Amici, Catello Miotto è tornato libero

Amici, Catello Miotto è tornato libero

In una intervista sul settimanale Visto Catello Miotto, ex ballerino di Amici 3, si difende dalle accuse di violenza sessuale ai danni dell'ex moglie di un suo amico, vicenda per cui è stato sottoposto agli arresti domiciliari, revocati qualche giorno fa dal gip

da in Amici 2017, Attualità, Interviste, Personaggi Tv, Talent Show, Cronaca
Ultimo aggiornamento:

    Catello Miotto, ex ballerino di Amici 3

    Catello “Lello” Miotto, allievo della terza edizione di Amici, è di nuovo un uomo libero dopo aver trascorso due giorni nel carcere di Viterbo e quattro mesi agli arresti domiciliari a Torre Annunziata, nella casa della madre Lucia, con l’accusa di violenza sessuale nei confronti dell’ex moglie di un suo amico. L’ex ballerino del talent show di Maria De Filippi è ora in attesa di giudizio ma sulle pagine del settimanale Visto continua a dichiararsi innocente e si difende dall’accusa di stupro raccontando la sua versione dei fatti: “Non ho violentato quella donna, ho solo ceduto alle avances dell’ex moglie di un mio amico, ma poi è arrivato lui e lei ha ribaltato la realtà per paura”.

    La brutta vicenda che vede coinvolto Catello Miotto, conosciuto dai più come Lello di Amici 3, risale al 27 febbraio scorso quando l’ex ballerino è stato arrestato dai carabinieri di Viterbo con l’accusa di violenza sessuale ai danni dell’ex moglie 33enne di un suo amico che abita nella stessa sua palazzina. All’arresto sono seguiti due giorni in carcere e poi quattro mesi agli arresti domiciliari presso la casa della madre Lucia a Torre Annunziata. Nei giorni scorsi il giudice per le indagini preliminari Franca Marinelli ha deciso di revocare la misura cautelare dei domiciliari disponendo solo l’obbligo di firma per il 25enne ex ballerino.

    Le indagini sul caso sono ancora in corso e Lello, che si è sempre dichiarato innocente, è in attesa di essere giudicato. Il settimanale Visto ha raccolto la sua versione dei fatti.

    L’unica colpa che ho è quella di aver fatto l’amore con quella donna, sono stato uno scemo, ma non ho mai in nessun modo abusato di lei. Si è inventata tutto perché aveva paura del marito” ha dichiarato Miotto difendendosi dall’accusa di stupro.

    L’ex allievo della terza edizione del talent show di Maria De Filippi ha ora tanta voglia di ricominciare e di lasciarsi alle spalle questa storia, soprattutto per Manuel, il figlio di tre anni che ha avuto dalla sua ex compagna Imen, dalla quale si è separato proprio a causa di questa vicenza.

    Su Internet il mio nome è associato a questa brutta storia ma sotto il Catello Miotto voglio leggere assolto per non aver commesso il fatto” è la sua conclusione.

    Ovviamente la versione dell’accusa contrasta completamente con quella di Lello: di ritorno da una serata in un pub avrebbe bussato alla porta dell’abitazione di un amico, ma in quel momento in casa c’era solo la moglie dell’uomo che avrebbe fatto entrare Miotto vedendolo turbato, forse ubriaco. Secondo l’accusa il giovane avrebbe fatto delle avances molto insistenti alla donna e visti i suoi rifiuti Lello l’avrebbe trascinata con forza nella stanza da letto. Come detto si è ancora in attesa di un giudizio sul caso.

    532

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Amici 2017AttualitàIntervistePersonaggi TvTalent ShowCronaca