Amy Brenneman, Desperate Housewives, NCIS, Showtime, ascolti Usa: le novità

Amy Brenneman, Desperate Housewives, NCIS, Showtime, ascolti Usa: le novità

Amy Brenneman mancherà da Private Practice fino al 25 marzo; Diane Farr per Desperate Housewives; Marco Sanchez in NCIS; Weeds 6 e The Big C al via il 16 agosto su Showtime; debutto col botto per Justified della FX; gli ascolti Usa di martedì 16 marzo 2010

    Nel caso stesse seguendo Private Practice a pari con la programmazione Americana ed aveste notato l’assenza di Amy Brenneman (Violet) niente paura: l’attrice – come annunciato anche sul suo account di Twitter – si è sottoposta ad un’operazione chirurgica per risolvere un problema di salute cronico, per questo si è presa un paio di settimane di vacanza. Secondo quanto spiegato dal suo portavoce ad Ausiello, la Brenneman è già tornata al lavoro: mancherà anche nell’episodio in onda su ABC il 25 marzo, ma la rivedremo – e non è uno scherzo – alla fine dell’episodio in onda il primo aprile.

    Rimanendo in casa ABC, Diane Farr (Rescue Me,Numb3rs) apparirà in uno degli episodi degli sweeps di maggio di Desperate Housewives, che sarà ambientato nel passato ed in cui rivedremo anche Brenda Strong quale Mary Alice. La Farr, invece, sarà una donna la cui vita ha preso una brutta piega (avrà un caratteraccio e sarà un’ubriacona) dopo che il marito l’ha lasciata 16 anni prima.

    Marco Sanchez (The Mentalist, Bones, Dollhouse) sarà ricorrente nei prossimi episodi di NCIS, l’attore 40enne sarà tale Alejandro Rivera, ufficiale del Dipartimento di giustizia che dal Messico arriva a Washington, DC per aiutare la partenza di una non meglio specificata task force internazionale.

    Showtime dà le date di avvio della prossima stagione, la sesta stagione di Weeds partirà il 16 agosto, seguita dalla premiere di The Big C con Laura Linney; il 10 giugno, invece, partirà The Green Room with Paul Provenza (fu Behind the Green Door), show che vede la partecipazione dei comici Roseanne Barr, Sandra Bernhard, Eddie Izzard, Paul Mooney, Bob Saget e Jonathan Winters.

    Debutto col botto per Justified della FX, la serie è stata vista da 4.16 milioni di telespettatori, 1.42 nella fascia 18-49: per la rete si tratta del secondo miglior debutto di sempre dal 2002 a questa parte, superato solo da The Shield.

    Chiudiamo con gli ascolti Usa di martedì 16 marzo 2010, stravince il solito American Idol, per quanto riguarda le serie tv alle 20 bene NCIS (oltre 17 milioni di telespettatori), mentre 90210 ottiene 1.8 milioni di telespettatori. Alle 21 Lost cala ancora, 8.8 milioni di telespettatori per la puntata Sawyer-centrica, vince NCIS Los Angeles con oltre 15 milioni di telespettatori, segnali di vita da Melrose Place che supera abbondantemente il milione. Alle 22, infine, The Good Wife con 13.4 milioni di telespettatori batte Parenthood, quasi 6 milioni, e lo speciale su FlashForward che supera i 4 milioni di telespettatori.
    gli ascolti Usa di martedì 16 marzo 2010

    484

    Festival di Sanremo 2017

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI