Antonio Azzalini licenziato dalla Rai per il Capodanno anticipato: ‘Piena responsabilità’

Antonio Azzalini licenziato dalla Rai per il Capodanno anticipato: ‘Piena responsabilità’

La nota di Viale Mazzini: 'Difesa basata su argomentazioni non veritiere e lesive per l'azienda'

    Antonio Azzalini licenziato dalla Rai per il Capodanno anticipato: ‘Piena responsabilità’

    La news era nell’aria e ora c’è la conferma: il capostruttura Antonio Azzalini licenziato dalla Rai dopo il Capodanno anticipato durante la trasmissione L’Anno che verrà, in onda da Matera e in diretta su Rai 1 la sera del 31 dicembre 2015. A comunicarlo con una nota è Viale Mazzini: ‘Dai risultati dell’indagine interna condotta dal direttore del personale Valerio Fiorespino, è emerso che l’anticipo è stato autonomamente deciso dal capostruttura di RaiUno Antonio Azzalini, responsabile editoriale del programma, presente in loco a Matera, a carico del quale è stato aperto un procedimento disciplinare‘.

    A seguito del coutdown anticipato la sera del 31 dicembre 2015 – che ha portato non poche polemiche alla Rai, anche per la bestemmia ‘collaterale’ apparsa in sovraimpressione – il capostruttura Antonio Azzalini aveva infatti chiesto all’azienda di essere ascoltato, così come poi è avvenuto. Ricorderete, inoltre, che c’era stato un botta e risposta tra lo stesso Azzalini e il direttore di Rai 1 Giancarlo Leone. Quest’ultimo aveva sostenuto durante la conferenza stampa di Sanremo che anticipare il Capodanno in tv non era mai stata una prassi dell’azienda, né tanto meno per fini legati agli ascolti o alla concorrenza.

    Al momento, dunque, la decisione della Rai appare come irreversibile. L’azienda, si legge nella nota, ‘ha deciso di procedere alla risoluzione del rapporto di lavoro con il dottor Azzalini‘ e con le seguenti motivazioni: ‘Gli elementi complessivamente emersi nel corso dell’istruttoria – si legge ancora nella nota – hanno confermato per l’accaduto la piena responsabilità del dirigente, la cui difesa si è basata su argomentazioni non veritiere ed ulteriormente lesive dell’immagine dell’azienda che, a differenza di quanto da lui affermato, non ha mai attuato la prassi di anticipo dell’orario di Capodanno‘.

    La Rai, quindi, con queste indicazioni nega anche che negli anni passati ci possano essere stati episodi simili o uguali relativamente a possibili countdown anticipati.

    395

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN RaiRai 1
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI