Antonella Clerici torna al sabato con Ti Lascio Una Canzone

Antonella Clerici torna al sabato con Ti Lascio Una Canzone

    Ti Lascio una Canzone

    Parte stasera su RaiUno alle 21.10 l’ennesimo programma canterino di questa stagione tv: si intitola Ti Lascio una Canzone e prevede una gara tra giovanissimi compresi tra i 10 e i 15 anni. Quattro le puntate in calendario, condotte da Antonella Clerici e tutte rigorosamente in diretta dal Teatro Ariston di Sanremo, e per il debutto la Rai schiera come superospite Liza Minnelli: un modo per cercare di contrastare il successo de La Corrida su Canale 5.

    Ti lascio una Canzone viene descritto dalla Clerici come un “un omaggio alla grande musica leggera italiana” reso da un gruppo di cantanti in erba dalla voce straordinaria. Ad essere in competizione, tiene a sottolineare la conduttrice, non sono tanto i ragazzi quanto le canzoni da loro proposte: il pubblico a casa determinerà tramite il televoto la canzone vincitrice della serata, che passerà direttamente in finale, mentre una giuria di qualità valuterà le esibizioni dei piccoli interpreti, decretando il migliore della puntata. La giuria di qualità, che guarda sia alle doti canore che alla performance e alla tenuta del palco, è composta da Barbara De Rossi, Anna Tatangelo, Stefania Sandrelli e Claudio Cecchetto. A far da cornice a questi piccoli “dilettanti non proprio allo sbaraglio”, un’orchestra di 30 elementi diretta dal maestro Leonardo De Amicis. Oltre alla già citata presenza di Liza Minnelli va ricordata anche quella di Michele Zarrillo, altro ospite della serata.
    Perché sia un varietà che si rispetti, sebbene a tema musicale, non può mancare l’angolo della comicità, affidato al duo Max e Angelo, vincitori dell’ultima edizione di Stasera mi Butto (che tornerà, come abbiamo visto, da giugno su RaiUno). Tenuto conto della composizione del cast, la trasmissione non potrà andare oltre la mezzanotte: dovrebbe sempre esser valida la regola che i minorenni non possono andare in video oltre quell’orario.

    Di questo programma si era già parlato tempo fa, anche se non erano ancora chiari i dettagli: si tratta infatti del format che era stato proposto da Del Noce a Simona Ventura per il suo ritorno nella prima serata dell’ammiraglia Rai, offerta declinata dal Capitan Ventura per abbracciare la missione di XFactor (in onda domani con la sua quinta puntata che noi seguiremo in diretta web con la nostra blogcronaca ). L’offerta, girata ad Antonella Clerici, fu prontamente accettata dalla fatina de Il Treno dei Desideri, che obiettivamente vediamo di più a proprio agio in un parterre di teenagers. Lo stile materno della Clerici, abituata a cantare Le Tagliatelle di Nonna Pina a La Prova del Cuoco si addice di più ad un programma del genere, rispetto al tono più duro, talvolta cinico, della Ventura.

    In ogni caso per la Clerici si tratta anchedi un ritorno sul palco dell’Ariston a tre anni dall’esperienza sanremese al fianco di Paolo Bonolis, sempre più vicino alla conduzione del Festival di Sanremo 2009. La conduttrice “minimizza” la missione affidatale dalla rete, ovvero quella di contrastare l’avanzata dell’esercito dei dilettanti, questa volta sì, allo sbaraglio de La Corrida. “Per carità, non penso né di avvicinarmi nè tantomeno di batterla – ha detto la Clerici in un’intervista a Tv Sorrisi e Canzoni - Del Noce mi ha solo chiesto di rimanere nella media di rete e di fare una bella figura. A scontrarmi con i colossi ci sono abituata”. Il riferimento non può che essere a C’è Posta per Te, che nello scorso autunno ha puntualmente battuto il suo Treno, seppur collegato alla Lotteria Italia. Proprio per evitare ancora lo scontro al vertice con Maria de Filippi, Il Treno dei Desideri non tornerà in autunno, ma nella primavera del 2009: l’ingrato compito di schierarsi contro la Signora della Tv e di portare avanti la maratona della Lotteria spetterà a qualcun’altro (Bonolis?).

    Per adesso prepariamoci a seguire Ti Lascio una Canzone: il titolo non sembra particolarmente beneaugurale, ma la Clerici ha stile e garbo, riuscirà di certo a sopravvivere a questo Zecchino d’oro versione teenagers, buono per intenerire il pubblico agée di RaiUno.

    1059