Arrested Development nei cinema a fine anno? Novità per ABC, Supernatural e The Zenoids

Arrested Development nei cinema a fine anno? Novità per ABC, Supernatural e The Zenoids

Arrested Development nei cinema a fine anno? Novità per Cougar Town e Private Practice, Supernatural e The Zenoids di William Shatner

    arrested development al cinema nel 2011

    Arrested Development potrebbe arrivare al cinema prima della fine dell’anno, lo ha rivelato Mitch Hurwitz al sito Digital Spy, spiegando che proprio in questo momento sta lavorando con Jim Valley alla sceneggiatura: “Abbiamo cominciato e speriamo di finire tutto per quest’anno, questo è quello che speriamo, ma poi tutte le cose devono girare per il verso giusto perché questo accada”. Il creatore dello show non ha voluto fornire anticipazioni sulla trama, perché questa dovrà essere non solo una sorpresa, ma anche perché parlare di queste cose potrebbe ingenerare false speranze nei fan.

    Alex Kingston apparirà in più episodi della quarta stagione di Private Practice, l’attrice ex ER sarà Marla, una terapista che aiuterà Violet (Amy Brenneman), anche se non si è capito per cosa; sempre in casa ABC, dopo Modern Family e Scrubs, anche Cougar Town filmerà il season finale della seconda stagione alle Hawaii, pare per una vacanza ‘familiare’ di cui al momento non si sa molto.

    Samuel Colt avrà la faccia di Sam Hennings, che apparirà in Supernatural nel corso dell’episodio in cui Sam e Dean andranno nel vecchio West, “Samuel è un’icona dello show presente fin dalla prima stagione dello show, e quando lo incontreremo – dopo anni passati a cacciare demoni e a maneggiare armi magiche – scopriremo che il tempo non è stato buono con lui”, ha spiegato Sera Gamble.

    William Shatner vuole portare la sua webserie The Zenoids al cinema o in tv, grazie ad un esperimento partecipativo sul sito myouterspace.com, al momento sono stati concepiti quattro webisodes che potrebbero diventare un film al cinema o una serie tv.

    La storia è quella di una famiglia di alieni che, per inseguire il loro sogno di diventare delle star musicali, finiscono in rovina.

    I fan potranno collaborare fattivamente al progetto, proponendo sceneggiature (affidate ad Alan Dean Foster) o musiche (queste ultime saranno valutate da Michael Giacchino). Amanda Tapping sarà produttrice e co-protagonista del progetto, che potrebbe anche continuare solo su internet se solo di trovasse un modo di monetizzare gli episodi sul web.

    412