Angry Birds diventa una serie tv – e nel 2013 un film al cinema?

Angry Birds diventerà una serie tv animata da 52 episodi, diffusa in autunno su pc, cellulari e schermi tv; nel 2014 arriverà invece il film al cinema degli uccellini arrabbiati

da , il

    stock angry birds

    Angry Birds diventerà una serie tv animata da 52 episodi al via questo autunno, la notizia è riportata dal The Telegraph e confermata da Nick Dorra, capo della Rovio che produce il celebre videogioco in cui bisogna lanciare degli uccelli di vario tipo contro dei suini verdi chiusi all’interno di varie strutture, con l’obiettivo di distruggerli. Come spiegato da Dorra nei giorni scorsi al MIPTV di Cannes, ogni episodio durerà tra i due e i tre minuti, e sarà pensato per televisioni, computer e cellulari, ma non è escluso che nel 2014 arrivi anche una versione grande schermo.

    Angry Birds diventerà un cartone animato che approfondirà il carattere degli uccellini protagonisti del celebre videogioco (scaricato da 700 milioni di persone e giocato ogni giorno da 30 milioni di persone), in cui gli arrabbiatissimi volatili se la prendono con dei maialini verdi che hanno rubato le loro uova – e quindi i loro figli. Nel cartone animato, secondo Nick Dorra (capo di Rovio, l’azienda finlandese che ha sviluppato il giochino) al MIPTV di Cannes, ci verranno raccontate ‘delle storie in grado di attrarre il pubblico, e verranno esplorati i pensieri e i sentimenti più profondi dei personaggi‘.

    Il cartoon verrà sviluppato per essere disponibile in qualsiasi piattaforma, ma i creativi di Rovio, insieme a quelli di Kombo (società di animazione finlandese) e a David Maisel, un ex dirigente di Marvel Studios, stanno anche lavorando ad un film per il grande schermo, che non arriverà prima del 2013-2014: anche qui la notizia è stata anticipata al ‘mercato della televisione’ di Cannes, quando scherzando, ma non troppo, Dorra ha spiegato che ‘nell’attesa del film, dovrete consolarvi con i nostri corti‘.

    E dopo essere sbarcati su Facebook, nello spazio e perfino in libreria, quest’estate in Finlandia aprirà anche Angry Birds Land, con cui Rovio spera di replicare i successi dei parchi a tema della Disney, cui Rovio si ispira: ‘La Disney è un grande modello per noi – spiega Dorra – vogliamo essere visti come un’azienda di intrattenimento, non di videogiochi‘.