Amici 9, live settimo serale. Al ballottaggio Elena ed Enrico, che si ritira

Amici 9, live settimo serale. Al ballottaggio Elena ed Enrico, che si ritira

Blogcronaca della settima puntata del serale di Amici 9: ancora una doppia sfida tra Bianchi e Blu

da in Amici 2017, Reality Show, Talent Show, Amici 9, Blogcronaca, enrico-nigiotti, Squadra blu, squadra-bianca
Ultimo aggiornamento:

    Sta per iniziare il settimo serale di Amici 9: altra doppia sfida tra Bianchi e Blu, ma la squadra Blu è in attesa di conoscere i provvedimenti decisi da Commissione e Produzione per la scomposta reazione avuta alla scoperta di telecamera e microfoni in bagno, come spiegato ieri da Maria De Filippi nella diretta del pomeriggio. In alto vi proponiamo la ricostruzione (vaga) fatta da Maria. Cosa accadrà ai Blu? Quanto meno partiranno con qualche punto di svantaggio, almeno crediamo.

    Cosa è successo nella casetta dei Blu? La domanda non ha una risposta precisa, ma da quanto raccontato ieri da Maria De Filippi si è intuito qualcosa. Evidentemente la squadra Blu non ha letto con attenzione il regolamento di Amici e non si è mai accorta che in bagno esiste una telecamera con microfono: come ha spiegato Maria si tratta di una telecamera di servizio, le cui immagini non arrivano in regia, ma vengono controllate solo nel caso in cui qualche allievo si attardi troppo in bagno, per verificare che i ragazzi stiano bene. Nel caso succeda loro qualcosa, infatti, la trasmissione ne è penalmente responsabile.

    Scoperto il microfono, qualcuno (forse Loredana, forse Enrico) pare l’abbia strappato via. Un’azione accompagnata, a quanto si capisce, da reazioni rabbiose e incontrollate da parte degli allievi nei confronti della produzione. I Blu hanno poi chiesto e ottenuto che le immagini non venissero trasmesse nel daytime, ma il loro comportamento sarà sanzionato e tra poco si scoprirà come.

    Restate con noi per seguire la blogcronaca della settima puntata, tra poco su Televisionando.

    21.33
    Si apre il sipario sulla settima puntata di Amici, con Maria in abito rosso molto lineare ed elegante: bello. Parte la sigla e dopo Maria saluta tutti. Ma eccoci al provvedimento dei Blu, con spiegone per quanti non hanno seguito la diretta di ieri pomeriggio. Si riparte dalla difesa della produzione e dall’attacco ai ragazzi che non hanno letto il regolamento.
    Parte dei Blu – racconta Maria – scopre il microfono e forse per il troppo stress si lasciano andare ad esternazioni poco educate ed atti poco meritevoli“. Per loro provvedimento disciplinare, come ormai noto: la produzione e la commissione hanno deciso di mandare direttamente al ballottaggio Enrico, Elena e Loredana. Si potranno comunque esibire. Nessuno dei tre, dice il notaio, è primo in classifica.
    Ricapitoliamo: se la squadra Blu vince una sfida può recuperare uno dei suoi elementi in ballottaggio. Se vincono i Bianchi, potranno indicare un altro nome che si aggiungerà al ballottaggio. Quanto meno ci sarà un ballottaggio a tre.
    Platinette chiede lumi sul comportamento dei Blu, vuole sapere cosa hanno fatto: Maria di limita a dire che i ragazzi hanno violato il regolamento, nelle parole e nei fatti, ma non scende nel dettaglio. “Ormai è passato” chiude Maria.



    PRIMA SFIDA
    Prima prova, Duetto: Questione di Feeling. Loredana ed Enrico (Blu) contro Emma e Pierdavide (Bianchi. Iniziano i Bianchi, ma Pierdavide non inizia proprio benissimo e non continua al suo meglio.
    Platinette: ” Corde vocali luminosissime” dice Platinette che propone ai discografici di far fare loro una compilation di successi del passato, che verrebbero così rinfrescati.
    Rapino ormai è all’orgasmo per Emma.



    Tocca a Loredana ed Enrico. I miglioramenti di Enrico sono sempre più evidenti, mentre Loredana quando sta ferma rende decisamente meglio. La canzone, però, è quello che è.



