Andy Whitfield (Spartacus Blood and Sand) è morto

Andy Whitfield (Spartacus Blood and Sand) è morto ieri mattina all'età di 39 anni: da tempo l'attore soffriva di un cancro

da , il

    Andy Whitfield è morto ieri pomeriggio all’età di 39 anni: l’attore – ex protagonista di Spartacus: Blood and Sand – stava da tempo combattendo contro un linfoma non Hodgkin ed è spirato nella sua casa di Sydney, Australia. A renderlo noto la moglie Vashti, “Andy è morto in una mattinata di sole a Sydney, circondato dalla sua famiglia e nelle braccia della sua amata moglie, dopo aver combattuto per 18 mesi contro la malattia. Grazie a tutti i fan che lo hanno sostenuto ed aiutato ad arrivare fin qui, lo ricorderemo come un uomo coraggioso e gentile, padre e marito quale era”.

    Andy Whitfield non ha sconfitto il cancro: l’attore, cui un anno e mezzo fa era stato diagnosticato un linfoma di Hodgkin in fase 1 (trattabile) sembrava aver vinto la sua battaglia due mesi dopo, tant’è che al Comic Con 2010 aveva detto di sentirsi ringiovanito di 10 anni. Per farlo curare meglio la produzione aveva scelto di posticipare le riprese della seconda stagione di Spartacus Blood And Sand, preferendo dare spazio ad uno spin-off, Gods of The Arena.

    Pochi mesi fa la notizia del ritorno della malattia, nel settembre 2010 Starz annunciò infatti di essere in cerca di un nuovo protagonista dello show (poi trovato in Liam McIntyre), così che Whitfield potesse sottoporsi ad un trattamento più aggressivo per sconfiggere il cancro.

    E oggi, saputa la notizia della morte di Whitfield, Chris Albrecht, presidente e amministratore delegato di Starz, si dice “profondamente addolorato per la perdita del caro amico e collega Andy Whitfield, un uomo che ha interpretato un campione sullo schermo e che si è dimostrato anche un campione nella vita. Andy è stato di ispirazione per tutti noi, ha combattuto la sua battaglia personale con coraggio, forza e grazia”.