Amici, commissione più parziale del televoto

Ad Amici si consuma l'ennesima pantomima: la Commissione assegna voti parziali, a seocnda delle simpatie e delle preferenze

da , il

    Continua la pantomima ad Amici: la sfida a squadre con voto in centesimi della Commissione avrebbe dovuto bilanciare la parzialità del televoto e invece Alessandra Celentano e Garrison sballano completamente le votazioni. La simpatia e i calcoli hanno la meglio sull’oggettività delle esibizioni. E la produzione dimostra di non saper fare neanche una media ponderata.

    Dopo i sospetti avanzati dai Blu di un televoto falsato dagli investimenti familiari di alcuni allievi (si legga Mario, balzato in prima posizione dopo mesi di limbo), la produzione ha pensato bene di ripristinare le sfide domenicali per sottoporre gli allievi al giudizio della Commissione e dare loro la possibilità di essere votati da dei tecnici, in teoria lontani dalle logiche di appartenenza, simpatia, amicizia e parentela.

    Un modo ideato dagli autori per dimostrare (forse) agli allievi e a casa le vere ‘forze’ in gioco, per dare un riferimento tecnico-artistico in un sistema dominato dagli innamoramenti delle ragazzine e dalle simpatie del pubblico. Un principio pacificamente accettato da qualsiasi essere umano che faccia il docente, una logica che palesemente non appartiene alla commissione di Amici, in principal modo ad Alessandra Celentano e a Garrison.

    La sperequazione dei voti è apparsa evidente dopo le esibizioni di Alice, Domenico, Adriano e Pedro. Alice ha avuto da Maura 90/100 e da Alessandra 010/100: un voto minimo che ha fatto saltare la mosca al naso, da momento che Alice si è esibita in uno dei suoi pezzi forti, l’Hip Hop. Con Domenico si è arrivati al ridicolo: Garrison dà 90/100, Alessandra zero. Quando si arriva ad Adriano Alessandra dà 98/100, Garrison 100/100, mentre su Pedro Alessandra dà 100/100 e Garrison 60/100. Rivediamo Alice.

    Premettiamo che non sono stati resi noti tutti i voti: a seconda dell’esibizione Maria chiedeva il giudizio a qualche membro della commissione, che votava al completo e contemporaneamente, meno Astolfi e Chicco Sfondrini. Per cui non abbiamo riferimenti completi delle votazioni. Ma questi pochi elementi fanno immediatamente capire che dietro il voto della Celentano non c’è una valutazione oggettiva dell’esibizione, ma un calcolo di squadra. Che lei stessa poi ammette e difende: “Io ho una mia classifica personale, che predilige la squadra Blu a quella dei Bianchi. In più nella squadra Bianca Alice è al di sotto di alcuni cantanti, per un mio giudizio sugli allievi che meritano la vittoria“.

    Sintetizza bene Mario, vera pietra della discordia per tutta la prima parte della trasmissione: “Se tutti avessero ragionato come lei non ci sarebbe neanche stato bisogno delle esibizioni, sono state del tutto inutili“. Per Alice i voti della Celentano sono solo la dimostrazione della volontà della maestra di far vincere i Blu nella speranza che la squadra assegni l’immunità a Pedro, sempre oscillante negli ultimi posti della classifica.

    Interviene con lucidità e correttezza Vessicchio: “Così facendo Alessandra ha fatto pesare il suo voto più del nostro che ci siamo attenuti ad una valutazione oggettiva“. E ha perfettamente ragione.

    La sfida si è conclusa con la vittoria dei Blu, che ha raggiunto una media voto di 8,1 conto il 7,0 dei Bianchi. Un calcolo comunque fatto male, come nota perfettamente Steve: “In questi casi si eliminano i voti estremi, il più basso e il più alto, e si calcola la media sugli altri“. E’ vero, Steve ha ragione da vendere: in tutte le gare internazionali con giurie composite si fa così, per evitare che giudici particolarmente generosi con qualche atleta facciano pesare di più il proprio voto.

    Peccato che gli autori non ci abbiano pensato e che Chicco, subito dopo, dimostri di non aver capito: fa notare che anche eliminando tutti i voti di Alessandra i Blu avrebbero comunque vinto. Sì, ma non bisognava togliere per ciascuna esibizione i voti di Alessandra, ma quelli dei giudici più ostili e più generosi. Dopodiche Maria fa sapere che anche tra i docenti di canto ci sono stati voti ‘strani’: qualche docente ha dato voti bassissimi ai ballerini, secondo logiche da capire. Tutti puntano l’indice su Jurman, ma non avendo la griglia dei voti (perché non viene pubblicata?) non si può valutare. Rivediamo quanto detto dalla Celentano e da Vessicchio.

    Morale della favola: la Commissione segue logiche di preferenza non meno del pubblico a casa, i ragazzi sono amareggiati e Maria non approva il comportamento. E, aggiungiamo noi, produzione ed autori mostrano una volta in più la propria incapacità e il proprio asservimento alla causa dell’audience. Per carità, per un reality show è fondamentale, ma così si sacrifica la credibilità. Basta accettarlo ed esserne coscienti.

    Questo il succo della puntata, puntellata dalla lettura della classifica in continuo movimento: grosso modo più parlavano i Blu più salivano i Bianchi. Confrontiamo in basso la prima classifica, letta alle 14.15, che risentiva quindi ancora del pomeridiano di ieri, e l’ultima, letta alle 16.20, in chiusura di diretta:

    1. Valerio

    2. Martina

    3. Adriano

    4. Silvia

    5. Mario

    6. Luca

    7. Alice

    8. Alessandra

    9. Pedro

    10. Domenico

    1. Luca

    2. Valerio

    3. Silvia

    4. Martina

    5. Adriano

    6. Alessandra

    7. Mario

    8. Alice

    9. Pedro

    10. Domenico

    Nel mezzo va notata la rapida risalita di Mario al primo posto nei primi minuti di programma e il crollo di Martina, ferma all’ottava posizione per gran parte della puntata, fino a quando non si è esibita in Due Cose Importanti.

    Riportiamo per completezza i voti noti dopo le esibizioni, quelli richiesti direttamente da Maria:

    Mario canta una sua recente canzone, Adesso: Grazia 90/100, Jurman: 60/100;

    Alice balla hip hop: Maura 90/100, Celentano 10/100;

    Silvia canta E di Vasco Rossi: Gabriella 76/100, Grazia e Jurman 78/100;

    Domenico balla un pezzo di Garrison: Garrison 90/100, Alessandra 0/100;

    Luca canta Calma e Sangue Freddo: non si sanno i voti;

    Valerio canta Ancora: Gabriella 80/100; Jurman 86/100; Grazia 95/100;

    Pedro nel suo cavallo di battaglia: Garrison 60/100, Alessandra 100/100;

    Alessandra: Grazia 80/100, Gabriella 79/100, Jurman 88/100;

    Adriano in Hip Hop: Celentano 98/100, Garrison 100/100;

    Martina in Due Cose Importanti: Gabriella 80/100, Grazia 90/100, Jurman 71/100.

    Ora spetta ai Blu scegliere a chi dare l’immunità: la polemica terrà banco fino a mercoledì. Aspettiamo i commenti post diretta delle due squadre e dei docenti. Ovviamente aspettiamo anche i vostri.