Amici, ripescata Cristina che sostituisce l’infortunato Francesco

Amici, ripescata Cristina che sostituisce l’infortunato Francesco

Amici, ripescata Cristina che sostituisce l'infortunato Francesco

    Amici, ripescata Cristina che sostituisce l’infortunato Francesco

    Cristina Da Villanova, esclusa dal pubblico per la fase finale del programma, proverà l’ebbrezza del serale di Amici mercoledì prossimo. Il suo ripescaggio è stato deciso da Francesco, infortunatosi in settimana. Il regolamento gli dato la possibilità di scegliere tra Gennaro e Cristina e il bel principe ha preferito essere sostituito, almeno in due delle cinque coreografie, dall’ex ballerina della squadra del Sole. In realtà avrebbe dovuto partecipare al ripescaggio Vincenzo Mingolla, il primo dei ballerini dei non ammessi, impegnato però in una tournée teatrale. Intanto l’Adoc sospetta irregolarità nel televoto della scorsa settimana.

    Nella puntata di questo pomeriggio Maria De Filippi ha annunciato al pubblico e alla squadra dei Bianchi la parziale indisponibilità di Francesco, che in settimana ha avuto problemi al ginocchio destro, quello operato qualche mese fa proprio durante la prima parte di Amici. Un’infiammazione, dovuta probabilmente al superlavoro delle ultime settimane, ha spinto la produzione a sottoporlo ad un controllo, da cui è emersa la necessità di uno stop di almeno due giorni. In pratica il ballerino dei Blu potrà riprendere la preparazione delle coreografie tra domani pomeriggio e lunedì, poche ore prima della diretta del serale. Come previsto da regolamento, non essendo stata vietata a Francesco la possibilità di continuare la gara, spetta a lui la scelta di un sostituto: tra i papabili i compagni di squadra (Marta e Marco), l’ultimo ballerino uscito (Gennaro) o il primo ballerino non ammesso al serale.

    In realtà il primo dei ballerini non ammesso al serale “sarebbe” Vincenzo Mingolla, 15° nella classifica che ha deciso i 14 partecipanti alla fase finale di Amici, ma come ha dichiarato in un’intervista al vetriolo rilasciata dopo la sua eliminazione a River Blog, dal 3 aprile sarebbe stato impegnato con la tournée del musical “La febbre del sabato sera”, in partenza dal Teatro Metropolitan di Catania. Da qui, evidentemente, la sua assenza al ballottaggio per il ripescaggio: data la sua indisponibilità è stata ammessa la “seconda” dei non finalisti, ovvero Cristina. Certo un po’ di chiarezza in più da parte di Chicco non sarebbe guastata, ma a tutto ci può essere una spiegazione.

    Esclusa a priori, e saggiamente, la possibilità che scendessero in campo per la danza Marco o Marta, Francesco ha scelto Cristina, esibitasi nel pomeriggio con Gennaro, sia perchè a lui più affine per stile e caratteristiche sia per dare anche a lei la possibilità di “assaggiare” l’emozione del serale.
    Pertanto Francesco eseguirà tre coreografie – quella di Steve, già preparata per la scorsa settimana, quella della Celentano e qualla di Garrison – mentre lascia alla “sostituta” l’hip hop di Maura e la coreografia latina di Garrison.

    La scelta di Francesco, riservatosi comunque tre balletti impegnativi, ha insospettato Steve, che ha letto nella sua divisione dei compiti un tentativo di “evitare” gli stili a lui meno congeniali. Immediata la difesa d’ufficio della Celentano, per quanto superflua: Francesco infatti ha convincentemente esposto le sue ragioni a Steve, dicendogli che la selezione è stata motivata non tanto dalle difficoltà dei pezzi quanto dalla sua maggiore capacità di controllo del corpo nei balli a lui più familiari. La samba, con il suo continuo gioco di anche e ginocchia, e l’hip hop, che necessita delle scarpe da ginnastica (più dannose per il ginocchio), sarebbero stati per lui più rischiosi dei salti e dei passi delle coreografie scelte.

    In più, a sostegno della sua motivazione, va anche detto che ha preferito Cristina, ugualmente “scarsa” negli stili sopraindicati, a Gennaro, che magari gli avrebbe offerto una maggiore garanzia di successo.

    In ogni caso la decisione è presa, Cristina gareggerà mercoledì con un bel pettorale con su scritto “Francesco”: non sarà certo il massimo per la ragazza, ma è senza dubbio un’opportunità meritata.

    Intanto le modalità del televoto della scorsa puntata hanno fatto storcere il naso ai vertici dell’Adoc - Associazione nazionale per la Difesa e l’Orientamento dei Consumatori – che sospettano irregolarità anche per la perfetta alternanza, nelle ultime settimane, delle vittorie dei Bianchi e dei Blu. Al centro della vicenda soprattutto la penultima prova, che ha visto una sfida di ballo tra Susy e Francesco e il mancato annuncio dell’ultima prova. “Il televoto è stato chiuso immediatamente dopo il ballo di Francesco Mariottini della squadra dei blu – sostiene Carlo Pileri, Presidente dell’Adoc – che, inspiegabilmente, si è esibito sempre per secondo, lasciando meno tempo per il televoto a favore dei blu. Inoltre l’ultima prova non è stata annunciata come tale prima del suo svolgimento ma solo al momento di chiudere il televoto. Queste scelte degli autori certamente possono aver falsato il televoto, che comunque continua a non essere verificato da nessuno, benchè noi l’abbiamo chiesto come Adoc da molto tempo.” Il presidente aggiunge che: “E’ statisticamente quasi impossibile che la percentuale finale sia spesso del 49% a 51% per una delle due squadre e ancora una volta c’è l’alternanza perfetta delle vittorie. Appare assolutamente non verosimile, pertanto l’Adoc scriverà chiedendo un intervento deciso dell’Autorità delle telecomunicazioni e valuterà con i propri legali se esistono i presupposti per fare un esposto alla Magistratura.”

    Ancora nessuna risposta ufficiale sulla questione da parte degli autori e della conduttrice questa volta, diversamente da quanto accadde dopo la prima puntata del serale, lo scorso 3 febbraio, funestata da una serie di errori nelle scritte in sovraimpressione che invertirono, in più occasioni, i codici per il televoto. L’Adoc minaccia esposti alla magistratura e probabilmente gli autori aspettano una mossa ufficiale piuttosto che rispondere a delle illazioni.

    Intanto il clima appare più disteso anche grazie all’impegno di Roberta, Susy e Pasqualino, ormai lanciatisi nelle parodie di colleghi e docenti in maniera quasi professionale. Dopo il fortunato esordio nella parodia di Luca Jurman, suo vero cavallo di battaglia, Pasqualino ha incrementato la propria galleria di personaggi con Marta e soprattutto con Gheorghe Iancu “che più Iancu non si può”. Un vero capolavoro, impreziosito dall’interpretazione di Roberta impegnata con Alessandra Celentano. Un vero e proprio sketch, con Susy nella parte di se stessa, che ha raccolto anche il plauso di Maria, tanto da fargliene riproporre un assaggio oggi in trasmissione. In basso lo spettacolino dei Bianchi, cui va il nostro personale applauso.

    Siamo sicuri che mercoledì Iancu non mancherà di lanciare qualche acido commento al suo alter ego napoletano, l’ironia non è una dote per tutti. A mercoledì per la blogcronaca della nona puntata di Amici e a presto con nuovi aggiornamenti.

    1480

     
     
     
     
     
    ALTRE NOTIZIE