Amici 9, è guerra tra Villanova e Celentano

Amici 9, è guerra tra Villanova e Celentano

Ad Amici 9 è ormai guerra tra Michele Villanova e Alessandra Celentano

    Amici 9 guadagna una nuova coppia di rivali nel corpo docente: dopo le ormai mitiche liti tra la Di Michele e Jurman, con l’inserimento di un nuovo coach nel corpo preparatori del serale si è ormai configurata una nuova ‘sfida nella sfida’. Stiamo parlando di quella tra Alessandra Celentano e Michele Villanova, giunto a dare man forte alla ballerina Grazia Striano, scelta dalla Celentano durante i Casting e poi ‘abbandonata’ perché al di sotto delle sue aspettative. Ma non tutti conoscono Villanova : in alto la sua risposta alle critiche mossegli da Iancu e Celentano durante il secondo serale.

    Fin dalla prima puntata del serale di Amici 9 si è capito che la sfida tra Borana Qirjazi (Blu), allieva della Celentano, e Grazia Striano (Bianchi), allieva di Michele Villanova, era solo un pretesto per i due maestri per affermare la propria superiorità sull’altro. Entrato in sordina nel talent, su invito diretto di Maria De Filippi, Villanova ha dato subito l’impressione di prendere le critiche di Alessandra come un attacco alla sua professionalità e ha pertanto risposto di conseguenza.
    Poco avvezzo alle dinamiche tv e poco dentro il meccanismo del reality (soprattutto poco abituato alla Celentano in versione mantide della telecamera) è immediatamente caduto nel tranello, finendo per apparire agli occhi del pubblico tv (e anche ai nostri) un ‘professorino’ interessato più alla difesa del proprio curriculum che alla valorizzazione della propria allieva.

    La critica gliel’abbiamo mossa noi per primi durante la seconda puntata del serale quando, per controbattere alla Prova Prof. scelta dalla Celentano al debutto – con una versione personale (e criticata da Villanova) della variazione di Diana Action – ha risposto con la coda della variazione finale de La Bella Addormentata, il punto più alto della tecnica femminile nella danza classica. Una variazione per étoiles, una prova ‘impossibile’ per le due allieve, scelta da Villanova per dimostrare che Grazia è più capace di Borana di entrare nel personaggio: una sfumatura che un pubblico profano può cogliere poco e che si è tradotta in una esibizione alquanto macchinosa e ‘sgraziata’ per entrambe le allieve.
    Rivediamo la prova e riascoltiamo le critiche, partendo dalla dimostrazione di Josè e Anbeta.









    In più Villanova voleva ‘dimostrare’ di aver mantenuto intagra la coreografia, senza apportare rimaneggiamenti ‘selvaggi’ come fatto dalla Celentano per Diana Acteon. Rivediamo in basso la coda de La Bella Addormentata nella coreografia di Nureyev.



    A tutto questo ha risposto Villanova, anche in maniera piuttosto secca, e ci aspettiamo a breve le reazioni della Celentano. Ma vediamo un po’ di scoprire qualcosa in più su Villanova: abbiamo scovato un curriculum anche piuttosto avaro, ma che riteniamo possa dare un’idea della sua carriera da ballerino, un po’ meno da coreografo, purtroppo.

    Michele Villanova è Primo ballerino del Teatro alla Scala di Milano e attualmente è Maitre de Ballet presso Il Corpo di Ballo del Teatro alla Scala; si diploma alla Scuola di Ballo del Teatro Bol’soj e alla Scuola di Ballo del Teatro alla Scala ed entra a far parte del corpo di ballo del Teatro alla Scala dopo essersi distinto come solista al Balletto Nazionale di Spagna. Da primo ballerino, sostiene ruoli primari come, giusto per citarne alcuni, Petruccio ne “La Bisbetica Domata” di John Cranko, Mercuzio in “Romeo e Giulietta” di Cranko e Macmillan, Basilio in “Don Chisciotte” di Rudolf Nureyev, Quasimodo in “Notre Dame de Paris” di Roland Petit, Lescaut in “L’histoire de Manon” di Macmillan, Rothbart ne “Il Lago dei Cigni” di R. Nureyev, Il figliol prodigo ne “Il Figliol Prodigo” di G. Balanchine, Petruska in “Petruska” di Fokin, Il matto ne “La strada” di Mario Pistoni, Il maestro in “The Lesson” di Flemming Flindt. Il curriculum è aggiornato alla stagione 2007 e proprio nel 2007 è assistente della coreografa Lucinda Childs nell’opera “Salome’”, si occupa del rimontaggio del balletto nell’opera “Adriana Lecouvreur”, è assistente del coreografo Rob Ashford nell’opera “Candide”, è assistente del coreografo Mischa van Hoecke nell’opera “La Traviata”.
    Noi ve lo riproponiamo in basso in un estratto del 2003 di un balletto davvero magnifico, The Lesson, con la coreografia di Flemming Flindt, musica di Georges Delerue, dove ha come partner Oriella Dorella e Roberta Voltolina.



    Su Youtube abbiamo scovato anche una sua intepretazione del 1977, quando aveva circa 12 anni ed era allievo della maestra Liliana Merlo. A lui il ruolo principale in Capitan Spaventa.



    Di Alessandra Celentano su Youtube non abbiamo trovato nulla che non riguardasse già Amici. Anche su di lei uno scarno curriculum. Nata nel 1966 inizia gli studi con maestri di fama internazionale e si perfeziona all’Opera di stato di Budapest. Vince una borsa di studio presso il Corso di Perfezionamento Professionale di danza a Reggio Emilia. Entra a far parte dell’Aterballetto diretto da Amedeo Amodio dove interpreta ruoli da prima ballerina accanto a grandi interpreti del mondo della danza tra cui: E. Terabust, A. Ferri,G. Iancu, A. Molin, V. Derevianko, J. Bocca. Come produzioni tv annovera Omaggio a Rossini ”Petit Train de Plasir”, Gli Specchi di Trieste, Sport in Danza, Pavarotti International, a cura di Vittoria Ottolenghi e Vittoria Cappelli. E’ stata assistente alla produzione e alla coreografia per l’Arena di Verona in Cabiria di Amedeo Amodio con G. Iancu, V. Durante, M. Careno. Docente ai Corsi di Perfezionamento Professionale di Danza a Reggio Emilia per giovani danzatori. Inoltre è stata Maitre de ballet al Teatro alla Scala di Milano sotto la direzione di Elesabetta Terabust, Maitre de ballet al Teatro dell’Opera di Roma sotto la direzione di Amedeo Amodio, Maitre de ballet al Teatro Comunale di Firenze per il MaggioDanza sotto la direzione di Elisabetta Terabust, Maitre de ballet al Teatro San Carlo di Napoli sotto la direzione di Elisabetta Terabust.

    In questo caso i curricola li sventoliamo noi, in attesa della risposta della Celentano, che di certo non mancherà nella striscia di questo pomeriggio di Amici 9.

    1443

    Festival di Sanremo 2017

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI