Ascolti tv venerdì 10 agosto 2012, Olimpiadi in testa: in 3,7 mln per la sconfitta dell’Italvolley

Ascolti tv venerdì 10 agosto 2012: le Olimpiadi ancora sul gradino più alto del podio

da , il

    Wallace de Souza, Cristian Savani

    Olimpiadi ancora sul gradino più alto del podio degli ascolti: un’altra vittoria per i Giochi di Londra trasmessi su Rai 2. La serata di sport di ieri è stata vista da 3.077.000 telespettatori in valore assoluto, con lo share del 19,79%. In particolare, la partita di ieri della nazionale italiana di pallavolo maschile, la semifinale persa con il Brasile per 3-0, è stata vista da ben 3.750.000 telespettatori in valore assoluto, per uno share del 21,05%. Il match degli azzurri di Mauro Berruto è iniziato alle 20:30, mentre su Rai Sport 1 andava in onda la semifinale della nazionale di pallanuoto maschile vinta dai ragazzi di Sandro Campagna. La serata di Rai 2 è continuata con la trasmissione dell’atletica leggera vista da ben 3.138.000 con lo share 18,96%. A questi dati vanno sommati i 2.623.000 telespettatori che hanno visto l’atletica in access prime time (share del 17,52%).

    Non è andata male alla replica di Me lo dicono tutti su Rai 1. Il programma condotto da Pino Insegno è stata la scelta di 1.602.000 telespettatori con lo share del 10,03%. Molto interessante e seguito il documentario della Grande Storia in prima serata con il documentario Mussolini. Soldi, sesso, segreti visto da 1.121.000 telespettatori con lo share del 6,68%.

    La Grande Storia di Rai 3 è stata superata da Ale & Franz Show su Canale 5: lo show dei due comici ha fatto ridere ben 1.137.000 telespettatori con lo share del 7,17%. Al, e Franz restano comunque staccati dal film su Italia 1 Trappola in fondo al mare. Interpretato da Jessica Alba e Paul Walker, il lungometraggio, interamente girato alle Bahamas, racconta di quattro amici che ritrovano nei fondali un aereo con un carico di cocaina, decidono di tacere ma non sanno che alcuni criminali cercano la refurtiva. In 1.413.000 telespettatori (share dell’8,61%) sono rimasti con il fiato sospeso su Italia 1.

    Fragile, troppo fragile, il film su Rete 4 del ciclo dedicato di Julie Lescaut è stato visto da 1.103.000 telespettatori con lo share del 6,78%. Il lungometraggio è tratto dal telefilm francese che narra

    le avventure del commissario di polizia Julie Lescaut, capo del commissariato in una banlieue Clairières. La Lescaut cerca di trovare l’equilibrio fra lavoro e famiglia. Nella media su La7 il film con John Wayne

    Soldati a cavallo. Ispirato a un episodio realmente avvenuto durante la Guerra di secessione, è stato visto

    da 476.000 telespettatori in valore assoluto per uno share del 2,96%.