Amici 9, sesto serale sotto il segno di Scanu, ospite di Maria (live): fuori Grazia

Amici 9, sesto serale sotto il segno di Scanu, ospite di Maria (live): fuori Grazia

Blogcronaca del sesto serale di Amici 9, sotto il segno di Valerio Scanu (e di Sanremo 2010)

    Sta per iniziare la sesta puntata di Amici 9 e non potrà che festeggiare e celebrare Valerio Scanu, vincitore di Sanremo 2010, altro sardo d’oro del talent di Maria De Filippi. E festa grande anche per Pierdavide Carone, autore della canzone vincitrice: che la classifica di gradimento di questa settimana risenta dell’effetto Sanremo? Probabile, ma lo verificheremo stasera. In alto Valerio torna ad Amici per abbracciare Maria De Filippi e cantare Per Tutte le Volte Che.

    Effetto Sanremo ad Amici 9? Beh, sarebbe anche un equo scambio: se da una parte Sanremo fa ascolti record e incorona vincitore un ex allievo di Amici, dall’altra non ci si può stupire (né indignare) se Sanremo influenza il televoto di Amici 9, dove è ancora in gara per la Squadra Bianca Pierdavide Carone, autore del brano che ha vinto l’edizione dei record e delle polemiche.

    La puntata deve ancora iniziare, non conosciamo la classifica, ma non è difficile immaginare Pierdavide in prima posizione: ai suoi estimatori potrebbe essersi aggiunta l’Armata Scanu, grata a Pierdavide per aver offerto al loro beniamino la canzone vincitrice e magari desiderosa di ‘gratificare’ indirettamente il proprio idolo.

    Staremo a vedere, ma intanto a Pierdavide stanno piovendo offerte da ogni parte che si aggiungono alle quattro proposte delle case discografiche presenti ad Amici sembra si siano aggiunti molti altri contatti. Immaginiamo la sua faccia, ma la vedremo tra poco. Seguiteci con la blogcronaca della sesta puntata del serale di Amici 9: nell’attesa vi lasciamo con il video (ben)augurale dedicato a Valerio prima della partenza per Sanremo.



    21.37
    Inizia il sesto serale di Amici, con Maria in sobrio vestito nero che chiude il televoto. Vessicchio è in servizio, nonostante il tour de force della settimana sanremese. Presenti anche tutti i discografici, mentre Vessicchio è acclamato dallo studio come un eroe. E’ stato lui ad abbracciare per primo il vincitore Valerio Scanu, che tra poco sarà in studio con Maria. In suo onore parte un rvm, voluto da Maria e dalla produzione, che parte con Marco Carta: ufficiale il passaggio di testimone e la celebrazione della doppietta a Sanremo. Ma c’è anche Alessandra Amoroso nel video, che ha condiviso con Valerio l’emozione della finalissima di Amici 8 e il palco dell’Ariston per ben due serate-duetto. E’ IL TRIONFO DI AMICI! L’unico non citato è Pierdavide, ancora ‘ufficialmente’ in gara.



    21.43
    Si parte con la PRIMA SFIDA.
    Prima prova, duetto, Vorrei Incontrarti tra Cent’anni: Loredana ed Enrico (Blu) iniziano con qualche problema di audio sulle chitarre. Qualche stonatura per Enrico, ‘composta’ invece Loredana.



    Platinette ricorda Pierdavide, prima di commentare l’esibizione dei Blu: “Moderati entrambi, bella esecuzione: Enrico tremola meno, Loredana ha calmato la tarantola”. Complimenti da parte anche della Di Michele, che nota i miglioramenti di Enrico, da due settimane sotto il metodo Jurman.
    Per i Bianchi Pierdavide ed Emma: anche a loro i complimenti di Platinette, soprattutto per la Leonessa Emma. Charlie, ormai, non ha più parole per lei, cerca di citare Wilde per esprimere la sua soddisfazione e la bravura di entrambi in un pezzo non facile.



    Carte: vincono i Blu (1-0). Niente effetto Pierdavide sul televoto

    Seconda prova, ballo
    : coreografia di Garofalo, She Wolf (quella con le punte): Grazia (Bianchi) vs Elena (Blu).
    Inizia Grazia che balla senza punte con l’accordo di Garofalo per via dell’infortunio, ma fa l”appoge’ detestato da Elena. Garofalo apprezza lo sforzo, ma la prova non è giudicabile non solo per la mancanza delle punte ma anche per le condizioni fisiche della ragazza.



    E prima di Elena l’immancabile Rvm con le sintesi delle liti con Garofalo accadute in settimana. Possiamo dire la nostra? Ormai abbiamo capito che Elena si dissocia dallo stile di Garofalo, l’ha detto mille volte; ora basta, deve fare davvero la ‘professionista’ e ballare. Pubblicità.



    22.05
    Balla Elena, che non fa l’appoge. Nonostante le difficoltà dichiarate con le punte se la cava egregiamente.



    Garofalo: “Non era facile viste le punte, ma lei l’ha eseguito come al solito (ovvero male, n.d.r.)”. E la critica anche per non aver mai chiesto alla Celentano di fare un po’ di tecnica di punte “invece di perdere tempo in sala relax”: notazione davvero prtestuosa.
    “Migliorata per quel che riguarda l’esecuzione, ma non è stata selvaggia come richiesto, con ha curato la pettinatura…”. Ed Elena preferisce non rispondere, notando però che si attacca a cosa futili. E ha ragione: se la pettinatura è un segno di rispetto per il pubblico e per l’arte allora non si dovrebbe ballare in tutina Amici, ma con i costumi di scena. E cone le sue risposte Garofalo va nella parte del torto, nonché del ridicolo, anche se sull’esecuzione dei passi definiti dalla coreografia ha ragione.
    Carte: vince Elena. 2 a 0 per i Blu.

    22.11
    Terza prova, Canto: Ogni Volta. Loredana (Blu) vs Emma (Bianchi). Esecuzione fin troppo perfetta per Platinette (“L’avrei incrinata un po’ più la voce”). Una Mina vagante per Charlie (gioco di parole su Mina) che è un complimento: gli è molto piaciuta.



    Tocca a Emma: “10 e stralode” urla Platinette; “colossale” per Rapino. Silenzioso Jurman, anche lui vincitore di Sanremo (per la seconda volta) con Valerio Scanu.



    Carte (lanciate praticamente prima che venga chiuso il televoto): vince Loredana. 3 a 0 per i Blu.

    Quarta prova, Staffetta: la mini commissione fa iniziare i Blu. Ma prima di iniziare un rvm per Pierdavide: siamo alla resa dei conti con la Celentano? La Celentano spiega che non ha chiesto un provvedimento disciplinare perché, essendo stati mediamente educati, lo ha considerato uno sfogo, aspettandosi delle scuse. Ma di fronte alle insistenze dei Bianchi, che mettono in dubbio il suo ruolo (“Non chiede il provvedimento perché non può farlo” dice Pierdavide in casetta) la Celentano chiede l’intervento della commissione. E crediamo che un punto di svantaggio non glielo levi nessuno ai Bianchi.
    Grazia chiede scusa per i toni e le parole e spiega che la sua reazione scomposta è stata causata dallo stress, e torna sulla decisione del suo salvataggio: è stata decisa da tutta la Squadra e la Celentano non deve entrarci.
    Celentano: “L’arroganza deve essere considerata e il provvedimento deve andare contro tutta la squadra che non è intervenuta”. Pierdavide cerca di addossarsi tutta la colpa, ma la Celentano insiste sulla ‘connivenza’ della squadra. Ed Emma: “Siete voi adulti a ingigantire le cose: noi stiamo qui ad aspettare che voi smettiate di litigare su di noi e stiamo zitti. Una volta che ci sfoghiamo noi…”.
    Jurman interviene: “Siamo arrivati all’assurdo: i concorrenti devono rendersi conto di avere un’occasione unica e dovete aver rispetto verso chi vi ha fatto entrare e verso chi vi segue”.
    Emma: “Il rispetto si vede nel lavoro, non nelle parole”. Stefano: “Se è arrivato a sfogarsi Pierdavide vuol dire che avete esagerato anche voi”. Amen, arriva Platinette: “La vostra storia d’amore – dice a Grazia e Pierdavide – sta inquinando il vostro ruolo di concorrenti”. E Pierdavide scatta: “Se mi fate vivere 24 ore su 24 con qualcuno non mi potete condannare se sto con qualcuno: se poi non va bene cacciatemi fuori”.
    Cannito sintetizza: “Vogliono le tue scuse”. Ma Maria le troverebbe esagerate, visto che non si è offesa sul ‘raccomandata’. La stiamo facendo un po’ lunga: come al solito ad un certo punto di Amici si cerca una quadratura del cerchio che non può esistere: è uno show tv in cui poi ogni tanto ci si ricorda di essere anche una ‘scuola’ e questo rende di difficile gestione la relazione ‘professori/allievi’, che in realtà sono tutti personaggi tv. “Sei qui per la gara o per l’amore?” chiede Plati a Pierdavide; “Per l’amore tutta la vita” risponde Pierdavide. Pubblicità (e la staffetta deve ancora cominciare!).

    22.42
    Celentano: “Visto che si parla di un grande amore posso anche ritirare il provvedimento, ma devono capire che il rispetto è la prima cosa”. Celentano, una signora; Pierdavide invece dice che tutto dipenderà da come starà Grazia.
    E inizia la staffetta (siamo alla prima prova): Elena sfida Grazia . Maria spiega che i Bianchi avevano chiesto di farla fare a Stefano e la produzione ha detto no. Ma Grazia non ha preparato le coreografie della staffetta e chiede di potersi esibire su un cavallo di battaglia: i Blu acconsentono.



    Carte: vincono i Blu, che continuano a scegliere.
    Seconda prova staffetta, Loredana contro Pierdavide. Più intensa l’esibizione di Pierdavide.
    Carte della seconda prova staffetta: vincono ancora i Blu che quindi scelgono la terza e ultima prova. Matteo sceglie Solo per Te dei Negramaro, salentini come Emma. E Matteo si accompagna al piano: magica la sua esibizione. Fantastica anche quella di Emma. Ma tanto ad Amici non esiste il dubbio amletico del voto: si va per tifoserie (come a Sanremo, ormai).
    La terza prova staffetta è vinta da Matteo: tripla affermazione nella staffetta per i Blu che si portano su 4 a 0.



    23.04
    Quinta e ultima prova della prima sfida: ballo. Coreografia di gruppo di Garrison: Stefano (Bianchi) contro Rodrigo (Blu).
    Inizia Rodrigo, ma Garrison non è convinto delle sue capacità in gruppo (così come nei passi a due): talento straordinario ma sparisce accanto a José e Amilcar. Ma i due professionisti non sono d’accordo, fa notare la Celentano, e parla José: “Sentiamo la sua energia e andiamo come un treno. Lui è più magro, ma magari fra qualche anno…”. Fra qualche anno e se tornasse a nascere (non per demerito di Rodrigo ma per evidenti meriti di Josè!).



    Tocca a Stefano che si becca un 10 e lode dall’entusiasta Garrison.
    Cannito: “La danza è anche estetica del corpo e Stefano sta facendo progressi costanti”.



    Chiuso il televoto, le carte aspettano: è il MOMENTO DI VALERIO SCANU. E si ristrasmette il video-omaggio proposto in apertura di puntata, aggiornato con le immagini di Sanremo 2010, comprensive dei duetti con Alessandra. Alla replica dell’annuncio della Clerici Maria e Zanforlin (anche un po’ commosso) applaudono e si vedono anche le immagini di giubilo della casetta Bianca.
    ED ENTRA VALERIO con il premio in mano. Già piangendo abbraccia Maria e corre da Zanforlin. E pure Maria si commuove un pochino pochino: il leoncino di Sanremo viene simbolicamente messo davanti a Jurman.

    Sono pazza di gioia per quello che ti è successo… per te” dice Maria prima di presentare Valerio secondo lo stile sanremese: “Di Pierdavide Carone, dirige l’orchestra il maestro Peppe Vessicchio, Per Tutte le Volte Che, canta Valerio Scanu“. E lo studio canta con lui. Pierdavide ha le lacrime agli occhi.



    E alla fine dell’esibizione si presenta il suo disco. “Grazie davvero” gli dice Maria. Azz lei a lui! Una grande! E Valerio ora si sente a casa. Maria ringrazia anche Alessandra, mentre Valerio vorrebbe iniziare una lunga lista di ringraziamenti: fans, amici, Vessicchio, Perris, “chi ha creduto in me fin dal primo momento”, e anche a chi si è ricreduto, come Garrison che si scopre aver fatto promozione, mandando a tutti messaggini per far votare Valerio.

    Ecco le carte della prima sfida: vincono i Blu col 58% (ma va?). Primo nome Grazia (ma va?) che è ottava (penultima). Ora Maria spiega che la commissione si è riservata la possibilità di un veto, già consegnato a Zanforlin. In pratica si è riservata la possibilità di salvare solo una persona, e Grazia non è quella persona. Lo studio (e noi) resta basito di fronte a quest’altra novità: ormai il regolamento di Amici è una Soap Opera. Pubblicità.

    23.34
    SECONDA SFIDA
    Prima prova, canto: Se bastasse una bella canzone. Pierdavide (Bianchi) contro Enrico (Blu). Inizia Pierdavide.
    Per Platinette esibizione rispettosa, ma chiede di sentire la canzone di Scanu cantata da Pierdavide (applausi anche da noi, siamo curiosi). Ma il ragazzo ha chiesto di non farla mai finché è dentro al programma: non gli sembra corretto. Platinette insiste, ma Maria lo vieta. In effetti non c’è tempo e c’è un televoto aperto. Se ne parlerà magari di sabato.
    Tocca a Enrico.
    Jurman: “Sta lavorando, anche se si è agitato un po’ ed è andato sul rauco”. Parla anche Balestra che loda Jurman per i progressi di Enrico. “E menomale che c’è Luca Jurman” cita un cartello che richiama Cristicchi.
    Prima prova vinta da Pierdavide: 1 a 0 bianchi. Effetto Scanu?

    23.42
    Seconda prova, ballo: coreografia Garofalo. Elena (Blu) contro Stefano (Bianchi). E inizia Elena, che ogni tanto sorride (troppo).
    Garofalo: “Molte difficoltà da parte di tutti. Difficile la coreografia. Elena carina”.
    Cannito: “Ora c’è dell’accanimento coreografico da parte di Garofalo verso Elena, brava a gestire i carrelli, brava nei movimenti…”.
    E tocca a Stefano. Bravissimo Stefano.
    Garofalo: “Ruolo maschile diverso, ma è andato abbastanza bene anche perché ha iniziato a provare solo giovedì. Da cinque mesi dico che è un primo ballerino”.
    Carte seconda prova: vince Elena. 1 pari.

    23.51
    Terza prova: compilation (ovvero ex prova inediti). Emma con Meravigliosa contro Loredana con Ragazza Occhi Cielo. Promo di Zerbi che sottolinea come la critica abbia apprezzato i pezzi. “Se ci date una copia magari vediamo anche come siamo venuti” dice Emma. Ahahahahahahahahah.

