Ascolti tv venerdì 20 aprile 2012: Tale e Quale Show sfiora il 22% al debutto

La serata auditel di venerdì 20 aprile 2012 è stata vinta nettamente dalla puntata d'esordio di Tale e Quale Show, il nuovo talent vip di Rai uno condotto da Carlo Conti

da , il

    tale quale show cast

    Carlo Conti torna nel venerdì sera di Rai Uno e conquista subito la serata staccando di ben quattro punti percentuali il più collaudato Zelig: la puntata d’esordio del nuovo talent varietà Tale e Quale Show, in cui otto vip si sfidano in una gara di imitazione, ha intrattenuto ben 5.470.000 telespettatori con il 21.84% di share. Su Canale 5, invece, il cabaret capitanato da Paola Cortellesi e Claudio Bisio ha tenuto compagnia a 4.386.000 spettatori pari al 17.87% di share. Dopo il salto tutti gli altri dati di ascolto registrati dai canali generalisti nella prima serata di ieri venerdì 20 aprile 2012.

    Quarto Grado conferma i suoi ottimi ascolti: la rubrica di inchieste di Rete 4 condotta da Salvo Sottile con la partecipazione di Sabrina Scampini ha interessato 2.441.000 telespettatori con il 10.23% di share. Su Rai Due il nuovo episodio del crime series Ncis Los Angeles, intitolato Il lupo solitario, ha appassionato 2.223.000 spettatori con uno share del 7.89%, e a seguire la puntata Nero e Blu del poliziesco Blue Bloods ha fatto segnare il 7.35% con una media di 2.012.000 spettatori. È riuscito a fare meglio, sia in termini di share che in valori assoluti, il film proposto da Italia 1: Wolfman, interpretato da Anthony Hopkins, Emily Blunt e Benicio Del Toro, ha totalizzato 2.146.000 spettatori con l’8.22%. In leggera crescita Robinson: il programma condotto da Luisella Costamagna, che ieri si è occupato del caldo tema dell’antipolitica, ha interessato 1.506.000 telespettatori con il 5.75% di share.

    Infine la serata di La7 dedicata al centenario dell’affondamento del Titanic, che ha offerto il documentario Inside The Titanic e lo Speciale Atlantide: Titanic – Concordia, la notte dei naufragi, è stata seguita da 822.000 spettatori per uno share del 3.81%.