Amnesia di Amici arrestato per droga: guai per il rapper ribelle del talent show

È agli arresti domiciliari per droga Amnesia, rapper di Amici 2012 noto per la sua burrascosa uscita da scuola

da , il

    È finito nei guai il rapper Lorenzo Amnesia noto per la partecipazione ad Amici 2012. Amnesia è finito agli arresti domiciliari per droga ed è in attesa del processo per direttissima dopo il sequestro di stupefacenti effettuato in casa sua dai carabinieri a Trofarello, nel Torinese. Il ventiseienne ha partecipato al talent show nel 2012 nell’anno in cui la sua categoria allora esordiente venne sdoganata del tutto dalla vittoria di Moreno Donadoni. Ribelle e dedito alla sua musica con particolare passione, Amnesia ha lasciato Amici tra le polemiche dopo aver litigato con la cantante Greta Manuzi all’interno della scuola più famosa della TV.

    A far scattare le manette per Amnesia è stato ciò che i carabinieri hanno ritrovato in casa sua: 30 ovuli di hashish, per un peso complessivo lordo di 20 grammi, circa mezzo etto di marijuana, un arbusto di pianta di cannabis e un bilancino di precisione. Amnesia, all’anagrafe Lorenzo Venera, si è difeso parlando di uso personale e confermando così il suo pensiero favorevole al consumo di droghe leggere già esplicitato in altri contesti. Nonostante la repentina uscita dal talent show, Amnesia non aveva comunque abbandonato il sogno della musica tanto da aver pubblicato a giugno il suo primo album Dove va a finire.