Ascolti Usa via cavo: deludono The Big C e Magic City, boom The Client List, stabile GoT

Ascolti Usa via cavo: deludono The Big C e Magic City, boom The Client List, stabile GoT

Ascolti Usa via cavo: delude il ritorno di The Big C e il debutto (ufficiale) Magic City, boom The Client List, stabili Game Of Thrones, Mad Men e The Killing

    Quasi tre milioni di telespettatori per The Client List, la nuova serie di Lifetime con Jennifer Love Hewitt ha debuttato la sera di Paqua, ottenendo 2.8 milioni di telespettatori, lo stesso risultato di Drop Dead Diva e secondo miglior risultato in assoluto dietro al debuto di Army Wives, che supera agevolmente gli ultimi due debutti di serie drammatiche Lifetime, The Protector (1.9 milioni di telespettatori) e Against The Wall (1.8 milioni). The Client List – basato sull’omonimo film trasmesso nel 2010 – racconta la storia di Riley, che dopo aver trovato lavoro in un centro benessere scopre che questo offre ai clienti molto più dei servizi ‘tradizionali’: anche per mantenere sua figlia, la protagonista accetterà di prostituirsi, fino a diventare partner del centro.

    Dopo la domenica da incorniciare con i finali di Shameless, Californication ed House of Lies, domenica sera Showtime ha mandato in onda le season premiere della quarta stagione di Nurse Jackie, della terza di The Big C e della seconda di The Borgias, le cui prime puntate erano già disponibili in rete da qualche giorno. In particolare, lo show con Edie Falco è l’unico che registra un incremento del 7% rispetto all’anno scorso con 653.000 telespettatori (1.1 milioni con le tre repliche). La serie con Laura Linney nel ruolo di una donna malata di cancro è invece tornato con soli 581.000 telespettatori (meno 35% rispetto all’anno scorso), mentre il drama storico The Borgias è stato visto da 604.000 telespettatori live e 930.000 contando le repliche, meno 43% rispetto alla premiere dell’anno scorso.

    Debutto tiepidissimo invece per il nuovo drama storico di Starz, venerdì Santo Magic City – già rinnovato per una seconda stagione e il cui pilot era stato diffuso già da un paio di settimane, trasmesso dopo il season finale di Spartacus: Vengeance, quando fu visto da 730.000 telespettatori nel giro di tre giorni – è stato visto da 295.000 telespettatori, meno della premiere assoluta di Boss (659.000 telespettatori) e lontanissimo da hit vere e presunte come Spartacus: Gods Of The Arena, (1.098 milioni di persone), Camelot (1.125 milioni) e Torchwood: Miracle Day (819.000 telespettatori). Aggiungendo le repliche nell’arco della serata, Magic City arriva a 423.000 telespettatori (Boss era arrivato a 1.05 milioni) e con quelle del weekend si arriva a 965.000 (1.72 milioni per Boss). Considerando tutte le varie modalità di messa in onda, Magic City è stato comunque visto da 2.5 milioni di telespettatori, incluse repliche e dvr e visioni on demand.

    Chiudiamo infine con le ‘seconde uscite’ della domenica, Game Of Thrones dopo il debutto boom della settimana scorsa rimane stabile (è vista da 3.9 milioni di telespettatori, 6.3 considerando le varie repliche della serata; lo show è stato rinnovato un paio d’ore fa per una terza stagione) nonostante anche qui la puntata fosse stata resa disponibile per errore; stabili anche Mad Men (2.8 milioni) e The Killing (1.8 milioni)

    499

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI