Ascolti Usa 28 settembre 2010: botto Glee, in calo Running Wilde e Boardwalk Empire

Ascolti Usa 28 settembre 2010: botto Glee, in calo Running Wilde e Boardwalk Empire

    Per la serata televisiva americana di martedì 28 settembre 2010 c’era grande attesa per l’episodio di Glee Britney Spears centrico che ha attirato davanti agli schermi Fox 13.3 milioni di telespettatori (in salita rispetto ai 12.8 della settimana scorso) con un rating di 5.8 (era 5.5 la settimana scorsa) nella fascia 18-49, vincitore indiscusso della serata non tanto in termini numerici ma appunto di ‘qualità’. E dopo il preair messo in rete quest’estate, debutta bene anche No Ordinary Family, la superserie ABC che con 10.5 milioni di telespettatori ed un 3.1 di rating è la migliore serie debuttante.

    Andiamo con ordine e partiamo dallo slot delle 20, a parte il vincitore Glee e Minute To Win It su CBS (oltre 18 milioni di telespettatori e 4 di rating), bene anche la premiere di No Ordinary Family, segue il reality The Biggest Loser su NBC, chiude One Tree Hill su CW, 1.8 milioni di telespettatori e 0.9 di rating (grosso modo stabile rispetto alla settimana scorsa)

    Alle 21 il programma più visto è NCIS: Los Angeles (CBS), 17.2 milioni di telespettatori (3.7 di rating; più ascolti e più rating), benone le sitcom Fox, dove accanto alla sostanziale tenuta di Raising Hope (7.4 milioni di telespettatori, 3.2 di rating) c’è la caduta di Running Wilde (4.7 milioni di telespettatori, 2.1 di rating; gli ascolti perdono oltre 1 milione di persone, il rating è sceso di 0.4 punti). Reality a parte (Dancing With The Stars e The Biggest Loser), lo slot è chiuso da CW con Life Unexpected, poco più di 1.5 milioni di telespettatori e 0.7 di rating (pure qui, stabile).

    Alle 22, infine, la season premiere della seconda stagione di The Good Wife con i suoi 12.8 milioni di telespettatori e 2.5 di rating batte Detroit 1-8-7 (ABC, 9.1 milioni di telespettatori e 2.2 di rating, in calo rispetto alla settimana scorsa e con un crollo verticale nella seconda parte – meno 2 milioni di telespettatori e 0.2 punti di rating – che potrebbe essere stato determinato dallo sforamento di DWTS) e Parenthood su NBC, 4.8 milioni di telespettatori e 1.9 di rating (in calo rispetto alla settimana scorsa).

    Poche ore fa sono infine usciti i dati degli ascolti di HBO nella serata del 26 settembre 2010, la premiere della seconda stagione di “Eastbound & Down” viene vista da 1.7 milioni di telespettatori, il 150% in più (non è un errore; salgono a 2 milioni se si considera la prima replica) rispetto alla premiere dell’anno scorso, migliorando i risultati di “Bored to Death” (la premiere della seconda stagione è vista da 1.1 milioni di persone live, 1.5 se si include la replica, più 2% rispetto alla scorsa premiere) che doveva servirle da traino.

    Dopo il botto della premiere che le è valso il rinnovo immediato (e che ad oggi è stata vista e rivista da 11 milioni di persone), Boardwalk Empire cade a 3.3 milioni di telespettatori, 4.4 se si include la prima replica.

    494

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI