Ascolti Usa 9-13/04/2012: giù Fringe, crollo The Office e Glee, buon debutto per Apt 23

Ascolti Usa 9-13/04/2012: giù Fringe, crollo The Office e Glee, buon debutto per Apt 23

Gli ascolti americani dal 9 al 13 aprile 2012: Fringe, crollo The Office e Glee, buon debutto per Apartment 23

    Giunto alla diciottesima puntata, venerdì 13 aprile 2012 Fringe cede di nuovo un decimo di punto, nonostante la scarsa concorrenza – CBS e CW in replica – lo show si ferma a 2.90 milioni di telespettatori, 0.9 rating, meno un decimo rispetto all’1.0 della settimana scorsa; serata da dimenticare per FOX, anche The Finder perde altri due decimi – dopo che la settimana scorsa, al debutto, aveva visto dimezzati i suoi rating con un minimo storico di 1.1 – e si ferma a 3.37 milioni di telespettatori, 0.9 rating. Altro inedito seriale è Grimm su NBC, che ottiene 4.96 milioni di telespettatori, 1.6 rating, più tre decimi rispetto alla settimana scorsa.

    Giovedì 12 aprile serata di repliche per CBS (di originale c’è solo Rules of Engagement, stabile con 8.46 milioni di telespettatori, 2.7 rating), ma la concorrenza non se ne avvantaggia troppo: su ABC cresce solo Grey’s Anatomy (8.85 milioni di telespettatori, 2.9 rating; più un decimo di punto) mentre scende Missing (7.91 e 1.4) e rimane stabile Scandal (7.28 e 2.0); un po’ meglio su NBC dove a fronte della crescita di Community (3.09 milioni, 1.4 rating), 30 Rock (2.98 milioni, 1.4 rating) e del finale di Up All Night (3.12 milioni di telespettatori, 1.5 rating; più tre decimi) c’è lo smottamento di The Office che con 4.39 milioni di telespettatori, 2.2 rating registra uno dei suoi minimi storici. Stabile Awake (ma era in replica Person of Interest) che ottiene solo 2.68 milioni di telespettatori e 0.9 rating, e Touch su FOX (la settima puntata dello show, in onda alle 21, ottiene 8.17 milioni di telespettatori, 2.3 rating ed è seconda solo a Grey’s Anatomy).

    Mercoledì 11 aprile grande attesa per il ritorno di Modern Family, dopo tre settimane l’episodio diretto da Bryan Cranston ottiene 10.35 milioni di telespettatori, 4.2 rating (meno 3 decimi rispetto all’ultimo inedito) che doveva trainare il debutto assoluto di Don’t Trust the B in Apartment 23, il nuovo show con Krysten Ritter e James Van Der Beek che ottiene 6.91 milioni di telespettatori, 2.9 rating, superato da Criminal Minds, stabile rispetto all’ultimo inedito con 11.81 milioni di telespettatori, 3.0 rating. Scende – ma vince ancora lo slot delle 22 – CSI Las Vegas, 9.94 milioni di persone davanti alla tv, 2.4 rating, mentre il ritorno di Law & Order: SVU è visto da 5.57 milioni di telespettatori, 1.7 rating.

    La serata di martedì 10 si apre con il ritorno di Glee, l’episodio con guest star Matt Bomer di White Collar è visto da 6.76 milioni di telespettatori, 2.7 rating (minimo storico della serie e meno tre decimi rispetto all’ultimo inedito di febbraio) e fa bene sia a New Girl (5.23 e 2.8) che a Raising Hope (3.95 e 1.9) entrambi in crescita. Male CBS, dove sia NCIS (17.66 e 3.1), sia NCIS Los Angeles (12.86 e 2.4) che Unforgettable (9.45 e 1.8) toccano i loro minimi di stagione o quasi, Body of Proof chiude la sua messa in onda (di stagione e forse di serie) con 10.05 milioni di telespettatori, 1.9 rating.

    Lunedì 10 aprile scende di un decimo di punto Smash su NBC (5.99 milioni di persone, 2.0 rating), su CBS scendono molte delle sitcom – tra cui Two and a Half Men che registra uno dei peggiori risultati stagionali (e di serie) con 10.40 milioni di telespettatori, 3.6 rating, mentre la sera di Pasqua, tra le tante repliche, gli unici inediti in onda sono GBC su ABC (due puntate, oltre 5 milioni di telespettatori e 1.8 rating di media), Harry’s Law su NBC (7.74 e 1.0 rating, in crescita di un decimo) e il season finale di CSI Miami 9, 7.94 milioni e 1.7 rating per CBS.

    609

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI