Amministrative 2011: 2° confronto tv Moratti-Pisapia senza Pisapia. Berlusconi da Vespa (video)

Entra nel vivo la campagna elettorale per i ballottaggi: Pisapia non si presenta al secondo confronto tv con Letizia Moratti a Sky Tg 24, mentre il premier Silvio Berlusconi non si risparmia a Porta a Porta

da , il

    Moratti Pisapia secondo confronto sky

    Entra nel vivo la campagna elettorale per i ballottaggi, soprattutto per i Comuni di Milano e Napoli. Partito alle 10.00 di oggi un nuovo confronto tv tra Letizia Moratti e Giuliano Pisapia, ma il candidato del centrosinistra non si presenta. “Il campo di Sky è squalificato” ha fatto dire al suo portavoce, scatenando la reazione del direttore Emilio Carelli. A far campagna elettorale ieri sera ci ha pensato anche Silvio Berlusconi, ospite di Porta a Porta: dopo il salto alcuni estratti video di Berlusconi a Porta a Porta. Di seguito anche la gaffe di Bruno Vespa su Pisapia: due giorni fa aveva sbagliato a leggere un comunicato, sostenendo che la moglie di Pisapia ritenesse il marito inadeguato a governare; ieri le scuse e la correzione.

    Si è appena concluso su Sky Tg24 il secondo confronto tv per le Elezioni Comunali di Milano, cui ha partecipato solo Letizia Moratti, praticamente intervistata da Emilio Carelli. Non si è presentato, come già annunciato, Giuliano Pisapia, che ha contestato a Sky di essere ormai un ‘campo squalificato’ dopo quanto successo qualche settimana fa. Doverosa la risposta di Carelli: “Quello di Sky Tg24 non è un campo squalificato e lo dimostrano anche i confronti tv già fatti per le altre comunali. Rivendichiamo, anzi, di aver rispettato fino in fondo le regole che i due candidati avevano accettato prima della diretta“.

    Spazio quindi alla Moratti senza contraddittorio: Carelli riparte proprio da quell’accusa di furto con cui si concluse il precedente faccia a faccia. La Moratti ribadisce che avrebbe voluto scusarsi con il suo avversario in diretta tv e si dice dispiaciuta per la sua assenza. Poi Carelli va dritto al punto: il cambio di strategia della Moratti, che ha sostituito il suo responsabile alla comunicazione, e la marcia indietro sull’Ecopass, che ora la Moratti promette di togliere ai residenti e di farlo pagare solo a non residenti. Quindi si passa alle moschee e agli altri temi su cui combatte questo rush finale in vista del ballottaggio del 29 e 30 maggio. Carelli risponde anche alle forze politiche che hanno contestato i confronti, da destra e sinistra (compreso il Premier che come vedremo più avanti si è lamentato di Sky a Porta a Porta), e hanno sollecitato l’intervento dell’Agcom: “La riteniamo la miglior testimonianza della qualità del lavoro fatto, a tutela esclusiva dei telespettatori” ha detto Carelli.

    Intanto, dopo il silenzio post primo turno, Silvio Berlusconi è risceso solennemente in campo per sostenere la campagna elettorale del centro-destra alle Elezioni Amministrative 2011. Prima con le cinque interviste concesse ad altrettanti Tg (che ha portato alle multe dell’Agcom) poi ieri con una puntata di Porta a Porta. Proprio da quelle interviste è iniziata la puntata, con Vespa che le ha giudicate un errore e che il Premier ha giustificato come una risposta a quanti, dal centrosinistra lo invitavano a parlare.

    Berlusconi non si è risparmiato: si è lamentato di Sky, La7 e di una decina di trasmissioni Rai perché ‘non allineate’; ha dichiarato che chi vota la sinistra “lascia a casa il cervello“, ed è tornato sul caso Ruby, affermando che quella telefonata in Questura (perché venisse liberata la nipote di Mubarak) l’avrebbe fatta anche per Rosy Bindi. In basso i video.

    Al termine della puntata, poi, Bruno Vespa cerca di rimediare alla gaffe in cui è incappato due giorni fa quando, leggendo male un comunicato stampa, ha attribuito alla moglie di Pisapia un giudizio ingeneroso nel confronti del marito. In basso il video della gaffe di Vespa su Pisapia e le sue scuse, con tanto di errata corrige.