Amici, le migliori esibizioni della finalissima (video)

da , il

    Amici, le migliori esibizioni della finalissima (video)

    La finalissima della settima edizione di Amici è terminata da “poche ore” e i festeggiamenti in onore di Marco Carta sono appena cominciati. Tra dichiarazioni post vittoria e i commenti dei colleghi, rivediamo alcune delle migliori esibizioni della serata di ieri. Iniziamo con l’incursione di Fiorello, che ha augurato a tutti i concorrenti un sentito in bocca al lupo. In alto una delle imitazioni dedicate da Fiorello al vincitore.

    Per ripercorrere nel dettaglio l’andamento delle sfide e tutte le prove sostenute dagli allievi, vi rimandiamo alla nostra blogcronaca di ieri sera. Giusto per “rinfrescarci la memoria”, ricordiamo che la prima sfida è stata tra Francesco, ultimo in classifica, e Pasqualino, prescelto dal bel ballerino.

    La sfida è stata sostenuta a colpi di cavalli di battaglia, profusi con generosità nel corso di tutta la finale. Sei le prove sostenute dai primi due sfidanti, tre cavalli di battaglia, una prova di canto, una di ballo e un musical. I musical sono stati sicuramente le parti più interessanti, in cui sono rivisti pezzi già esibiti e diversi inediti. Rivediamo nell’ordine la prova di ballo dei due contendenti, quella di canto di Francesco, l’unico che alla fine si è esibito in una materia diversa dalla sua, e il musical Billy Elliott, presentato sempre da Francesco.

    Francesco vs Pasqualino, You’ll never can tell

    Francesco, La Gatta

    Musical: Francesco Billy Elliott

    Al termine delle sei prove il televoto ha premiato Pasqualino che ha quindi deciso di sfidare subito Marco. La seconda sfida ha visto 7 prove, nel dettaglio 3 cavalli di battaglia e 3 prove di canto e un musical. Nel nostro precendete articolo abbiamo fatto rivedere la prima bellissima prova di Marco su You’re my first, my last my everything, ora rivediamo la sua esibizione su Io Amo e quella di Pasqualino su Livin’ la Vida Loca, i loro cavalli di battaglia della quarta prova.

    Cavallo di battaglia, Pasqualino vs Marco

    Rivediamo anche la quinta prova, canto, con Sorry seems to be the Hardest Word e il musical, che ha visto Marco protagonista di Notte prima degli esami e Pasqualino in West Side Story, accompagnato da Agata (Amici 6).

    Canto, Sorry seems to be the Hardest Word Marco

    Musical: Marco, Notte prima degli esami

    Le carte finali hanno sancito la vittoria di Marco che ha quindi affrontato la sfida finale con Roberta. 7 prove anche per loro, tre di canto, due cavalli di battaglia, un musical e perfino la prova sull’inedito contenuto nel cd Ti Brucia.

    Rivediamo la loro prima prova, Destinazione Paradiso, con un Marco davvero incredibile, seguita, poi, da Never Can Say Goodbye (con Platinette improvvisamente sul palco a ballare) e dalla prova musical, con Roberta impegnata in The Blues Brothers e Marco in Rugantino, non certo la sua miglior prova.

    Prima prova, canto, Destinazione Paradiso, Marco vs Roberta

    Quinta prova, canto, Never Can Say Goodbye, Marco vs Roberta

    Musical: Roberta, The Blues Brothers vs Marco Rugantino

    E’ giunto infine il momento delle ultime carte che hanno sancito la vittoria di Marco Carta. Rivediamo il momento della consegna del premio.

    Complimenti al vincitore e tante lodi a tutti i finalisti che alla fine hanno ricevuto dalla stampa e dalla commissione ampie attestazioni di stima: per Roberta è in vista un contratto con la Sony BMG, propostole ieri sera dal presidente Rudy Zerbi in diretta tv, per Francesco, oltre alla borsa di studio di 50.000 euro messa a disposizione con il premio della Critica, un invito di Carla Fracci a presentarsi alle audizioni per il Teatro dell’Opera di Roma (invito che l’etoile ha rinnovato anche ad Anbeta), per Pasqualino non dubitiamo che arriveranno prestissimo delle proposte di lavoro.

    Per Marco si prospetta un anno di duro lavoro, considerate anche le sue ambizioni: “Il mio desiderio è fare subito un disco e aiutare la mia famiglia, mia nonna che mi ha cresciuto, mia zia e mio fratello Federico, che mi hanno sempre sostenuto. Ma il mio sogno sogno, quello grande e impossibile, che già da piccolo immaginavo, è di vendere milioni di dischi e andare in concerto in tutto il mondo”. I nostri migliori auguri a Marco perché realizzi tutti i suoi sogni.