    Bella l’accoppiata per Plati, che nota questa volta la limpidezza della voce di Loredana.
    Jurman: “Grazie per esserti trattenuta nei momenti giusti. Enrico, ricordati le s e i flipper. Grazie per il lavoro fatto”.
    Carte: la prima sfida è vinta da Emma e Pierdavide. 1 a 0 per i Bianchi.

    21.50
    Seconda prova, ballo: coreografia di Garofalo. Elena (Blu) contro Stefano (Bianchi). Scenografia a base di sbarre nere in omaggio alla Celentano. E nella coreografia c’è di tutto, altro che strusciage e appoge.
    E parte l’Rvm (ma va?) sulla settimana di Elena e Garofalo e sul dizionario Danza – Garofalo: entra nel novero dei nuovi passi lo Sballotée. Ed evita lo strusciage, sotto lo sguardo schifato di Garofalo. Tra i due ormai è sempre più sfida senza esclusioni di colpi.



    Garofalo: “Ti sei fatta i capelli e già va meglio, il calzino non l’hai messo. Ha lavorato meglio, anche se è scappata dallo strusciage”. E chama, come sempre, in causa i professionisti per fare vedere come andava fatto.



    E visto che la Celentano se la ride di gusto, Garofalo la sfida: scende in pista e l’invita a fare l’appoge. E LEI, MITICA, LO FA: “Se lo devo fare lo devo fare bene”. E vedere Marco Garofalo tentare di ballare, con Alessandra che comunque non si appoggia, vale il prezzo del biglietto: “L’Importante è dare il senso” dice la Celentano, che quindi sostiene Elena. Garofalo invita anche Platinette: fossimo in lei lo faremmo e ci appoggeremmo con tutta la devozione.



    Tocca a Stefano.
    Garofalo: “Grande, fantastico, bravo, complimenti”.
    La seconda prova è vinta da Elena: 1 pari.

    22.05
    Terza prova, canto: Arthur’s Theme, prova voluta dalla Martinez che trova eccessive le lodi a Emma, sgraziata nell’affrontare i pezzi. In un rvm attacca la ragazza e soprattutto Rapino: evidentemente sta cercando un altro rivale, dopo aver perso Grazia Di Michele, causa trasferimento di Enrico a Jurman. E oggi Davide Maggio ha segnalato che la Martinez è stata sospesa dall’insegnamento Estill Voice TrainingEmma contro Loredana.



    Inizia Emma.



    Martinez: “Non voglio mettere in cattiva luce Emma [e il pubblico si ribella], io questi giochetti non li faccio”. Emma: “Da quando sono entrata mi sono sentita dire da lei che sono una disfonica e da lei non ho avuto mai appoggio e incoraggiamento. Non capisco il perché di questa prova. A parte l’inglese, il pezzo l’ho affrontato… Ho questo modo di cantare, sembrerò aggressiva, ma è il modo di vivere la vita.
    La Martinez risponde: “Il punto non è la dolcezza, ma capire il brano e l’interpretazione”.
    Per fortuna interviene Platinette verso la Martinez: “Se avesse qualcosa d’interessante da dire l’ascolterei. Ma la canzone è delle più incolori che abbia scritto Bacharach: era sui titoli di coda. E lei l’ha fatta come la doveva fare”. Ha ragione Plati, e anche Maria interviene per difendere la ragazza, che vuole andare al posto. Non ne può più… e neppure noi. Pubblicità.

    22.20
    Tocca a Loredana. E anche qui con l’inglese…diciamo che si va a suono.



    Maria interpella Platinette: “Se lo scopo era far uscire la dolcezza, qui ce n’era meno. Ma credo che non fosse questo il punto”.
    E la Martinez minaccia di ricominciare daccapo per spiegarsi meglio. Ma interviene Loredana che dice che questa canzone parla di speranza e dopo i terremoti di Haiti e del Cile ci vuole: “Ma lo show must go on” dice Loredana. E si attira così le critiche di tutti, in primis di Platinette. La stanno facendo davvero lunga, con Rapino che specifica che Bacharach ha sempre scritto per uomini in maniera molto specifica. Alla fine Rapino dice che la canzone ha svilito tutti e due: e ci sembra strano che le uniche osservazioni pertinenti vengano sempre da Platinette.
    La terza prova è vinta da Loredana: 2 a 1 per i Blu.

    22.28
    Quarta prova, ballo: coreografia di Garrison Nightingale. Stefano (Bianchi) contro Rodrigo(Blu), che inizia per primo.



