Ascolti tv mercoledì 20 giugno 2012, il finale delle Tre Rose di Eva sopra i 5,6 milioni

Ascolti tv mercoledì 20 giugno 2012, il finale delle Tre Rose di Eva sopra i 5,6 milioni

Ascolti mercoledì 20 giugno 2012: con gli Europei in pausa, grande successo per Le Tre Rose di Eva

    13 Aurora continua a indagare

    L’episodio finale della fiction Mediaset Le Tre Rose di Eva si è aggiudicato la serata degli ascolti di ieri: l’ultimo appuntamento con la fiction di Mediavivere (qui le interviste ad alcuni attori del cast) ha tenuto con il fiato sospeso ben 5.647.000 telespettatori per lo share del 24,52%. Un dato che conferma ancora ulteriormente il successo della serie di Canale 5 che avrà una seconda stagione: la dodicesima e ultima puntata della fiction ha ottenuto picchi del 30% di share e di 6.000.000 spettatori, mentre il dato di permanenza ha superato il 61% (61,59%).

    Con gli Europei in pausa, la Rai ha deciso di puntare su un classico: Sister Act e le avventure di Suor Maria Claretta nel convento di suore Carmelitane. Il mitico film interpretato da Whoopi Goldberg è stato visto da 3.006.000 telespettatori con lo share del 12,87%. Ottimi risultati anche per Federica Sciarelli e il suo Chi l’ha visto?, il programma su Rai 3 ha interessato 2.562.000 telespettatori con lo share dell’11,11%.

    È andata bene anche al film fantascientifico su Italia 1, La guerra dei due mondi. Il lungometraggio diretto da Steven Spielberg riprende la storia dell’omonimo romanzo di H. G. Wells e dell’adattamento radiofonico fatto nel 1938 da Orson Welles. Dalla storia di Wells fu ripreso un altro film diretto da Byron Askins: la storia ha tenuto con il fiato sospeso a 1.820.000 telespettatori con lo share dell’8,18%. Subito dietro la serie tv tedesca Squadra speciale Cobra 11 seguita rispettivamente da 1.547.000 telespettatori (share del 6,5%) nel primo episodio e da 1.5460.000 (6,53%) nel secondo.

    Su Rete 4 il film 48 ore con Nick Nolte ed Eddie Murphy è stata la scelta di 914.000 telespettatori per lo share del 4%. Il lungometraggio di Walter Hill deve il suo successo proprio ai battibecchi scoppiettanti fra Nolte e Murphy, per il caratterista americano questo film fu il trampolino di lancio della sua carriera a Hollywood. Su La 7 il programma di approfondimento giornalistico, L’Infedele, condotto da Gad Lerner ha interessato 594.000 telespettatori con lo share del 3%.

    356

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Auditel

    Festival di Sanremo 2017

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI