Ascolti, Sanremo 2009 fa il botto: media di 12 milioni e 54% di share

da , il

    Maria De Filippi offre i fiori a Paolo Bonolis

    Sanremo 2009 ha chiuso con i fuochi d’artificio: 13.008.000 (49,75%) telespettatori nella prima parte dello spettacolo (fino alle 23.06) e addirittura 11.269.000 spettatori (64,15%) nella seconda. Merito dello show, di Maria De Filippi, dell’attesa creata dalla gara, e soprattutto dall’abilità di Bonolis che ha costruito nei cinque giorni di Kermesse uno spettacolo godibile. E merito anche della partena anticipata, che ha permesso alla finale di chiudersi alle 00.50.

    La media ponderata tra le due parti dello spettacolo è stata di 12.309.500 telespettatori per uno share del 54,25%: ma il dato più significativo è quello della seconda parte della serata, che ha tenuto incollati davanti alla tv oltre 11 milioni di persone. Un vero record per un programma tv in questi tempi di ‘magra’: un risultato stupefacente che dà la misura di come questo Festival, inteso sia come gara che come spettacolo, sia piaciuto e sia stato seguito con interesse fino all’ultimo minuto.

    Se poi si fa il confronto con i dati dello scorso anno, e amareggiare così la domenica di Pippo Baudo al quale toccherà parlare del Festival nella puntata odierna di Domenica In in diretta dall’Ariston, va considerato che la finale 2008 registrò 9.641.000 spettatori (39.47% di share) nella prima parte e 6.923.000 nella seconda (52.89%), per una media di share del 44.90% e 8.124.000 spettatori. In pratica un’intera metropoli italiana è rimasta a casa a guardare il Festival.

    Che poi Canale 5 abbia rinunciato a La Corrida e abbia trasmesso integralmente la miniserie Maria Montessori è un elemento tendenzialmente irrilevante: con Maria De Filippi Regina per una Notte di RaiUno non ci sarebbe stato Gerry Scotti che tenesse, peraltro in una stagione non particolarmente brillante per La Corrida senza Roberto Pregadio.

    Il trionfo è quindi ufficiale: tutti entusiasti, dalla Rai, che ha riconquistato un evento di prestigio, a Mediaset, che ha piazzato in finale due sue gemme, Maria e Marco Carta. In questa favola che ha visto protagonisti Re Bonolis, la Regina Maria, il giullare Laurenti, una ricca corte di cantanti guidata dalla principessa Arisa, il ‘cattivo’ Povia e un popolo plaudente, vissero tutti felici e contenti.