    Garrison: “Sei stato bravo, mi è piaciuto”.
    Per Stefano un Rvm, con la sintesi delle ultime dichiarazioni della Celentano, che ritiene che non possa ambire al Boston Ballet o a compagnie del genere: non ha le carte adatte, a differenza di Rodrigo, che ha tempo per imparare quel che fa Stefano. E poi c’è la questione delle ‘serate’ affrontate anche ieri nel pomeridiano: e a risentirsi si commuove. Lacrimoni anche per Emma.



    E Stefano balla.



    Garrison non commenta SI LANCIA VERSO DI LUI, LO ABBRACCIA E PIANGE!
    Anche alla Celentano è piaciuto, ma la steccata arriva: “Invece di lamentarti ringraziami perché ti ho sempre fatto grandi complimenti”. Stefano: “Lei osservazioni tecniche me le può fare, ma non decide lei cosa posso raggiungere. E se mi fa i complimenti vuol dire che me li merito, altrimenti non li pensa”.
    C’è chi c’ha, cantava Arbore e ci sembra di stare in uno dei suoi programmi visto il grado di paradosso che stiamo raggiungendo in queste polemiche inutile.
    Carte: la quarta prova è vinta da Stefano. 2 pari.



    22.45
    Quinta prova, Amici 9: ex prova inediti, con Pierdavide che canta Il Ballo dell’Estate, contro La Promessa di Matteo (Blu). Voce ovattata per Pierdavide (non capiamo se oggi proprio non c’è) e stile Alex Britti. Abbiamo sentito di meglio.
    Platinette: “Canzone leggere per l’estate, ma l’idea ricorda Il Ballo di Simone“.



    Matteo canta il suo (ex) inedito La promessa, scritta da Tricarico e Vuletic, che ha composto anche per Pausini. Ma non è la prima volta che la sentiamo ad Amici.




    Inattaccabile per Platinette, che però si augura per Matteo che gli facciano cantare canzoni un po’ più giovani, “sembra un baby pensionato”. Pubblicità.

    Chiusa la prima sfida: vincono i Bianchi con 52%. I Bianchi decidono di nominare anche Rodrigo che è ottavo, ultimo, come ‘indovinato’ dallo stesso ragazzo. Rodrigo è sicuramente in ballottaggio, perché se vincono i Blu i ragazzi possono salvare uno dei loro, ma non Rodrigo, e mandare uno dei Bianchi in ballottaggio.

    23.00
    SECONDA SFIDA
    Prima prova, canto: A Modo Mio, ovvero la versione italiana di My Way. Loredana (Blu) contro Emma (Bianchi).
    Inizia Loredana, alla quale la Martinez fa i complimenti di rito.



    Segue Emma e la commenta Loretta: “Questa canzone l’hai fatta completamente intonata, mentre l’altra no. Chiediti perché”. Emma risponde: “Sono emotiva, al di là dell’aggressività che lei vede… se non avessi preso quello che mi ha sempre detto in maniera costruttiva sarei andata via da tempo. ma io non mi fermerò mai davanti alle critiche”.



    Prima prova vinta da Emma: 1 a 0 per i Bianchi.

    23.08
    Seconda prova, ballo: coreografia di Garofalo, Promise. Stefano contro Elena.
    Inizia Stefano. Per Garofalo, che per prima cosa difende la sua coreografia, Stefano è stato bravo, anche se il pezzo è pensata più per le donne.



    La Celentano, invece, domanda a Stefano perché hanno votato Rodrigo: secondo te?? Stefano risponde per la coerenza, perché il suo nome lo hanno sempre fatto. La Celentano insiste sulla questione del talento: “Volete cacciare il più talentuoso!”. E quando gli ricapita ai Bianchi di mandare in nomination tutta la squadra Blu. Che storia inutile. Ma continua fin quando non scende in campo Garrison: “Bastaaa! Lo stai attaccando da due ore! Sta facendo bene il suo lavoro! E basta”. Ma dalla discussione sul ballottaggio e sui voti, Maria fa capire che questa sera a decidere chi uscirà non sarà la commissione, ma il televoto: “Voi sapete come avverrà il ballottaggio -dice alla Celentano – i ragazzi si basano su quanto successo finore”. Ergo o la classifica o un televoto aperto per l’occasione deciderà chi uscirà stasera. E visto che Rodrigo è ultimo in classifica è molto facile dedurre che sia lui ad uscire questa sera.