    23.59
    Inizia Emma con Meravigliosa (e intanto ai ragazzi hanno dato i cd) di Fortunato Zampaglione (non quello dei Tiromancino, per intenderci).
    Platinette: “Questa canzone ci stava bene a Sanremo”. Noi iniziamo a credere che gli Amici vincerebbero anche cantando l’elenco telefonico.
    Tocca a Loredana che canta Ragazza Occhi Cielo, scritta per lei da Biagio Antonacci. E confonde per un attimo le parole.
    Platinette: “C’è qualcosa che mi ricorda un’altra canzone (una di Fiordaliso secondo noi, n.d.r.), ma non mi sembra corretto dirlo. Ma volevo farti sapere che la passiamo anche noi a Radio Deejay… e sai che la nostra radio non è stata molto tenera con Amici”. Maria però nota che Linus ha avuto parole cortesi per la vittoria di Valerio e che ora passa anche Carta. “Ma non vorrei che nascessero polemiche: non ho mai litigato con Linus”. E mettendosi in ginocchio Maria chiede che le radio passino qualche pezzo dei ragazzi. Zerbi: “Con gli inediti le radio hanno imparato che c’è materiale”. “Per par condicio questo vale anche per X Factor” puntualizza Maria: e dalle co’ sta par condicio. E Maria passa a fare i complimenti alla Clerici, che ha fatto ascolti stratosferici. “Era l’unica cosa in tv e poi tuo marito ha fatto una bella parte ieri sera” dice Platinette, per mettere in difficoltà Maria, che annuncia anche di aver invitato Noemi, oltre a Cristicchi, Malika… Noemi ad Amici? Wow.

    00.14
    Quarta prova, Staffetta. Pubblicità.

    00.18
    A rientro dalla pubblicità si rendono conto che non hanno tempo per fare la staffetta e quindi passano a una gara secca su Cavalli di Battaglia, che è anche l’ultima prova. Inizia Matteo con Who wants to live forever, ma l’orchestra ha appena il tempo di iniziare che Maria la ferma: si è dimenticata di aprire il televoto. Stasera col televoto Maria non si trova proprio. E Matteo riprende.
    Si esibisce poi Pierdavide con Trullallerorullalà. E mentre Platinette parla con Maria, chiedendole di sentire la canzone di Sanremo da Pierdavide, ma parte l’orchestra. Maria è basita e riferma l’orchestra. “Facciamo a capirci - dice ridendo Maria a Platinette – il Festival è finito, siamo pazzi di gioia per Valerio ma qui siamo ad Amici“. Ah, ho visto Vessicchio e l’orchestra…” scherza Platinette. E Pierdavide attacca.
    Fine della seconda sfida: le carte tardano, ma vincono i Blu per la seconda volta con il 55%.
    Amici sembra proprio Sanremo: anche qui fischi e buuu all’annuncio dei vincitori.
    Di fronte alle incertezze dei Blu sul nome da fare Pierdavide scatta: “Non fate finta di non sapere chi nominare, come la settimana scorsa: poi passiamo noi per i buffoni“. Ma Matteo alza subito la mano per far capire che è colpa sua.
    I Blu fanno il nome di Emma, di nuovo terza. Ma per lei c’è il VETO DELLA COMMISSIONE.
    Secondo nome Stefano, quarto e quindi in ballottaggio con Grazia. Maria fa per chiedere a Luca se c’è il veto, poi si rende conto che il nome era solo uno… “Scusate, io con il regolamento“… azz, tu! E noi?
    Ma si fa entrare Michele Barile, a cui Cannito offre un contratto a partire da giugno 2010 per una tournée con la sua compagnia di danza. “Promettimi, però, che studierai tanto classico nel frattempo” dice Cannito.
    Pe il ballottaggio un cavallo di battaglia: inizia Grazia seguita da Stefano che balla su Terra Mia di Pino Daniele con una maschera di Pulcinella sul volto. Bellissima la coreografia.

    Per l’eliminazione vota questa volta la commissione al completo. E la Commissione salva Stefano, fuori Grazia.
    Eliminazione scontata, delusione per Pierdavide, lacrimoni per Villanova. La classifica:
    1. Matteo;
    2. Loredana;
    3. Emma;
    4. Stefano;
    5. Pierdavide;
    6. Enrico;
    7. Elena;
    8. Grazia;
    9. Rodrigo.

    Maria chiude in velocità la puntata, sforata alle 00.35. Risultato scontato, anche se ci aspettavamo più voti per Pierdavide. A presto con Amici 9.

    3857

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI