Arriva Il verificatore: su Rai Due il nuovo programma anti-bufale di Roberto Giacobbo

Arriva Il verificatore: su Rai Due il nuovo programma anti-bufale di Roberto Giacobbo

Arriva su Rai Due il Verificatore, il nuovo programma di Roberto Giacobbo che si prefigge di smontare le bufale diffuse sul web

da in Rai 2

    Roberto Giacobbo torna su Rai Due questa sera alle 21.05 in veste di autore con il magazine di approfondimento Il verificatore. Il programma si occuperà di debunking, ovvero di stanare le bufale che circolano in rete e di smontarle con l’aiuto dei fatti. Insomma, un deciso cambio di rotta rispetto a quello che Giacobbo ci aveva abituati a vedere in Voyager.

    Nonostante il personaggio ispiri simpatia, non si può dire che Roberto Giacobbo sia sinonimo in televisione di accuratezza e rigore scientifico, nonostante i suoi trascorsi professionali come autore e conduttore di trasmissioni divulgative, quali La macchina del tempo e Stargate – Linea di confine. Il suo programma più popolare, Voyager, su Rai Due, pur rimanendo impostato come programma di divulgazione scientifica, spesso e volentieri tratta di argomenti paranormali e al confine della pseudo-scienza. La trasmissione è stata molto spesso criticata da scienziati, giornalisti e dubunker professionisti e accusata di alimentare solo allarmismo e sensazionalismo.

    Ecco perché sorprende che il nuovo progetto di Roberto Giacobbo sia una trasmissione proprio incentrata sul debunking, Il verificatore. Il programma, partendo dall’assunto (abbastanza azzardato, a dire il vero) che il 50% delle notizie che circolano su internet siano false, si propone di smascherare le bufale più clamorose e di gettare luce su avvenimenti ancora misteriosi.

    Il programma avrà uno stile documentaristico, con il verificatore che gira al mondo alla ricerca della verità. Non vedremo il verificatore in faccia, però; il perché lo spiega Giacobbo: “Non si perdona di aver procurato indirettamente, in passato, la morte di una persona per aver creduto a una notizia falsa. Da allora gira il mondo per controllare, e noi vediamo tutto dalla sua ottica: la sua auto, le scarpe che vuole cambiare…”. Non sentiremo neanche la sua voce, visto che gli sarà prestata da Claudio Sorrentino, già doppiatore di Bruce Willis, John Travolta e Mel Gibson.

    È stata prodotta una sola puntata, che tratterà tra le altre cose di Club Bildenberg e della morte di Michael Jackson, e verrà mandata in onda stasera alle 21.05; se gli ascolti saranno soddisfacenti, il programma verrà confermato ed altre puntate saranno mandate in onda nel 2014. Il verificatore è un altro degli esperimenti estivi che sta proponendo Rai Due (rete di cui lo stesso Giacobbo è vicedirettore); a viale Mazzini sperano che il programma abbia più fortuna de Il mattino dopo con Jane Alexander, che ha sonoramente floppato con uno share inferiore al 3%.

    433

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Rai 2