Arrow 2 stagione: anticipazioni sul futuro di Roy [SPOILER]

Arrow 2 stagione: anticipazioni sul futuro di Roy [SPOILER]

Anticipazioni su Arrow 2 e la sorte di Roy Harper, il personaggio interpretato da Colton Haynes

    Arrow 2 stagione: anticipazioni sul futuro di Roy

    La stagione 2 di Arrow è iniziata da poco su Italia 1 ma in America è già arrivata a metà del percorso e sono molti i colpi di scena che si sono verificati nei primi dieci episodi. Tra questi, spicca in particolar modo quanto avvenuto a Roy (Colton Haynes), l’ex teppista di strada che sembra aver messo la testa a posto ed essersi votato al trionfo della giustizia. Ma il ragazzo è stato trascinato in un gioco ben più grande di lui e decisamente pericoloso. Quali conseguenze avrà tutto sul suo futuro?

    Nell’episodio precedente alla pausa invernale abbiamo visto il giovane Harper rapito dall’organizzazione di Sebastian Blood (Kevin Alejandro) e sottoposto a un’iniezione di Mirakuru. La sostanza ha effetti devastanti sul corpo umano, aumentando a dismisura la forza fisica del soggetto e compromettendo molto spesso anche la sua sanità mentale.

    La puntata andata in onda in America un paio di giorni fa ha mostrato i primi segni del cambiamento che sta avvenendo in Roy: il ragazzo ha acquisito doti fisiche eccezionali, resistendo a colpi mortali e guarendo istantaneamente da ferite profonde. Ma il tutto ha ovviamente un prezzo e il giovane è chiaramente scosso da quello che gli sta capitando. Le anticipazioni che giungono sulla seconda metà della stagione 2 di Arrow sono preoccupanti su questo fronte.
    Il produttore esecutivo Marc Guggenheim ha spiegato la situazione in un’intervista a EW:

    “Abbiamo sempre detto che quest’anno Roy attraverserà una vera e propria sfida.

    La storyline del Mirakuru rappresenta questo per lui, una prova del fuoco, e quando ne uscirà (se ne uscirà), sarà una persona diversa e incamminata su un percorso diverso. Si comincerà a intravedere meglio il tutto a partire dal dodicesimo episodio.”

    I fan dei fumetti di Arrow sanno che Roy Harper è sulla carta il giovane assistente di Arrow, prima nei panni di Speedy I, poi in quelli di Arsenale e infine assumendo l’identità di Red Arrow. Nella serie tv il ragazzo indossa quasi sempre una felpa rossa con cappuccio, che sia un’allusione alla futura evoluzione del personaggio? Ovviamente Guggenheim non si sbottona, nemmeno con l’attore:

    “Tutte le conversazioni con Greg Berlanti partono con me che gli chiedo se Roy diventerà Red Arrow, Arsenale o Speedy e ogni volta lui si rifiuta di dirmi alcunché. Ho provato di tutto, anche i ricatti, ma non vogliono dirmi nulla!”

    Guggenheim è comunque al corrente di ciò che accade nei fumetti e del ruolo dei vari personaggi nell’universo DC Comics. Ha paragonato la loro serie tv a una sorta di corrispettivo di “Batman Begins” e, in quest’ottica, la storyline del Mirakuru e di Roy giocherà un ruolo essenziale.

    486