“Appropriate Adult”, bufera sulla serie ITV con protagonisti due (veri) serial killer

“Appropriate Adult”, bufera sulla serie ITV con protagonisti due (veri) serial killer

Il canale britannico ITV al centro della bufera per Appropriate Adult, una serie tv su una coppia di serial killer, non inventati dalla fantasia di qualche autore televisivo ma basato sulle vere gesta di Fred e Rosemary West, due assassini seriali accusati e condannati per una decina di brutali omicidi

    Fred and Rosemary West

    Il canale britannico ITV al centro della bufera per Appropriate Adult, una serie tv su una coppia di serial killer, non inventati dalla fantasia di qualche autore televisivo ma basato sulle vere gesta di Fred e Rosemary West, due assassini seriali inglesi, marito e moglie, che furono accusati e condannati per una decina di brutali omicidi commessi a danno di giovani donne (vagabonde) e bambini, tra cui la figlia della coppia di appena 16 anni.

    La storia di due dei più efferati assasini inglesi, Rosemary e Fred West (lui suicidatosi, lei – che si dichiara innocente – ancora in galera), starebbe per finire in tv: poche ore fa il canale britannico ITV ha annunciato l’intenzione di voler trarre una serie, titolo Appropriate Adult, dalle gesta dei due assassini accusati di aver compiuto 10 omicidi in un argo di sedici anni (dal 1971 al 1987). Omicidi quasi ‘perfetti’, visto che la coppia sceglieva vagabonde di passaggio attirate con la promessa di un lavoro per poi essere brutalmente assassinate.

    La serie – in realtà un lungo film tv con due episodi da un’ora e mezzo ciascuno – entrerà in produzione a febbraio 2011, a dare i volti ai due assassini saranno Dominic West (The Wire) e Monica Dolan, mentre il personaggio che dà il titolo alla serie (l’appropriate adult è una sorta di assistente sociale che assiste agli interrogatori di bambini e persone adulte ma ‘fragili) sarà interpretato da Emily Watson (Gosford Park) che avrà il ruolo di Janet Leach, che rimase così impressionata dal racconto degli omicidi che dopo mesi di ore e ore di ascolto chiese di essere sostituita nonostante avesse oramai instaurato un ruolo di fiducia con il serial killer.

    Nonostante le promesse di ITV che la storia sarà trattata con tutta la delicatezza del caso – gli omicidi spesso furono preceduti da torture e stupri – sono state immediate le reazioni dei familiari delle vittime, unanimi nel criticare la rete per mancanza di sensibilità. In realtà la serie non sarà incentrata sul periodo ‘attivo’ da serial killer della coppia, ma ripercorrerà il peroodo trascorso in cella da Fred West (pochi mesi: arrestato nel 1994, l’uomo si suicidò il primo gennaio del ’95).

    Niente flashback, ha promesso la rete, “la nostra intenzione – ha detto Fred Pope, uno dei produttori – è quella di produrre un dramma sobrio ma che provoca reazioni basandoci su una storia vera:ci abbiamo messo tre anni a scrivere la sceneggiatura, che fornisce uno sguardo unico alle investigazioni che portarono all’arresto ed alla condanna di Fred e Rose, ma che rende anche merito al ruolo cruciale di Janet Leach“.

    Il lavoro è stato svolto in collaborazione col la polizia del Gloucestershire, che ha fatto anche da intermediario tra la rete e le vittime e che si è assicurata che i produttori hanno trattato la storia con rispetto, ma ITV è finita comunque al centro della bufera, con i parenti delle vittime (alcune accertate, altre presunte) che hanno criticato la scelta di rivangare nel passato, per quanto in diversi hanno auspicato che la storia sia raccontata in maniera ‘degna’ per farla conoscere a quante più persone possibili.

    Resta il fatto che ITV non è nuova a polemiche del genere, prima con la miniserie “See No Evil: The Moors Murders“, film tv (di Neil McKay, che sarà anche sceneggiatore di Appropriate Adult) sugli “assassini della brughiera” (Myra Hindley e il compagno Ian Brady negli anni ’60 uccisero 5 ragazzi dai 10 ai 17 anni), e “This is Personal: The Hunt for the Yorkshire Ripper”, la storia di Peter Sutcliffe, lo squartatore dello Yorkshire che tra gli anni ’70 ed ’80 uccise 13 donne con martello e coltello e ne sfigurò/ridusse in fin di vita molte altre.

    665

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI