Annozero, i promo su YouTube

I promo per la nuova edizione di Annozero, che dovrebbe partire il prossimo 24 settembre, non sono ancora in onda

da , il

    Resta ancora da sciogliere il nodo del mancato rinnovo dei contratti per i collaboratori di Annozero e i promo per la nuova edizione, che dovrebbe partire il prossimo 24 settembre, non sono ancora in onda, scatenando ulteriormente l’ira di Michele Santoro. La Rai decide, quindi, di metterli ‘almeno’ su YouTube con un laconico ‘prossimamente’. In alto il primo dei due promo.

    Infuria ancora la bufera nei corridoi di Viale Mazzini tra Michele Santoro, il dg Mauro Masi e il direttore di RaiDue Massimo Liofredi: restano aperti sulle scrivanie dei vertici Rai i dossier riguardanti il mancato rinnovo dei collaboratori di Annozero, su tutti Marco Travaglio, per il quale si sta cercando un ‘antagonista’ di centrodestra che bilanci le sue copertine, e Giulia Innocenzi, chiamata a sostituire Margherita Granbrassi prossima ai Mondiali di scherma. Una questione che rischia di far slittare ad ottobre la partenza della nuova stagione di Annozero, prevista per giovedì 24 settembre.

    A testimoniare questo possibile ritardo l’assenza dalle emittenti Rai dei promo della trasmissione, ulteriore smacco per Michele Santoro che non sta nascondendo alla stampa la sua ira. E così, cercando forse di correre ai ripari, la Rai ha deciso di pubblicare i due promo fin qui confezionati sul suo canale YouTube. In basso il secondo promo.

    Una decisione che di certo non soddisfa Santoro il quale ha pubblicato sull’home page del sito del programma un appello al popolo del web perché diffondano la notizia e promuovano la trasmissione: “Cari amici, sono Michele Santoro e ho bisogno del vostro aiuto. Mancano pochi giorni alla partenza e la televisione continua a non informare il pubblico sulla data d’inizio di Annozero. Perciò vi chiedo di inviare a tutti i vostri amici e contatti su Internet gli spot che abbiamo preparato a questo scopo e che non vengono trasmessi“.

    Intanto restiamo in attesa di comunicazioni ufficiali sull’inizio di Annozero.