Annozero: dopo la D’Addario Santoro vuole la Lario

Michele Santoro si gode lo straordinario successo della seconda puntata di Annozero ma promette di cambiare argomento per la prossima settimana: "Che vuoi, un programma sulle escort da qui ai prossimi vent'anni?" dice al giornalista di Affari Italiani

da , il

    Patrizia D’Addario ad Annozero

    Michele Santoro si gode lo straordinario successo della seconda puntata di Annozero ma promette di cambiare argomento per la prossima settimana: “Che vuoi, un programma sulle escort da qui ai prossimi vent’anni?” dice al giornalista di Affari Italiani.

    Per adesso Patrizia D’Addario torna dietro le quinte anche se Michele Santoro non esclude una sua prossima partecipazione ad Annozero: “Dipende da quello che succede. Se ridiventa un soggetto di cronaca perché non dovrebbe tornare?” ha detto il conduttore a un giornalista di Affari Italiani che lo ha intervistato subito dopo l’uscita degli straordinari risultati d’ascolto ottenuti dalla sua trasmissione due giorni fa. Oltre 7 milioni di telespettatori e uno share vicino al 30% sono numeri difficili da dimenticare anche da RaiDue, che ha battuto così anche Don Matteo.

    La D’Addario (qui la sua intervista in diretta ad Annozero) si è rivelata quindi un ‘perfetto’ asso nella manica per Santoro, che non disdegnerebbe ora di avere in studio Veronica Lario, la moglie del premier Silvio Berlusconi prossima alla separazione. “Non è una cosa così normale invitare Veronica Lario. Tutti i giornalisti del mondo la vorrebbero intervistare. E se lo farebbe la Cnn perché non dovrei farlo io?” dice Santoro. Certo non è semplice, ma Santoro non è tipo da tirarsi indietro. Ci sorge però una domanda: cui prodest?