Anno Uno, Michele Santoro contro Grillo e Vespa: Sembravano Fazio e Littizzetto’

Anno Uno, Michele Santoro contro Grillo e Vespa: Sembravano Fazio e Littizzetto’

Michele Santoro, l'editoriale di AnnoUno contro Beppe Grillo e Bruno Vespa: ‘Sembravano Fazio e Littizzetto’

da in Bruno Vespa, La 7, Michele Santoro, Personaggi Tv, Programmi TV, Servizio Pubblico
Ultimo aggiornamento:

    L’ospitata di Beppe Grillo a Porta a Porta non è piaciuta a Michele Santoro, che ieri sera nel suo editoriale ad AnnoUno ha dedicato quattro minuti quattro a criticare (per invidia?) l’evento televisivo di lunedì: “L’incontro tra Vespa e Grillo l’avresti visto anche senza audio. Vespa faceva tenerezza, con Grillo sembrava Fazio con la Littizzetto”, la staffilata del conduttore.

    Che Beppe Grillo ospite di Bruno Vespa si sia preso qualche licenza creativa è cosa che tutti hanno notato, ma Michele Santoro ad AnnoUno ha messo qualche puntino sulle i: nel cahier de doléances del conduttore, il fatto che Vespa non ha interrotto Grillo quando il comico ha affermato di avere oggi una pensione da 900 euro al mese dopo avere versato milioni all’ente previdenziale dei lavoratori dello spettacolo.

    Vespa lo guarda, spesso in silenzio, come a dire ‘vai avanti tu che a me viene da ridere’. Oppure chiosa ‘ma no, ma dai, ma come farai, questo proprio non si può, è impossibile, non si può fare’. Insomma, come fa Fazio con la Littizzetto”, ha detto uno stizzito Santoro.

    Ma a far arrabbiare Michelone, l’ardito paragone tra l’ospitata dell’altra sera e quella di Berlusconi da lui:

    In un’intervista Vespa ha detto che il suo faccia a faccia con Grillo era stato quasi come Silvio Berlusconi da Santoro. E in effetti una rete che di solito faceva il 19% ha fatto il 28%, cioè il 30% in più di quella rete.

    Noi su una rete che fa il 5% abbiamo fatto il 33%, e cioè il 700-800% in più. Ma lui, Bruno, ci ha sorpassato. E i giornali che allora a noi gridarono ‘Avete resuscitato Berlusconi’, questa volta si sono profusi in complimenti per il Grillo che potrebbe sorpassare, non si sa mai, magari diventa moderato“.

    Così esordisce nel suo editoriale Michele Santoro che commenta la partecipazione del leader del M5S a “Porta a porta”, su Rai Uno. Il giornalista ironizza anche sulla pensione che, a dire di Grillo, percepirebbe mensilmente (900 euro) e contesta a Vespa il paragonecon l’ospitata di Berlusconi a Servizio: “Lui ha fatto il 30% in più di Rai Uno, noi il 7-800% in più di La7″. E conclude: “Vittorio Feltri disse in questo studio che avrebbe potuto votare Grillo per non far vincere il centrosinistra. E l’ospitata di Grillo è un segnale del fatto che sorpassare a destra si può. Tanto le europee non contano un cazzo”

    431

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Bruno VespaLa 7Michele SantoroPersonaggi TvProgrammi TVServizio Pubblico