Amici 9, aspettando il quarto serale: Enrico vuol cambiare squadra

Blogcronaca dello speciale del sabato di Amici 9, in attesa del quarto serale

da , il

    Nuovo appuntamento con lo speciale del sabato di Amici 9: in attesa della quarta puntata, nella quale verranno aperte le buste dei discografici e annunciate le borse lavoro per i ballerini, gli allievi si esibiscono e si sottopongono alla ripetitiva tortura del pubblico parlante. Il bilancio delle vittorie, al momento, vede in vantaggio i Blu con due serali vinti a uno. Ma questa settimana ci sono due sfide per le due squadre e due eliminazioni, il cui motivo sarà spiegato in diretta. in più gli allievi saranno salvati solo dalla classifica di gradimento.

    Questa settimana, inoltre, sono stati i professori ad assegnare i brani ai ragazzi: in basso le assegnazioni del ballo e del canto.

    Ovvio, quindi, che sia al top la diatriba tra Elena e Garofalo, che si sono fronteggiati in sala prove. Rivediamoli in basso.

    Ma la diretta sta per cominciare.

    14.07

    Nessuna diretta questo pomeriggio: tiene banco, invece, la doppia eliminazione, novità di questa quarta puntata, di cui vi abbiamo dato conto in apertura.

    Si tratta di uno speciale tutto dedicato alle nuove regole del talent: le prove sono decise dalla commissione, due sfide, salvi solo i primi tre classificati e nessun intervento da parte della commissione che non potrà salvare nessuno.

    “Alla fine della doppia sfida la commissione spiegherà i motivi di questa doppia sfida/eliminazione” continua a ripetere Luca Zanforlin.

    Già, perché ‘sta novità?

    Si tenta di rialzare gli ascolti non proprio entusiasmanti delle prime tre puntate? Si cerca di testare così una nuova formula che metta ancora di più al centro i professori, che si trasformano in deus ex machina che mettono a soqquadro le strategie delle squadree decidono pezzi e sfidanti sulle basi delle proprie convinzioni (si veda il coaso Elena – Garofalo)? A questo punto, però, la sfida diventerebbe davvero solo tra prof, con i ragazzi ridotti a puri strumenti nelle mani dei permalosi e suscettibili docenti; delle marionette chiamate ad soddisfare l’ego dei coach.

    Se si andasse avanti a doppie eliminazioni, però, il talent finirebbe molto prima del previsto: riteniamo, quindi, sia un ‘evento’ speciale. Almeno ce l’auguriamo.

    Nel frattempo su Canale 5 va in onda un po’ il best of di quanto avvenuto in settimana, relativamente soprattutto ai commenti delle due squadre alle nuove regole. Per Stefano De Martino è un’ottima occasione per buttare fuori qualcuno di veramente forte approfittando della latitanza dei docenti, uno come Rodrigo, insomma.

    Noi ovviamente seguiremo la puntata, ma ci risparmiamo la blogcronaca di una serie di clip già andate in onda in settimana. Se ci fossero novità interessanti vi aggiorneremo.

    14.20

    Una novità c’è: Elena ed Enrico litigano furiosamente e così Enrico è in procinto di cambiare squadra per passare con i Bianchi. La causa della loro lite è piuttosto assurda: Enrico vuol sapere se Elena uscirebbe qualora Enrico fosse eliminato. Lui lo farebbe subito, come crede lo farebbe anche Grazia qualora Pierdavide dovesse andar via. Di fronte alla difficoltà di Elena, che si capisce benissimo non vuole abbandonare il sogno di Amici (e ha ragione), Enrico si inalbera. Arrivano all’assurdo di decidere di uscire subito dal talent, insieme. Elena accetta solo per dimostrare a Enrico quanto lo ama, ma interviene – giustamente – la produzione. Elena confessa a Luca di non voler andar via, ma di farlo solo per amore di Enrico. Da qui il ragazzo lancia la proposta di cambiare squadra: “Io qui non sto tranquillo: se devo litigare in continuazione preferisco cambiare squadra“. I compagni sono allibiti, Zanforlin consiglia a Enrico di dormirci su, anche perché anche Borana gli fa presente che qualora si rendesse conto di amarla ancora poi starebbe male lontano da lei; e non può fare avanti e indietro.