    Ma tocca ad Elena.
    Faccia come sempre schifata di Garofalo: “Spero che nei prossimi giorni Elena ci metta la testa come l’ha messa questa settimana e pensi solo a lavorare. Ci sono ancora cose che non mi piacciono nell’espressione, ma si è addolcita molto”.
    Cannito: “Garofalo si sta ammalando di Celentanite: cosa ti ha fatto ‘sta ragazzina. Sono 25 anni che faccio questo lavoro e in questo stile lei è bravissima. Da spettatore che ne capisce qualcosa proprio in questo stile è molto brava”. Ed Enrico è sbiancato! Pubblicità.



    23.31
    Carte: la seconda prova è vinta da Stefano: 2 a 0 per i Bianchi.

    23.31
    Terza prova, canto: Against all odds, Enrico vs Pierdavide. Inizia Enrico. Jurman soddisfatto, se l’aspettava peggio. Ma la Di Michele nota che la prova non è andata benissimo forse perché sentiva poco l’orchestra.
    Rapino: “Sei uno spirito libero, e forse non ho avuto abbastanza pazienza con te. Stai imparando a cantare, ma ho nostalgia di quello che eri”. E subito Jurman si sente toccato: “Saper cantare è importante: i cantautori di oggi sono molto preparati anche nel canto”. Seinardi: “I progressi di Enrico sono straordinari”.



    Pierdavide, stasera particolarmente sottotono, almeno fino ad ora. Ormai Pierdavide ci dà l’impressione di aver perso mordente: il suo Amici in fondo lo ha già vinto, tra contratti discografici e Sanremo 2010 c’è di che essere soddisfatti. Non crediamo che abbia influito sulla sua ‘discesa’ l’uscita di Grazia.
    Jurman: “Senza nulla togliere a Pierdavide voglio sapere se questa era superiore a quella di Enrico”. L’invito è per Grazia Di Michele che inizia con “da che punto di vista si giudica una canzone?”. E vabbè, e ricominciamo dalla storia dei tempi. La Di Michele Loda Pierdavide, Jurman invita ancora a smettere quest’atteggiamento miope da parte della commissione. peccato che Jurman sia stato tra i primi a diffondere il morbo della difesa dei propri ‘cuccioli’. Pierdavide è il più saggio: vuole uscire dalle solite diatribe (che mi penalizzano) e chiede il giudizio di esterni. HA RAGIONE!!!! E si mette in mezzo anche la Martinez che dà ragione a Jurman! FANTASTICA: “Difendere ad oltranza i propri allievi è il giochetto cui facevo riferimento prima. sono giochetti che non pagano”. Da che pulpito!!!! Ma Pierdavide si riferisce per lo più a Jurman: “Quando non era coach di Enrico mi dava giudizi positivi”. Vabbè che stasera Pierdavide non è al massimo, come già detto, da un paio di settimane, ma proprio Jurman è stato uno dei primi a iniziare il ‘giochetto’: ricordiamo Marco Carta.



    Terza prova vinta da Pierdavide: 3 a zero per i Bianchi.

    23.44
    Quarta prova,Ballo: passo a due di Steve (uelaaaaa, che piacere rivederlo). Stefano contro Elena. Tutina carne affetto tatuaggio per la dimostrazione di Martina e Amilcar.
    Inizia Stefano.
    Steve chiede a Stefano di giudicarsi: “C’erano buchi neri di memoria”. E lo stesso Stefano dichiara di aver ballato malissimo: in due punti ha dimenticato la coreografia. “Per entrare in un stile ci vuole lavoro” dice Steve. Ma Stefano dice di essersi fatto influenzare da quanto successo con la Celentano, che lo rimprovera pure perché non è professionale portare sul palco i propri pensieri. “Allora se dobbiamo fare i professionali allora dobbiamo farlo sempre”. Ovviamente Stefano si lamenta del fatto che prima la Celentano l’ha attaccato sulla nomination a Rodrigo non sul balletto. E Cannito insiste sul fatto che un maestro deve essere anche un bravo psicologo. Pubblicità.



    23.59
    Tocca a Elena, bravissima. Steve: “Elena e Francesco ballano benissimo insieme. Qualche imprecisione c’è stata, ma si sente quando balla”.

