Amici 9, la farsa della Commissione. E Pierdavide è il preferito dei discografici

La doppia sfida con doppia eliminazione della quarta puntata di Amici 9 si è rivelata una farsa

da , il

    Disastrosa la quarta puntata del serale di Amici 9, almeno a nostro avviso. Magari i risultati d’ascolto saranno superiori a quelli registrati fin ora, ma sul palco del talent di Maria De Filippi questa sera si è consumata la farsa: l’annunciata doppia eliminazione si è trasformata in uno spareggio tra gli ‘eliminati’ in cui l’ultima parola l’avuta proprio quella Commissione che aveva rinunciato alla possibilità di salvare gli eliminati. Una tristezza. In alto la comunicazione della commissione. Intanto il Corriere della Sera ha dato delle indiscrezioni sbagliate: è Pierdavide Carone il più desiderato dai discografici.

    Partiamo proprio dalle buste dei discografici, aperte a mezzanotte e mezza da una De Filippi in netto ritardo sulla tabella di marcia. Diversamente da quanto anticipato dal Corriere della Sera è Pierdavide Carone il più amato dalle case discografiche italiane: per lui quattro proposte, arrivate da Sony, Universal, Emi e Warner. Tre, invece, per Emma, scelta da Universal, Emi e Warner. La Sugar punta su Matteo ed Enrico, mentre la Sony preferisce Loredana a Emma.

    Per le borse lavoro di danza, invece, bisognerà aspettare.

    Ma a suscitare sdegno non è l’errore del Corsera, quanto l’andamento di questa quarta puntata, che potete rivivere con la nostra blogcronaca. La doppia sfida, vinta in entrambi i casi dai Bianchi, e la doppia eliminazione, che ha visto fuori Rodrigo e Borana, si è rivelata per quello che è, una bassa manovra per racimolare audicence che però fa drasticamente crollare la credibilità del programma.

    Da anni, in realtà, assistiamo alla progressiva trasformazione del talent in un reality i cui protagonisti sono i docenti: gli scontri tra Jurman e la Di Michele hanno fatto scuola, e quest’anno è stata sostituita dalle premiate coppie Martinez-Di Michele e Villanova-Celentano. L’unico scontro docente-allievo è quello (davvero di infimo livello da parte del prof) tra Elena e Garofalo.

    Ma una scusa così assurda come quella avanzata dalla Commissione per giustificare la doppia sfida con doppia eliminazione con tanto di astensione dal salvataggio rimarrà negli annali. Per non dimostrare di non essere di parte, ha deciso di lasciare al pubblico l’indicazione dei due eliminati, salvo poi organizzare una ridicola prova spareggio (su una prova d’improvvisazione di Erzalow) che non ha certo avuto peso nel salvataggio di uno dei due ragazzi, scopertisi non più eliminati ma in ballottaggio.

    Una vera e propria presa in giro che ha colpito per primi i concorrenti (all’oscuro di tutto) e poi il pubblico, che ha partecipato alle sfide e alle sorti dei ragazzi conoscendo il rischio di una doppia eliminazione, che investiva tutti i ragazzi, pezzi da novanta compresi. Non a caso, infatti, il primo nome fatto dai Bianchi è stato quello di Loredana, salvata dal terzo posto della classifica di gradimento.

    Altro che difesa dei concorrenti! I ragazzi ormai sono davvero ‘carne da macello’, lasciati completamente alla mercé dei professori, che non solo scelgono le prove, decidono chi deve eseguirle, ma li usano anche per affermare la propria professionalità su quella dei colleghi, finendo addirittura per far vivere loro lo stress di una eliminazione, salvo poi rivelare loro che il sogno potrebbe non essere ancora finito.

    L’hanno fatto stasera e speriamo non succeda più: il trucchetto ormai è sgamato, quindi dovranno per lo meno inventarsi qualcosa di nuovo per la prossima volta, Ma anche lo spettacolo ne ha perso: puntata confusa, frammentata, tesa, dominata dalla fretta (sebbene sia stato lasciato fin troppo tempo alle solite sterili polemiche) e dal nervosismo della stessa Maria, solitamente controllata e questa volta in ansia per la paura di non riuscire a fare tutto quello che era in scaletta (complice anche un impallamento della regia, che a noi suona come una ‘puinizione divina’).

    Peccato, questa stagione di Amici era iniziata bene e anche i serali promettevano di cambiare registro rispetto al passato. E ora cosa si inventeranno questi geni degli autori?