Ascolti tv lunedì 31 dicembre 2012: L’anno che verrà doppia Capodanno Cinque

Ascolti tv lunedì 31 dicembre 2012: L’anno che verrà doppia Capodanno Cinque

La serata degli ascolti tv di lunedì 31 dicembre 2012 è stata stravinta da L'anno che verrà, il veglione di Capodanno organizzato da Rai Uno e condotto da Carlo Conti

    ascolti tv lunedì 31 dicembre 2012 l'anno che verrà capodanno cinque 2013

    L’anno che verrà di Carlo Conti ha dominato la serata degli ascolti tv di lunedì 31 dicembre 2012 surclassando il Capodanno Cinque di Barbara D’Urso. Il veglione di San Silvestro organizzato da Rai Uno, che ha incoronato Carlotta Graverini Prima Miss dell’Anno, ha intrattenuto una media di 6.475.000 telespettatori con il 37.35% di share nella prima parte e 4.233.000 telespettatori con il 41.86% di share nella seconda (facendo meglio dell’anno scorso). Davvero impietoso il confronto con Capodanno Cinque: solo 2.714.000 telespettatori pari al 16.13% di share hanno scelto di festeggiare il 2013 in compagnia di Barbara D’Urso.

    Testa a testa tra Rai Due e Rai Tre nella serata auditel di lunedì 31 dicembre 2012: il classico film d’animazione della Disney Gli Aristogatti ha registrato una media di 1.591.000 telespettatori per uno share dell’8.8%, mentre la seconda parte del 36° Festival del Circo di Montecarlo condotto da Andrea Lehotska ha ottenuto 1.616.000 telespettatori pari all’8.98% di share.

    Malissimo tutte le altre reti generaliste, rimaste sotto la soglia del milione di telespettatori: Italia 1 ha raccolto 917.000 telespettatori per uno share del 5.07% con la maratona della dissacrante serie tv animata I Griffin, mentre Rete 4 ha raggiunto 622.000 telespettatori per il 3.59% di share con il film Wyatt Earp, interpretato da Kevin Costner.

    Fanalino di coda, anche nell’ultima serata del 2012, La7: Il medico della mutua, film con Alberto Sordi proposto in prime time per la maratona de La valigia dei sogni dedicata a Sordi, ha totalizzato il 3.17% di share con 571.000 telespettatori.

    286

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Auditel
     
     
     
     
     
    ALTRE NOTIZIE