    Matteo cerca di fargli presente che si tratta di un reality, che è parte di una squadra, che dovrebbe resistere per un mesetto e mezzo, che per una storia d’amore non può buttare alle ortiche tutto quel che è stato fatto finora. L’impulsività e la rabbia non sono però carte vincenti per una star. Tutto questo sembra essere accaduto giovedì notte: una nottata difficile per Enrico - che è andato a dormire a casa di una persona della produzione prima del passaggio ai Bianchi -, una nottata difficile per Elena, distrutta, e per tutti i suoi compagni, che intanto si interrogano su chi potrebbe arrivare dalla squadra Bianca.

    Le pretese di Enrico sono davvero incredibili: un comportamento davvero assurdo, peraltro alla vigilia delle dichiarazioni dei discografici che domani dovrebbero rendere noti ai ragazzi e al pubblico chi intendono mettere sotto contratto. Come ci si può fidare di un personaggio coì irascibile e volubile? Enrico ha perso una vagonata di punti, ne siamo certi.

    Intanto Elena si dispera e confessa a Loredana quanto avesse cambiato i suoi progetti per amore di Enrico: “Per me la danza è tutto – dice la ragazza – e per lui l’ho messa da parte; tutti i progetti che ho fatto con lui per quando saremo fuori sono limitanti per me…“. Pubblicità.

    15.00

    Elena continua a parlare con Loredana: “Lui mi stima anche come artista, ma non ha mai capito quello che faccio… e così mi sento al di sotto di lui”. Insomma, quelli che consideravano la presenza di Enrico un peso per Elena non avevano del tutto torto, purtroppo. L’amore può essere un giogo insopportabile quando si è così giovani. Comunque Enrico ha mostrato di non amare Elena tanto quanto lei: se davvero ami una persona non puoi desiderare di distruggere i suoi sogni.

    Intanto la notte ha portato consiglio: Enrico rientra nella casetta Blu e parla con Elena, alla quale chiede di non parlare più del futuro insieme, per evitare equivoci, bugie, incertezze. “Se mi devi dire delle cose solo per paura delle mie reazioni, allora non parliamo più”.

    Ma il loro caso viene portato davanti alla commissione che viene messa al corrente di quanto accaduto. Enrico deve chiarire la sua posizione nei confronti della scuola, in virtù del ‘patto’ stretto tra i due sull’uscita dell’altro nel caso di eliminazione del partner.

    Zanforlin: “Sono pazzo di gioia nel sapere che vi amate, ma mi lascia perplesso sapere che c’è un patto tra di voi che coinvolge anche Pierdavide e Grazia. Se siete un corpo e un anima e se se ne va via uno va via anche l’altro, noi dobbiamo per forza sostituire uno dei due”. Alla fine i ragzzi smentiscono, affermando che questo patto non è più ‘in vigore’. Ma Enrico ha ancora il coraggio di dire che gli sembra assurdo essere chiamato a giustificarsi per una csoa così normale come una litigata tra innamorati. Zanforlin non riesce a fargli capire che il problema non è la litigata, ma la sua reazione – che rischia di scombinare un programma – e la sua pretesa, ovvero che Elena vada via con lui in caso di eliminazione. “Questo è un talent, le priorità sono altre”: gli devono pure ricordare che vuoi vuole fare il cantante ed Elena la ballerina. E rispondere “Sono fatto così” non basta: uno può anche essere fatto male.

    E a causa di Enrico vengono chiamati in causa anche Pierdavide e Grazia, chiamati a spiegare la propria posizione davanti alla commissione. E anche loro due dichiarano di restare nel caso dell’eliminazione dell’altro: il loro patto valeva per gli esami per accedere al serale. E intanto, tornati in casetta, i due litigano. Pirdavide si arrabbia perché Grazia gli ha fatto fare la figura del cagnolino.

    Intanto, rientrati nelle casette, Enrico ed Elena si rammaricano per la figuraccia fatta: “Non ho più la testa per prepararmi alle esibizioni di domani e di domenica, non ho la testa. Io non ho un carattere adatto a fare un talent”. Vabbé, il talent è solo il primo gradino di una carriera. Noi ci rivediamo domani per la blogcronaca del quarto serale di Amici 9.