Amici 9 e XFactor 3, la musica si vede?

Amici 9 e XFactor 3, la musica si vede?

Il must della stagione dei talent show italiani sta in un dilemma: la Musica si sente o si vede? In pochi giorni la questione è stata sollevata sia da Charlie Rapino, docente di Amici 9, che da Claudio Cecchetto, giudice onorario della puntata di XFactor 3 di ieri sera

da in Amici 2017, Primo Piano, Programmi TV, Reality Show, Talent Show, Video, X Factor 10, Polemiche, X Factor 3
Ultimo aggiornamento:

    Il must della stagione dei talent show italiani sta in un dilemma: la Musica si sente o si vede? In pochi giorni la questione è stata sollevata sia da Charlie Rapino, docente di Amici 9, che da Claudio Cecchetto, giudice onorario della puntata di XFactor 3 di ieri sera. In alto l’esibizione di Marco Mengoni a XFactor, che ha stimolato il commento di Cecchetto.

    Ormai un solo interrogativo attraversa i due principali talent show della tv italiana, Amici 9 e XFactor 3: la musica si sente o si vede? C’è chi come Charlie Rapino, nuovo docente di Amici 9, sancisce la fine dell’epoca dei ‘non vedenti’ musicali per motivare la scelta di Davide Flauto nella scuola di Maria De Filippi, chiamando in causa nobilissimi predecessori, dai Beatles, vocalmente stroncati al loro esordio, a Michael Jackson, Madonna e i Tokio Hotel, artisti che non si vanno a sentire ma a vedere, capaci di mettere in piedi show che tengono alte vendite e tour, elemento che manca alla nostra industria musicale, secondo lui, proprio a causa della preponderanza di chi la musica si ‘ostina a sentirla’. In basso l’estratto di Amici 9.





    Ieri sera, poi, a XFactor Claudio Cecchetto, che ha evidentemente seguito la puntata di Amici dato il vigore con cui ha sostenuto la sua posizione, ha ribadito il concetto nel commentare la performance di Marco Mengoni alle prese con Psyco Killer dei Talking Heads. “La musica si vede! Lui si è presentato sul palco vestito stile talento incompreso ma ha l’XFactor e questa dicotomia ha valore“.

    Insomma è questo il must della stagione: quali percezioni attiva la musica? Se Mangiarotti cercava di mettere pace tra la Martinez e Rapino ad Amici, dando ragione a tutti e due, noi non possiamo che notare che, trattandosi di musica in tv, la componente visiva non può non avere una sua importanza.

    Del resto, in qualche modo, lo sancisce lo stesso XFactor, che ha chiamato Luca Tommassini come art director delle esibizioni: evidentemente per il talent di RaiDue la ‘vista’ ha il suo valore. E se poi si considerano bene i giudizi dei giudici non si può trascurare che spesso tirino in ballo le messe in scena per valutare le esibizioni canore degli artist. Gli esempi abbondano: basti pensare a Claudia Mori che trova penalizzante la scenografia da villaggio turistico per i Luana Biz nella seconda puntata, o, caso ancor più evidente, da quando le Yavanna si son tolte le orecchie a punta e i vestiti da fate sono molto più apprezzate, eppure la voce è quella.

    Insomma, la musica non si può non vedere, soprattutto in tv, secondo noi: che poi quel che ci vien fatto ‘vedere’ sia proprio musica e sia degno di essere visto… beh, questo è un altro discorso.

    663

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Amici 2017Primo PianoProgrammi TVReality ShowTalent ShowVideoX Factor 10PolemicheX Factor 3
    ALTRE NOTIZIE