Amici 8, i quattro finalisti

Amici 8, i quattro finalisti

un profilo dei quattro finalisti di Amici 8, Alessandra Amoroso, Alice Bellagamba, Luca Napolitano e Valerio Scanu

    Amici 8, i quattro Finalisti

    Alessandra Amoroso, Alice Bellagamba, Luca Napolitano e Valerio Scanu (in rigoroso ordine alfabetico) sono i quattro finalisti dell’ottava edizione di Amici. Di seguito le schede dei finalisti e i video del loro ingresso a scuola, lo scorso 5 ottobre.

    Sono arrivati in finale quattro allievi storici dell’ottava edizione di Amici: sono nella scuola dal primo giorno, cosa che rende ancora più vivace e densa la finalissima che si celebrerà martedì prossimo, 24 marzo.

    A differenza dello scorso anno non c’è un superfavorito, tantomeno un fenomeno alla Marco Carta: di casi del genere, che portarono peraltro la trasmissione ad avere un lungo post serale, con pomeridiani stirati fino a maggio e live da prima serata di concerti di Marco, ne possono capitare davvero pochi. In compenso i cantanti di Amici 8 possono vantare già un disco di gruppo, Scialla, in testa alle classifica di vendita da mesi. In più i cantanti finalisti, insieme a Silvia Olari e a Martina Stavolo - eliminate durante il serale -, hanno già tra le mani un contratto discografico per il primo disco da solista e stanno già lavorando alle canzoni del loro primo cd, come dimostra una delle sfide della semifinale di ieri, quando Valerio e Luca si sono esibiti a favore dei ballerini con un loro nuovo inedito. In basso riascoltiamo proprio i due pezzi inediti, Sentimento di Valerio Scanu, e Mi Manchi di Luca Napolitano.



    Ma facciamo un passo indietro e cerchiamo di stilare un profilo dei quattro finalisti di Amici 8.

    Partiamo da ALESSANDRA AMOROSO.
    21 anni, nata a Galatina (Lecce), vive con i suoi genitori ma ha sempre lavorato per mantenersi, facendo la barista, l’animatrice e anche la cameriera. Si definisce solare, divertente, simpatica, disponibile, generosa ed egocentrica, che vede come un difetto e anche come la prima cosa che gli altri notano di lei. Ma non può nascondere che fin da piccolissima ha capito che la sua strada era il canto. Una voce particolare e potente la sua, che la portano ad interpretare con profondità ogni tipo di brano.
    Entrata nella scuola il primo giorno, il 5 ottobre 2008, ha superato con successo una sfida esterna ed è riuscita ad ottenere la maglietta dorata per l’accesso diretto al serale. La vera svolta del suo percorso nella scuola si è avuta con l’esibizione del suo bellissimo inedito, Immobile, che ha mostrato – forse davvero per la prima volta – le sue grandissime qualità. A nostro avviso la più completa, anche per brio e verve. Un percorso il suo caratterizzato da un rapporto di amore e anche ‘scontro, con il maestro Jurman.
    Rivediamo il momento del suo ingresso, la prima esibizione su Immobile e l’assegnazione della maglietta.







    ALICE BELLAGAMBA
    E’ l’unica ballerina reduce dell’ottava edizione di Amici, come spesso accade nel talent di Maria. Ha 20 anni, è nata a Jesi ma vive a Reggio Emilia per studio da circa 7 anni. Studia danza da quando è piccolissima e ha fatto parte anche di una compagnia: conosce Mauro Astolfi da quando aveva nove anni e di fatto la sua ‘specializzazione’ è la danza contemporanea. Entrata nella scuola con il plauso di tutti, è poi diventata un ‘bersaglio’ della Celentano che non vede in lei la ‘forma’ ideale di una ballerina, per via delle caratteristiche fisiche e anche per le sue ‘scarse’ (a sua detta) capacità interpretative. Eppure era entrata come una delle più versatili, tanto da aver ottenuto la maglietta per l’accesso diretto al serale. Presa sotto l’ala protettrice di Maura e Garrison nel serale (Astolfi non ha fatto parte della commissione del serale) ha finito per orientarsi principalmente verso l’Hip Hop.

    Si definisce grintosa, attiva, spensierata e va detto che l’energia c’è tutta. Anche lei ha superato una sfida esterna, contro Veronica.
    Rivediamo anche per lei il momento dell’ingresso, l’assegnazione della maglia e una sua esibizione teatrale del 2005 insiene a Francesco Mariottini, allievo di Amici 7.







    LUCA NAPOLITANO
    Ha 22 anni, è nato ad Avellino e vive a Saviano (Napoli) con i genitori e due fratelli. Sa di non piacere a tutti anche per il suo carattere ‘predominante’: non si definisce un leader ma sa si evere un forte ascendente sugli amici. Entrato nella scuola nella nuova categoria dei cantautori, insieme a Mario Nunziante, ad Amici ha trovato anche l’amore. Sta, infatti, insieme ad Alice Bellagamba e proprio questa ragione lo ha spinto al termine della prima puntata del serale a chiedere di cambiare squadra: inizialmente, infatti, Luca era entrato nella squadra dei Blu, poi, con il placet della commissione, ha raggiunto Alice in quella Bianca, scambiando il posto con Valerio.
    Il suo percorso è stato piuttosto ‘dritto’: riconsociuto da Grazia e Gabriella come interprete capace da subito di cucirsi su misura qualsiasi brano, ha poi iniziato una lunga querelle con Luca Jurman, colpevole di dare giudizi poco obiettivi e sempre favorevoli nei confronti dei propri allievi. Ma questo purtroppo è un difetto del programma. Di fatto si è aciuta nel serale la forte rivalità con Valerio, pupillo di Jurman insieme a Silvia e Alessandra.
    Rivediamo in basso il suo ingresso, il brano da lui firmato per Scialla e uno dei pezzi in napoletano scelti per lui da Grazia e Gabriella nella Prova Prof del serale.







    VALERIO SCANU
    18 anni, vive con la famiglia alla Maddalena dov’è nato. Si definisce generoso, vero, altruista e a volte troppo schietto. Da subito non ha avuto un buon rapporto con Garrison, che a suo dire si lascia trasportare troppo dalle emozioni. Ottimo invece il rapporto con Alessandra Celentano, con la quale si è stabilito subito un bel feeling. Le sue origini sarde, all’ingresso, hanno fatto pensare subito ad un nuovo Marco Carta, ma i due non potrebbero essere più diversi: fedele anche lui alla linea di Luca Jurman ha dimostrato più di una volta di non avere peli sulla lingua nei confronti dei professori, che di fatto lo hanno messo sotto pressione nel continuo confronto con Luca, anche se non si può negare che certe sue uscite abbiano rasentato la maleducazione. Ma la giovane età e lo stress di un’esperienza come quella di Amici, possono esasperare i tratti caratteriali. In ogni caso ottime e riconosciute le sue doti vocali, già evidenziate in precedenti esperienze televisive: a 12 anni partecipò infatti a Bravo Bravissimo, il programma sui giovanissimi talenti condotto da Mike Bongiorno.
    In basso il suo ingresso, la partecipazione a Bravo Bravissimo e il duetto con Jurman durante il serale.







    Uno di loro si aggiudicherà martedì prossimo il titolo di vincitore dell’ottava edizione di Amici e un premio di 200.000 euro. Chi vincerà? Partecipate al nostro sondaggio e diteci chi vorreste che vincesse.

    1967

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI