Anger Management, le prime foto del nuovo show di Charlie Sheen

Anger Management, le prime foto del nuovo show di Charlie Sheen

Anger Management, le prime foto del nuovo show di Charlie Sheen - che parla anche di Two and A Half Men

    Non sarà un documentario sulla sua vita e sui suoi ‘scleri’ pre e post licenziamento da Two and A Half Men, ma avrebbe potuto esserlo se quello che avesse visto gli fosse piaciuto: parliamo di Anger Management, la nuova serie di Charlie Sheen al via il 28 giugno su FX che l’attore e producer ha presentato ieri durante in Today Show su NBC, mostrando anche un paio di foto – di qualità orribile – che lo ritraggono insieme con le due co-protagoniste Selma Blair e Shawnee Smith.

    Charlie Sheen comincia il suo tour de force per presentare Anger Management, la sitcom che debutterà tra tre mesi su FX: protagonista Sheen nel ruolo di Charlie, ex giocatore di football con problemi di rabbia, la cui carriera è stata schiantata da un ‘incidente’ in cui il nostro ha provato a spezzare una mazza. Convinto di dover restituire qualcosa, Charlie proverà a risolvere i suoi problemi di rabbia – per cui si cura dal personaggio di Selma Blair – diventando un terapista per persone come lui, anche se la sua vita è complicata dalla famiglia – tra cui la ex moglie interpretata da Shawnee Smith – e dagli amici.

    Inizialmente lo show avrebbe dovuto essere un documentario che raccontasse delle vere vicissitudini di Sheen – licenziato da Two and a Half Men dopo una faida con Chuck Lorre, in tour con il suo spettacolo Torpedo Of Truth – ma dopo aver visto una serie di video l’attore ha scelto di non farlo, anche visto che non si riconosceva in molto del materiale (che peraltro è stato definito ‘un ottimo caso di studio’).

    Insomma, anche per questo meglio dedicarsi ad una serie tv ex novo, per quanto durante l’intervista con Matt Lauer Sheen abbia confessato di pensare spesso a Two and a Half Men, per cui ha sentimenti agrodolci: ‘Vorrei che si fossero presi più cura del programma che ho lasciato’, ha spiegato l’attore, fortunatamente evitandoci frasi come quella pronunciata qualche settimana fa ‘Due uomini e mezzo fa schifo‘ – frase per cui poi si è scusato aggiungendo che a) non è offeso ma si sente onorato del fatto che abbiano scelto Kathy Bates per interpretare il suo fantasma b) ha scelto di fare Anger Management perché le sue pazzie in Due uomini e mezzo non potevano essere il suo canto del cigno.

    Sheen ha anche rivelato che non dovrà sottoporsi a test antidroga in maniera casuale – ‘a meno che non accada qualcosa di particolare, come che arrivi sul set coperto di sangue… che sia mio o meno’ – anche se nel suo contratto ci sono alcune ‘clausole morali: su questo sono stati molto seri, e siccome c’erano un sacco di soldi in ballo, non li biasimo: ma ho assicurato a cast e crew che mi comporterò al meglio, e finora gli otto giorni di riprese sul set di Anger Management sono stati più divertenti di otto anni sul set di Two and a Half Men’. Per chi fosse curioso, vi lasciamo col video integrale dell’intervista, in cui è possibile vedere le prime due foto dello show in qualità migliore di quelle della gallery.

    597