Anno Uno, lite Vauro-Storace a La 7: il politico e il vignettista uno contro l’altro

Anno Uno, lite Vauro-Storace a La 7: il politico e il vignettista uno contro l’altro

Anno Uno, scontro Vauro-Storace in video a La 7: il politico e il vignettista uno contro l'altro nella puntata di giovedì 4 dicembre 2014

da in La 7, Personaggi Tv, Programmi TV, Video
Ultimo aggiornamento:
    Anno Uno: Vauro contro Storace in diretta tv

    Più che Anno Uno avrebbero dovuto chiamarlo Anno di fuoco. Ennesima lite – stavolta tra Vauro e Storace – nel salotto ring di Giulia Innocenzi a La 7. Il politico e il vignettista uno contro l’altro e la chiosa con tanto di battuta infelice, ammette Senesi, si fa prima botta e risposta rovente, poi fortunatamente si conclude con pacifiche intenzioni. Giulia Innocenzi in disparte, si gode lo spettacolo, perché non c’è miglior conduttrice di una spettatrice promossa, e solo alla fine impacchetta un minimale intervento con un deciso, decisissimo ‘non ci torniamo’.

    Causa dello scontro in diretta TV è quella bocca pungente di Vauro mentre il rappresentante politico de La Destra, Francesco Storace, cerca di dire la sua: ‘I tuoi mi hanno sparato’, esordisce. Così, il vignettista replica: ‘La prossima volta dirò di mirare meglio’. Il pubblico ride, la conduttrice si gode lo spettacolo, nemmeno fossimo al Luna Park.

    Quindi, Starace si accende e non poco: ‘A me hanno sparato. Ho avuto la fortuna che i tuoi compagni non m’hanno ammazzato. Hai capito?’. La replica feroce ed evitabile di Vauro Senesi: ‘La prossima volta dirò di mirare meglio’, aggiungendo – però – si tratti di una battuta.

    Le mani avanti del vignettista non bastano e in uno studio che porta assopimento – non solo per il décalage di ascolti riscontrato – a portare un po’ di brio – si fa per dire – è lo scontro in diretta TV. Francesco Starace de La Destra visibilmente offeso, sbotta:

    ‘Ma guarda che personaggio! Battuta?! Sei scemo quando dici queste cose.

    Quando offendi il sangue sei un delinquente’. Repliche a go go per Vauro che prima delle scuse – dopo molto – insiste con le accuse: ‘Non siamo molto in sintonia’, dice, aggiungendo che se il politico di turno si è sentito offeso anche quelli del suo partito, o della sua coalizione, ‘avete offeso i vostri stessi ragazzi’.

    Fortunatamente però, per libera iniziativa dello stesso vignettista, tra i due – citando le favole si direbbe il gigante e la formica – arriva una stretta di mano che pone fine al sadico massacro ambo le parti. Così, Vauro, apparentemente pentito, torna sulla vicenda:

    ‘La battuta che ho fatto – ho detto che era una battuta – sui compagni che dovevano mirare meglio, era una battuta infelice e pesante per cui mi sento in dovere di scusarmi’. E scuse furono. A quanto pare, a La 7 si scusano per quanto trasmesso.

    VIDEO | In apertura il momento dello scontro tra i due

    465

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN La 7Personaggi TvProgrammi TVVideo