Antonella Elia dopo la vittoria: ‘Manuel, il pubblico punisce i traditori’ [FOTO + VIDEO]

Antonella Elia dopo la vittoria: ‘Manuel, il pubblico punisce i traditori’ [FOTO + VIDEO]

Dopo la vittoria di una settimana fa, Antonella Elia si è raccontata a Tgcom24, spiegando i motivi del suo successo e, soprattutto, il suo percorso in Honduras, non senza risparmiare Manuel Casella e tutti i suoi 'amici' naufraghi

    L’Isola dei Famosi 2012 si è conclusa la scorsa settimana con la vittoria quasi scontata di Antonella Elia, già annunciata, tra le altre cose, da una Nina Moric che, di spalle a Nicola Savino e Vladimir Luxuria, essendo riuscita a leggere il verdetto prima del dovuto, ha trattenuto a stento il sorriso. Abbracciata soltanto da lei, Guendalina Tavassi e un improvvisamente schierato Jivago Santinni, Antonella è riuscita a trionfare con oltre il settanta per cento delle preferenze, costringendo inevitabilmente gli altri naufraghi a rosicare (oltre a Valeria Marini, il cui troppo parlare ha spinto persino la madre a intervenire, anche Cristiano Malgioglio, Alessandro Cecchi Paone e tutto il resto delle vecchie glorie, che avrebbero preferito veder trionfare Aida Yespica). La Elia non si è risparmiata niente: anche in occasione della puntata finale, è riuscita a sottrarsi a strani attacchi di buonismo, dopo aver battuto al televoto prima Aida (che avrebbe meritato come minimo un secondo posto); poi, Max, Andrea e, infine il carismatico Manuel.

    A distanza di una settimana dalla vittoria, l’ex showgirl ha voluto raccontare il suo percorso televisivo a Tgcom24, parlando del suo rapporto con in naufraghi e, soprattutto, dei motivi che il più delle volte hanno scatenato litigate furibondi e battibecchi difficilmente spiegabili (quello con Max Bertolani è stato assurdo, per esempio, visto che lo sportivo aveva palesemente ragione).

    ‘Mi sono fatta scivolare tutto addosso – ha così esordito Antonella -. Molti dei naufraghi covavano il rancore, che per me è un sentimento che non esiste. Ho detto quello che ho detto giusto o sbagliato che sia, simpatico o antipatico, nel bene e nel male. Sono abituata a dire le cose in faccia. [...] Il rancore è piccolo, meschino e frutto di una mentalità ristretta. Non me ne fr**a niente di quello hanno pensato di me, non ne vale la pena. Peggio per loro!

    Decisa come durante tutto il suo percorso nel reality di Rai Due, Antonella ha voluto anche soffermarsi sul suo rapporto con Manuel Casella, nei confronti del quale tutto è cambiato dopo la sua improvvisa nomination. L’ex di Amanda Lear, infatti, ha nominato la Elia, nonostante la loro pluriennale amicizia, scatenando la sua ira e regalando al pubblico un momento di quelli indimenticabili.

    Non ha avuto rispetto per la nostra amicizia – così ha spiegato il perché di tanto astio nei confronti del secondo classificato -. Lui ha detto che soffro della sindrome dell’abbandono ed è verissimo ma anche lui dovrebbe riflettere sul suo problema ossia dell’abbandonare. Ma è stato un atteggiamento coerente al suo gioco fatto di clown, pagliacci.

    Mi ha abbandonata e tradita e alla fine l’ha pagata perché il pubblico da casa non l’ha perdonato‘.

    Come darle torto…

    [...] Il pubblico da casa – ha proseguito – ha premiato la lealtà, il cuore e l’onestà ed è piaciuto qualcosa di me. Qualcosa che forse neanche io vedo o conosco‘.

    L’Isola dei Famosi 10 si farà

    antonella elia manuel casella isola dei famosi 2012 foto

    La vittoria di Antonella non ha dato soddisfazioni solo a lei, ma anche agli autori, in quanto ha confermato il trend positivo degli ascolti, che hanno sorpreso soprattutto nei day time condotti da Vladimir; è proprio per questo motivo che il direttore di Rai 2, Pasquale d’Alessandro, si è detto non poco soddisfatto delle scelte dello staff:

    Tre mesi fa abbiamo osato – così ha esordito, durante la conferenza stampa pre-finale – proponendo un’idea di Isola diversa da quelle precedenti. Un’idea che cercasse di esaltare gli elementi di intrattenimento e non la drammatizzazione delle liti, pur non tradendo lo spirito originario. Eravamo pronti ad accettare un responso meno brillante rispetto al passato, ma in realtà è stato un successo. I risultati auditel del prime time paritari rispetto a quelli dello scorso anno, mentre il day time è in leggero incremento‘.

    Stessa soddisfazione da parte di Vladimir Luxuria, vera e propria rivelazione di quest’anno, e sicuramente punto di forza delle prossime iniziative della rete (si spera, almeno):

    Sono soddisfatta per aver deluso le aspettative di chi stava già scrivendo il necrologio dell’Isola. Invece ce l’abbiamo fatta. Il successo del day time, e dell’Isola tutta, è dovuto al gioco di squadra e non ai personalismi: è dovuto ai professionisti che faticano in Honduras, alla regia, alla scenografia, agli autori…

    E per chi spera in una decima edizione con i fiocchi e i controfiocchi, non c’è bisogno di disperare. Il direttore di Rai 2, infatti, sembra volerci provare:

    L’Isola ha intrapreso un cammino con degli ottimi risultati. Spero che questo cammino possa continuare. I requisiti ci sono tutti‘.

    Ritenete giusta la vittoria di Antonella oppure preferivate che a vincere fosse qualcun altro?

    942

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI