Anteprima Guys with Kids, la comedy NBC creata da Jimmy Fallon [VIDEO]

Parte il 26 settembre su NBC 'Guys with kids' comedy creata da Jimmy Fallon sulle gioie e i dolori della paternità

da , il

    Anteprima Guys with Kids, la comedy NBC creata da Jimmy Fallon [VIDEO]

    E’ previsto per il 26 settembre il debutto sulla NBC di Guys with Kids, la serie tv comedy ideata dal comico statunitense Jimmy Fallon. Al centro della vicenda vi sono tre giovani padri, alle prese con gioie e dolori dell’essere genitori. Il tutto condito ovviamente da un’abbondante dose di umorismo. In un’epoca in cui i papà single e i ‘casalinghi’ si diffondono sempre di più, questa serie tv si pone già come un’icona generazionale.

    Il titolo della comedy è alquanto esplicativo: protagonisti sono tre giovani newyorkesi con pargoli al seguito. I tre amici sperimentano quindi insieme il delicatissimo ruolo di padri, con tutti gli annessi e connessi. C’è da dire comunque che, come nella maggior parte delle comedy americane, questi giovanotti non sono proprio l’epitome della normalità e ragionevolezza. Nel promo diffuso dal network uno di loro si lamenta di come possa fare un povero papà a dare del latte intero al suo bimbo quando il bar vende solo quello parzialmente scremato. Ovviamente non mancheranno problematiche più tradizionali, come la stanchezza perenne e le notti insonni.

    Nei panni dei tre sprovveduti genitori troviamo Anthony Anderson, Jesse Bradford e Zach Cregger, tutti e tre alla prima esperienza da protagonisti. Nel cast troviamo anche Erinn Hayes e Tempestt Bledsoe, che fu Vanessa ne I Robinson. L’attore che in Guys with kids interpreta suo marito si è visto trasformare il proprio sogno in realtà, avendo la possibilità di baciare la propria cotta televisiva adolescenziale.

    La critica non è stata molto tenera con il pilot di questa comedy e anche il pubblico è apparso finora scettico. D’altra parte, è prematuro giudicare un libro dalla copertina, o una comedy da un promo di due minuti. Del resto Jimmy Fallon merita un po’ di fiducia, ci sarà un motivo se è uno dei comici più noti e apprezzati d’America.

    Inoltre, gli ultimi anni ci hanno dimostrato che i bimbi funzionano eccome in tv, basta guardare ad esempio Raising Hope. E qui i bebé abbondano. Il creatore, sceneggiatore e produttore esecutivo ha dichiarato che una delle difficoltà maggiori è stata proprio quella di rendere collaborativi i poveri attori in erba. Senza contare gli inevitabili problemi tecnici:

    ‘I ragazzini che abbiamo preso per il pilot originale sono cresciuti. Adesso sono nella band dei One Direction.’