Amici 2017, Elisa contro Morgan: ‘I ragazzi non sono contenitori da riempire’

Dopo le accuse lanciate da Morgan alla Scuola di Amici 2017, Elisa ha deciso di replicare con un lungo post su Facebook dove, oltre a smentire le voci riguardanti un'ipotetica censura effettuata dalla produzione del talent show di Canale 5 targato Maria De Filippi, spiega il suo punto di vista sul ruolo del programma, dei direttori artistici e dei concorrenti: 'Questa non è la nostra partita o la nostra gara, è la loro. E non è nemmeno una gara, è proprio la loro vita'.

da , il

    Continuano le polemiche ad Amici 2017: questa volta è Elisa a scagliarsi contro Morgan con un lungo post su Facebook in cui decide di replicare alle pesanti accuse rivolte dall’ex direttore artistico della squadra Bianca al talent show di Canale 5 targato Maria De Filippi. La coach dei Blu, dunque, sentendosi coinvolta dalle critiche del cantautore – che ha tacciato il programma di voler ‘mantenere bue il popolo’ evitando gli approfondimenti e le delucidazioni – ha voluto spiegare il suo punto di vista senza nascondere il disaccordo totale con le dichiarazioni del collega.

    Le accuse lanciate da Morgan ad Amici 2017 hanno scatenato la reazione di Elisa, coach scelta da Maria De Filippi per guidare la squadra Blu durante il Serale della 16esima edizione. L’addio di Marco Castoldi al programma è stato seguito da una scia di polemiche nate in seguito all’ufficializzazione della fine dei rapporti lavorativi tra il cantautore e il talent show di Canale 5. Morgan, senza mezzi termini, ha accusato il programma di ‘mobbing’ e di aver architettato le liti con i concorrenti della squadra Bianca per fare della ‘televisione spicciola’ e priva di contenuti sottolineando come il suo contributo allo show sia stato fondamentale per i suoi allievi che, ancora oggi, lo ringraziano per l’aiuto dato loro.

    Amici 2017, Elisa replica alle accuse di Morgan su Facebook: ‘Ad Amici ho avuto e ho la libertà in cui credo’

    Elisa, dunque, ha preso la parola scagliandosi contro il collega, ex direttore artistico di Amici 16, ed esprimendo il suo parere su Facebook: ‘Mi rendo conto dalle tue affermazioni che mi ritieni, insieme ad altri, imprigionata e schiava di un sistema televisivo. Non è così. Ad Amici ho avuto e ho la libertà in cui credo e di cui ho bisogno, senza la quale non sarei venuta a ricoprire questo ruolo’ – afferma la coach della squadra Blu respingendo le accuse secondo cui il talent show di Maria De Filippi effettui una sorta di censura e sottilineando che il programma è fatto per i ragazzi e non per mettere in risalto le conoscenze dei loro rappresentanti – ‘Credo che non siamo noi coach ad essere in vantaggio o svantaggio o pari, ma che lo siano loro. Questa non è la nostra partita o la nostra gara, è la loro. E non è nemmeno una gara, è proprio la loro vita. Quei minuti su quel palco in cui possono dire chi sono fanno parte della loro vita. Noi come coach possiamo prepararli e accompagnarli e sostenerli, ma non fargli fare ciò in cui loro non credono. I ragazzi non sono contenitori da riempire, non sono lì per veicolare il mio o il tuo messaggio, ma devono trovare il loro di messaggio’.

    Infine, Elisa conclude con una stoccata nei confronti di Morgan e con la spiegazione di ciò che per lei ha rappresentato – e tutt’ora rappresenta – la Scuola di Amici di Maria De Filippi: ‘Amici dà la possibilità di realizzare un sogno e osserva la realtà di persone che stanno provando a costruire il loro futuro nel mondo dello spettacolo. Il sottile e delicato equilibrio tra la ricerca e il motivo orecchiabile, tra la scena e la danza imprevedibile e quella rassicurante, sono ingredienti fondamentali della cultura popolare. Tutt’altro che facili da realizzare, devono solo sembrare semplici, ma non lo sono’ – e conclude – ‘Per questo io, onestamente, sono fiera di far parte della cultura di massa, del popolo. Di far parte del mondo del pop. Sono grata di tutte le ispirazioni e le intuizioni, dei sentimenti e delle idee che ho avuto che sono state abbastanza da far parte della vita degli altri, e non più solo della mia’.

    Morgan, coach ad Amici 16