti, Melita Toniolo e Ficarra e Picone, ha ottenuto una media di 6.382.000 telespettatori con il 23,12% di share, mentre la seconda puntata della serie tv Le cose che restano con Paola Cortellesi e Claudio Santamaria si è fermata a 4.269.000 telespettatori e al 16,01% di share. Di seguito il dettaglio dei dati di ascolto delle altre reti generaliste.

    Va bene che era già stato trasmesso sulla pay tv ddt Mediaset Premium Gallery (ed esiste la pratica dello streaming video) ma il teen drama The Vampire Diaries si è rivelato un flop per Italia 1: la nuova serie vampiresca, con i tre episodi mandati in onda, è riuscita a raggiungere solo 1.228.000 telespettatori e il 5,16% di share, finendo con l’essere superata da tutti gli altri programmi meno che da La7 che con Exit di Ilaria D’Amico ha ottenuto 908.000 spettatori (4,34%).

    Chi l’ha visto? su Rai Tre ha intrattenuto 3.525.000 telespettatori (share del 13,61%), e l’incontro di calcio Napoli-Steaua, valido per la Uefa Europa League, è stato seguito su Rete 4 da 2.770.000 telespettatori (10,40% di share). Bene anche Rai 2 che ieri sera ha proposto Il regno proibito, film con Jackie Chan visto da 2.395.000 telespettatori con l’8,81% di share. Infine una nota per i programmi di seconda serata con l’ottimo esordio di Kalispera su Canale 5: il nuovo show di Alfonso Signorini ha fatto registrare il 19,35% di share con i suoi 2 milioni e rotti di telespettatori, mentre la politica di Porta a Porta ha totalizzato solo 1.404.000 (13,49%).

    321

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Auditel