Andrea Cerioli dopo Uomini e Donne, missione umanitaria in Africa: polemica per la foto su Instagram

L'ex tronista di Uomini e Donne, Andrea Cerioli, ha scelto di allontanarsi dall'Italia per una missione umanitaria in Africa. La pubblicazione di un post su Instagram ha scatenato la reazione della ONLUS 'Amici di Ampasilava’ che, attraverso la pagina Facebook, si è dissociata dall'atteggiamento assunto dal giovane bolognese. L'ex fidazato di Valentina Rapisarda, però, ha replicato al Presidente Alessandro Pasotto spiegando le motivazioni del suo gesto.

da , il

    Andrea Cerioli dopo Uomini e Donne ha deciso di impegnarsi con una missione umanitaria in Africa, ma una foto pubblicata su Instagram ha scatenato la polemica con la ONLUS ‘Amici di Ampasilava’. Solo una settimana fa il giovane bolognese, ex tronista del dating show di Canale 5 condotto da Maria De Filippi, annunciava la partenza per un’esperienza che gli avrebbe cambiato la vita ma, a distanza di sette giorni, l’ex fidanzato di Valentina Rapisarda è finito nell’occhio del ciclone rischiando di rientrare a breve in Italia.

    A distanza di tre anni dall’esperienza sul trono classico di Uomini e Donne, Andrea Cerioli ha deciso di fare una missione umanitaria in Africa. L’ex tronista è partito solo sette giorni fa raccontando sui social sensazioni ed emozioni che lo caratterizzavano poco prima di volare in Madagascar ma, a distanza di pochi giorni, il giovane bolognese è già finito sotto accusa per uno scatto pubblicato su Instagram che ritrae un medico volontario insieme ad uno dei pazienti e alle infermiere coinvolte nello stesso progetto.

    Andrea Cerioli in missione umanitaria: ‘Un’esperienza che spero mi segni, mi faccia crescere’

    Una settimana fa Andrea Cerioli è partito per una missione umanitaria in Africa annunciandolo tramite le sue pagine social. ‘Eh si. Lo ammetto… Sono un po’ in ansia. Parto per un esperienza. Un esperienza che spero mi segni, mi faccia crescere’ – aveva scritto l’ex fidanzato di Valentina Rapisarda poche ore prima della partenza – ‘Sento il bisogno di fare qualcosa che davvero mi gratifichi come persona, vorrei non vivere più queste abitudini, questi giorni, vorrei poter lasciare qualcosa di bello, nel mio piccolo… a qualcuno, non so ancora chi, ma tra poco lo scoprirò. Parto un po’ goffo, un po’ impaurito… spero che strada facendo tutto possa trasformarsi in qualcosa che non dimenticherò mai. Perché le persone possono farti piangere, possono migliorarti… ma solo un viaggio può cambiarti’.

    Andrea Cerioli, il post della polemica su Instagram

    L’ex volto di Uomini e Donne, dunque, dopo la partenza per l’Africa ha iniziato a raccontare dei momenti di vita attraverso una serie di post su Instagram, ma la pubblicazione di uno scatto ha particolarmente disturbato la ONLUS ‘Amici di Ampasilava’ che, attraverso il Presidente Alessandro Pasotto, ha deciso di dissociarsi dalle immagini pubblicate. Sulla pagina Facebook dell’Associazione è comparso un post molto preciso: ‘L’Associazione Amici di Ampasilava Onlus – Madagascar, che gestice l’Hopitaly Vezo di Andavadoaka si dissocia dalle immagini, dai commenti postati su diversi social da Andrea Cerioli (ripresi poi da alcuni giornali on line)’ – si legge sulla pagina social della ONLUS – ‘In primo luogo perché viene espressamente detto a tutti i volontari che ‘è vietato postare immagini dei pazienti e che va rispettata la loro privacy’. In secondo luogo perché la pubblicazione della foto in vari social indica una deliberata forma di protagonismo che nulla ha a che fare con i principi, l’etica e la motivazione che ispirano il volontariato’ – che annuncia che prenderà provvedimenti in merito – ‘L’Associazione sta facendo una verifica interna per assumere i provvedimenti previsti dal proprio codice deontologico’.

    Tuttavia, Andrea Cerioli ha deciso di replicare al Presidente Alessandro Pasotto discolpandosi da ogni accusa e sostenendo che molti volontari in missione umanitaria in Africa hanno assunto il suo stesso atteggiamento senza, però, essere messi sotto accusa: ‘Noto con dispiacere, che l’ingiuria nei confronti di un semplice volontario alla fine abbia sempre la meglio. Ho fatto archiviare in queste ore oltre 90 foto solo del 2017 in cui, medici, infermieri e civili (piacevolmente sorpreso di aver trovato anche quelli, che, inspiegabilmente, si stanno accanendo sul caso, mi ha fatto sorridere… tutto annotato) hanno postato, in maniera evidente, materiale, organico, sanguinolento e/o come mia medesima, foto assolutamente innocenti in cui si immortala un bel momento di umanità, personalmente, di cui vado molto fiero’ – ha scritto l’ex tronista di Uomini e Donne su Facebook – ‘Detto ciò, tornando allo scatto che ho condiviso, non viene ritratto chiaramente nessun volto, non viene ritratta alcuna nudità, tutta questa polemica avrebbe potuto solo ed esclusivamente sollevarla la dolcissima ragazza, che oggi, fortunatamente, sta benone! […]’.

    Andrea Cerioli e Valentina Rapisarda