Arisa a Sanremo 2015: ‘Io e Emma canteremo solo una volta, ma sarà un duetto epocale’

Sanremo 2015, Arisa e Emma canteranno al Festival una sola volta

da , il

    Rosalba Pippa in arte Arisa al Festival di Sanremo 2015 è pronta a giocare sia con il look – la vestirà lo stilista che ahi ahi rese nota, volente o nolente, l’ormai storica farfallina di Belen – sia sul palco, anticipando che canterà con Emma all’Ariston. ‘Solo una volta’, dice, ‘ma sarà un duetto epocale‘. La macchina del Festival è nel pieno della frenesia dei motori, ma nonostante ciò la cantante valletta di quest’anno ha trovato il tempo di rilasciare un’intervista prima del debutto previsto in prima serata su Rai 1 il 10 febbraio.

    Arisa: la cantante valletta al Festival di Sanremo

    Canteremo solo una volta. Emma e Io. Sarà un duetto epocale‘, annuncia Arisa intervistata da Marco Molendini per Il Messaggero, giornale a cui ha smentito le presunte rivalità esistenti con la valletta bionda di quest’anno con un passato ad Amici di Maria De Filippi: ‘Abbiamo invece tante affinità, a cominciare dal fatto di essere due meridionali. E’ un elemento da non trascurare. Abbiamo una mentalità comune e nessuna delle due ha intenzione di prevaricare l’altra. E non vogliamo rubare la scena ai colleghi‘.

    Sull’altra valletta definita dai più come la ‘valletta bella’ del Festival di Sanremo 2015, Rocio Munoz Morales, Arisa si è sbottonata ma con riserva. Forse le due si conoscono ancora troppo poco per dare un giudizio l’una dell’altra: ‘Mi sembra simpatica. Oltre che molto bella e molto carina come persona. Ma non ha senso pensare a una competizione. Puoi essere rivale per l’intelligenza non per l’aspetto fisico. Se ti senti meno preparata puoi andare a casa e leggere qualche libro. Al massimo puoi metterti un push up per tenere su il seno o una pancera per tenere su il sedere’.

    Arisa: ‘Sono stata io a propormi a Carlo Conti’

    C’è chi la chiama valletta, chi vuole a tutti i costi chiamarla co-conduttrice. Secondo lei, certa stampa si impallerebbe sulle definizioni, ma non è una definizione a dare dignità o meno al ruolo della donna sul piccolo schermo: ‘E’ strano. Gli altri anni il termine valletta era considerato quasi un’offesa, a noi ci vogliono chiamare co-conduttrici per forza e noi diciamo che siamo vallette. E’ buffo, no?’.

    Inoltre, Arisa ha spiegato come è approdata al Festival di Sanremo insieme a Emma: ‘Per la verità sono stata io a propormi. Io sono così, se mi preme una cosa, mi faccio avanti. Quest’estate gli ho mandato un sms (a Carlo Conti ndr) in cui c’era scritto: perché non collaboriamo? Lui mi ha chiamato e mi ha invitato a pranzo. Lì mi ha spiegato che aveva pensato a me e a un’altra cantante. Lì mi è venuto un colpo al cuore. Dopo ho scoperto che era Emma’.

    Arisa: cinque volte a Sanremo in sette anni

    ‘Mi diverte. E poi su quel palco mi sento a casa mia, mi ha sempre accolto con grandi risultati, sono stata prima tra i giovani, poi seconda, poi quinta, poi ho vinto l’anno scorso’, in gara con la canzone ‘Controvento’ proclamata da Fabio Fazio e Luciana Littizzetto. Arisa infatti ha vinto Sanremo nel 2009 partecipando alla categoria Giovani – nuove proposte (ha vinto quell’anno), nel 2010 tra gli ‘Artisti’ con il brano ‘Malamorenò’, nel 2012 seconda con il brano ‘La Notte’, nel 2014 ha vinto tra i Big.