    Finita la sfida a squadre, tocca alle carte.
    Maria continua a spiegare il meccanismo del ballottaggio. Ma prima di tutto vediamo chi ha vinto: la seconda sfida a squadre è vinta dai Bianchi col 60%. Per loro doppietta questa sera. I Bianchi decidono di non aggiungere Matteo, quindi al ballottaggio vanno Elena, Enrico, Loredana (per via del provvedimento disciplinare) e Rodrigo, nominato alla fine della prima sfida.
    Per i quattro nominati una prova di canto e una di ballo: le due sfide vengono votate al televoto. E Maria decide di andare passo passo, sennò si perde nella spiegazione.

    La prima sfida è quella di Canto: Enrico contro Loredana su un cavallo di battaglia. Si apre per loro il televoto e inizia Enrico con Mamma Dice, mentre Loredana si esibisce su Non Credere.





    Ma per loro c’è anche un secondo cavallo di battaglia (ce l’eravamo perso): Enrico però chiede un cambio per il suo cavallo di battaglia, vuole fare Il Vino di Piero Ciampi, invece di quella prevista. Pubblicità.



    00.16
    Secondo cavallo di battaglia per Loredana, un pezzo di Elisa. Si chiude così la sfida tra loro due e chiedono di vedere le carte: vince Loredana che quindi rientra nei Blu, mentre Enrico resta al ballottaggio.



    Tocca a Elena e Rodrigo. Anche per loro doppio cavallo di battaglia. Inizia Elena che nel mezzo della coreografia si aggiusta il pantalone (ma ci domandiamo cosa sia quella X di scotch – almeno sembra – dietro la schiena).

    Rodrigo balla con Anbeta per la coda del Don Chisciotte Terzo Atto.



    Secondo pezzo anche per Elena (strano che non ci siano pezzi di Garofalo tra i suoi cavalli di battaglia :-D).



    Per Rodrigo un assolo di classico.



    Si chude il televoto: vince Rodrigo . RODRIGO RIENTRA con il 64% dei voti. AL BALLOTTAGGIO FINALE ELENA ED ENRICO. Per loro dovrebbe partire un’altra sfida con un altro televoto, ma ENRICO NON VUOLE ANDARE IN SFIDA CON ELENA E VUOLE USCIRE DIRETTAMENTE. Sono settimane che lo dice di volersi tirare indietro di fronte a una sfida con lei. Non vuole neanche esibirsi, mentre Maria gli chiede almeno di esibirsi, pur dicendo al pubblico di non votarlo e di votare per Elena. Un autore gli dice che se si apre un televoto deve poi accettare il risultato, ma ha la possibilità, se vuole, di abbandonare il programma. E ENRICO SI VUOLE RITIRA. Maria non si oppone, pur riconoscendo con Platinette che non è carino nei confronti di chi tifa per lui e lo ha televotato. Maria però vuole lasciare a lui la scelta: “Non posso costringerlo, è nel suo libero arbitrio”.
    Elena vuole fare la sfida, la situazione non le piace. Maria sa già come finisce la storia: se Enrico vincesse la sfida succederebbe di tutto. “Voglio che rimanga lei” continua a dire Enrico “ci tiene più di me”. Maria pensa che debba vincere l’individuo, ovvero che spetti a Enrico decidere, non al televoto.
    Cannito propone di lasciarlo libero di fare questo gesto d’amore per la sua donna, “un gesto di cavalleria che non esiste più nel 2010″. Elena inizia a piangere, ENRICO SI RITIRA e non vuole neanche cantare la sua ultima canzone. “Possibile che ogni scelta che faccio deve essere contestata?” commenta il ragazzo. Eh, beh Enrico, anche sì, visto che sei un un talent show, non a casa tua. Questa cosa non ci piace, la gara è gara. Ma Enrico dice: “Alla fine il mio contratto lo ho avuto, lei non ha ancora avuto niente”.
    Intanto Enrico si lascia convincere a cantare un ultimo pezzo: Jurman resta senza allievo, riuscirà a superare il trauma?
    Commissione in piedi per salutarlo, Enrico un po’ si commuove, ringraziando Maria, Rapino, Loretta, Jurman e anche Plati, anche se non sono sempre andati d’accordo. Doppia pacca sulla spalla da parte di Maria: per la classifica se ne parla domani. Comunque ‘sto Stranamore non ci piace. Buonanotte.





    5338

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Amici 2017Reality ShowTalent ShowAmici 9Blogcronacaenrico-nigiottiSquadra blusquadra-bianca