Amici, Marianna Scarci vola in America

in una intervista rilasciata al tgcom, marianna scarci, seconda classificata a saranno famosi, prima edizione di Amici, ha parlato dei suoi progetti futuri, uno dei quali potrebbe portarla in America

da , il

    Anche Marianna Scarci, ballerina-peperina di Saranno Famosi, come tanti suoi colleghi di talent show sogna di andare a lavorare in America dopo aver speso tante energie sul piccolo schermo e sui palcoscenici italiani. Tentar non nuoce.

    Lo confesso subito: Marianna Scarci era la mia preferita tra i ragazzi di Saranno Famosi e all’epoca avrei tanto voluto che fosse stata lei e non Dennis Fantina a vincere quella che è considerata la prima edizione di Amici (arrivò comunque seconda). E tra tutte le sorprese riservate ai finalisti e realizzate dalla produzione quella per la bionda peperina fu a mio giudizio la più emozionante: quando Marianna vide entrare in studio Heather Parisi, il suo mito, non riuscì a trattenere le lacrime (e forse anche i telespettatori).

    Sono passati ormai otto anni dalla sua partecipazione al talent show di Maria De Filippi e in questo periodo non è certo stata con le mani in mano: per quattro anni ha lavorato nel corpo di ballo di Buona Domenica e poi nel 2007 è passata a quello di Stasera mi butto, trasmissione con Biagio Izzo e Caterina Balivo. Non solo tv nel curriculum della ballerina tarantina ma anche tanto teatro visto che è stata protagonista di diversi musical: da Lungomare di Maurizio Costanzo a Dirty Times For Dancing, da Hairspray – Grasso è bello con Stefano Masciarelli a Lady Oscar.

    Obiettivi questi raggiunti anche grazie ai consigli di Roberto Cenci, regista di Saranno Famosi: “Lui mi è stato molto vicino e mi ha dato un sacco di consigli utilissimi – ha confessato la Scarci in una intervista a Tgcom –. Ma soprattutto ci ha insegnato a rimanere sempre umili, studiare sodo e a rimanere con la testa sulle spalle”.

    Nel frattempo ha anche studiato canto e nel 2003 ha inciso il singolo Cioccolata per la Sugar ma nessuno lo ha mai ascoltato perché alla fine non ci fu alcuna promozione (e ancora oggi non ha capito come mai!).

    Il suo desiderio più grande comunque è quello di lavorare all’estero e attualmente sta valutando seriamente una bella proposta proveniente dall’America: “Se mi dovessi trasferire a Miami dovrei lasciare i miei affetti per sei mesi. Ma se le cose vanno bene – ha continuato Marianna – possono anche rinnovarmi il contratto. Per ora non posso dire nulla di più”. In bocca al lupo allora!