Annozero ospita l’Isola dei Famosi con Belen e Luxuria

Vladimir Luxuria e Belen Rodriguez ospiti questa sera di Annozero che dedica una puntata all'Isola di Obama

da , il

    Poteva sfuggire a Michele Santoro il fenomeno Luxuria? Ovviamente no, e così stasera ad Annozero si parlerà di reality e politica, partendo proprio dalla vittoria di Vladimir Luxuria all’Isola dei Famosi 6, paragonata da Liberazione a quella di Barack Obama. “L’Isola di Obama” il titolo della puntata di questa sera, in onda alle 21.00 su RaiDue. In alto la bella intervista di Vladimir al Gala finale.

    Criticata dalla sinistra alla notizia della sua partecipazione al reality di Simona Ventura, osannata poi dagli stessi critici che l’hanno calorosamente invitata a presentarsi alle Europee del 2009 e inneggiata come primo passo verso una nuova sinistra: questa la parabola che ha portato Vladimir Luxuria dalla guerra delle toilette in Parlamento durante la scorsa legislatura all’ovazione da parte del pubblico tv.

    Primo trangender in parlamento, sotto le insegne di Rifondazione Comunista, primo politico cimentatosi con la fame vera dell’Isola dei Famosi, Vladimiro Guadagno è ormai in mezzo a due mondi: quello politico che vuole capitalizzare la sua notorietà e quello tv che non vuole lasciarsi scappare cotanto personaggio. Ma come ha detto lei stessa durante il Gala Finale dell’Isola 6questa non è la vittoria di una nuova sinistra, è la vittoria di una persona che si è fatta conoscere dal grande pubblico ed è stata apprezzata“.

    La puntata di Annozero questa sera verterà tutta sulla sua ‘esemplare esperienza’ e prende le mosse da una domanda come sempre provocatoria: i reality sono davvero così disdicevoli e politicamente imbarazzanti se poi chi li vince, come Luxuria, viene incoronato l’Obama italiano?

    In studio ci saranno oltre a Vladimir Luxuria anche Belen Rodriguez, altra discussa protagonista dell’Isola 2008 e non proprio amica della vincitrice’, Norma Rangeri, critico tv del Manifesto, Piero Sansonetti, direttore di Liberazione, Fabrizio Rondolino, giornalista con lunga esperienza di reality (ha curato la comunicazione per il Grande Fratello), e Gianluigi Paragone, vicedirettore di Libero. In collegamento da Taneto di Gattatico, a un passo dalla cascina dei Fratelli Cervi nel cuore dell’Emilia, Sandro Ruotolo, invece, farà sentire le voci, non proprio entusiaste, dei militanti di sinistra.

    Un parterre davvero interessante. Noi immaginiamo già Simona Ventura gongolare davanti alla tv per il definitivo ‘sdoganamento’ del suo reality.