Amici 8: Valerio Scanu, un bimbo prodigio

Amici 8: Valerio Scanu, un bimbo prodigio

Pomeridiano di Amici all'insegna delle polemiche: Luca Napolitano si scaglia contro Luca Jurman, Steve LaChance contro Daniela Stradaioli, mentre continua la bagarre tra Silvia Olari e Martina Stavolo

    Il pomeridiano di Amici si apre con le immagini di Valerio Scanu 12enne che si esibisce a Bravo Bravissimo: un video richiesto in settimana da Luca Napolitano dal quale è partita un’aspra polemica con Jurman che ha poi coinvolto come sempre tutta la commissione di canto. Ennesima polemica anche tra Steve e Daniela, che ha scelto ancora una volta di cimentarsi con il suo passo a due. Torna il Guanto di Sfida, mentre è ospite Nek.

    Vi confessiamo che ripercorrere minuto per minute le due ore e mezza di polemica del pomeridiani di oggi non abbiamo molta voglia, quindi procederemo per sintesi.

    La puntata, come detto, si apre con uno scontro al vertice tra Luca Napolitano e Luca Jurman, oggetto i miglioramenti di Valerio e il ‘metodo tutto tv’ del suo insegnante. Dopo aver visto l’esibizione di Valerio a Bravo Bravissimo di Mike Bongiorno nel 2002 (da notare nel video in alto la presenza di Peppe Vessicchio e Pino Perris), Luca accusa Jurman di non aver fatto niente per far migliorare Valerio e che tutti i suoi metodi, dalla benda sugli occhi alla ginnastica ai cibi proibiti, sono solo una trovata televisiva, un modo per ricordare al pubblico le fatiche di Marco Carta (il miglior frutto del metodo Jurman) e conquistare voti. “Valerio è un talento naturale, i cambiamenti sono dovuti al suo impegno e alla sua voce. Jurman si è preso dei meriti non suoi, e poi il suo metodo non ha niente di tecnica”.

    Segue lunga polemica tra Jurman, Luca, Valerio, Gabriella e Grazia sui metodi di insegnamento e sul rispetto che gli allievi devono portare verso dei professionisti. Jurman contesta soprattutto il fatto che Luca parli senza sapere cosa davvero lui faccia in sala prova con i suoi allievi. “Se vuoi fare il maestro vieni qua dietro” la sintesi del suo pensiero.





    Accesa anche la solita contrapposizione tra Silvia e Martina: questa volta oggetto del contendere non è il pianoforte di Silvia, ma Jennifer. Si rivela (è Domenico a raccontarlo) che la sera dell’ingresso di Jennifer la classe al completo si riunì per stabilire di non dare confidenza alla nuova entrata per evitare che conquistasse posizioni alte in classifica. Una riunione alla quale parteciparono tutti (unico assente Valerio) e dalla quale si ebbe un’unanimità sul comportamento da adottare.


    Ma se Domenico e Silvia indicano Martina come ideatrice e leader del ‘movimento di opposizione’, raccontando (in un rvm) che Martina impose loro di limitarsi al saluto, Mario (appartenente come Silvia e Domenico alla squadra bianca) a fine puntata chiarisce che la mozione non aveva intenti ‘personali’: “Nessuno ha detto di toglierle il saluto, solo di non accanirsi contro di lei per evitare che il pubblico la votasse”. Insomma una strategia di classifica in vista del serale per tutelare gli ‘anziani’ ed evitare l’effetto boomerang della ‘vittima’.

    Chi fa la ‘vittima’ secondo Steve, invece, è Daniela, che per la terza settimana consecutiva sceglie di esibirsi nel passo a due di Steve. Un passo a due quanto mai difficile e complicato, che dimostra ad inizio puntata lo stesso Steve (con Anbeta) su precisa richiesta di Maria. “Lo ballo solo perché me lo hai chiesto tu, Maria, e non perché voglio fare la primadonna, come ha detto qualcuno”. E vederlo ballare è davvero un piacere.



    Si ripropone di fatto la situazione della prima puntata: Maria mostra un Rvm nel quale Steve, prima di montare il suo passo a due, si domanda se sia il caso di limitare la sua creatività e preparare una coreografia ballabile per Daniela, come di fatto richiestogli al primo serale dai professionisti. Ma Steve va dritto per la sua strada e caccia una coreografia di quelle che non si vedeva da anni, sperando che Daniela non la scelga. E invece Daniela non molla e Steve sospetta che lo faccia per suscitare nel pubblico l’effetto della ‘povera incompresa ragazza in sovrappeso massacrata dai docenti’. “Non vorrei che lo facesse per passare da vittima, per attirare l’attenzione su di sé e farsi votare dal pubblico” dice Steve.
    E Daniela si stupisce: “Steve dovresti conoscermi, se ballo la tua coreografia è perché voglio affrontare le difficoltà”; “Si ma sulla pelle dei professionisti”, ribadisce Steve. E Daniela continua: “Te l’ho detto, voglio almeno provarci e se non ci riesco passo la palla alla riserva. E finché Gianni regge vado avanti”.

    Per il resto nella puntata non si fa menzione del Bando di Concorso, non si fa cenno alle prove settimanali e alla proposta di cambio, ma si introduce anche il Guanto di Sfida. Il primo guanto viene proposto ai Bianchi che lo raccolgono con Silvia contro Martina (ma va?) sul brano Natural Woman, su consiglio di Luca Jurman. E anche questo ci ricorda i ‘bei tempi’ di Marco Carta.

    Mercoledì è vicino: a presto per aggiornamenti e rinnoviamo l’appuntamento con la nostra blogcronaca, mercoledì sera dalle 21.10 su Televisionando.

    1168