Amici 2016, il serale: la conferenza stampa e le dichiarazioni sulla 15esima edizione

Amici 2016, il serale: la conferenza stampa e le dichiarazioni sulla 15esima edizione

Tutte le novità sulla fase finale del programma condotto da Maria De Filippi

    Amici 2016, il serale: la conferenza stampa e le dichiarazioni sulla 15esima edizione

    Sale la febbre per il serale di Amici 2016, tutte le novità sulla fase finale del programma durante la conferenza stampa che si è tenuta il 24 marzo. Maria De Filippi, accompagnata da Giancarlo Scheri, direttore della rete ammiraglia Mediaset, dai direttori artistici della squadra BiancaEmma Marrone ed Elisa – e della squadra BluNek e J-Ax, e con le giudici Loredana Bertè e Anna Oxa orfane, solo in questa occasione, di Sabrina Ferilli , e dall’ospite fisso Morgan, ha risposto alle domande dei giornalisti raccontando quali sorprese riserverà il serale della quindicesima edizione di Amici.

    Il serale di Amici 2016 inizia con la conferenza stampa del 24 marzo. Presente in studio la conduttrice storica, Maria De Filippi accompagnata dal direttore di Canale 5 Giancarlo Scheri, dai direttori artistici, dalle giudici, dal ‘musicista statale’ Morgan e dal coreografo Giuliano Peparini che ha voluto ringraziare in apertura perchè con i suoi ‘quadri di danza dà della danza un messaggio sociale’.
    Il ‘talent show più longevo della tv’, come lo descrive Scheri, avrà ‘un cast meraviglioso che nessun altro show può vantare’ e il direttore di Canale 5 è felice che sia nelle mani di Maria De Filippi che ‘qualunque cosa tocca diventa subito televisione’.

    Come raccontano i numeri, infatti, Amici è il talent show che può vantare grandissimi successi: il 98% dei ballerini passati da questo talent lavorano, molti dei quali in grandi teatri e compagnie internazionali, mentre per i cantanti si contano 6 milioni di dischi venduti.
    La giuria di quest’anno sarà tutta al femminile e, oltre a Loredana Bertè e Sabrina Ferilli, ‘amiche’ di vecchia data, ci sarà anche la new entry Anna Oxa: “E’ un’artista di grande talento e a tutto tondo – spiega la De Filippi – come Loredana, darà grande aiuto ai ragazzi”. Una novità riguarda le giurate di questa 15esima edizione: saranno sedute su una poltrona e non su un bancone perchè tra loro e i ragazzi non ci sarà distanza. Metteranno la loro arte ed esperienza a disposizione dei ragazzi.

    Come si spiega, invece, la presenza di Morgan ad Amici 15? Nasce tutto da un’intervista a Sanremo, come racconta la conduttrice di Canale 5, in cui lui le ha lanciato una sfida: “Perchè non mi chiama in un suo programma?”. Rudy Zerbi ha fatto in modo che i due si potessero incontrare durante una cena in cui si sono scambiati opinioni sulla musica e su Pasolini, il giorno dopo Maria lo ha cercato, colpita dal suo pensiero, e gli ha chiesto di diventare ospite fisso ‘portando se stesso come fanno gli altri’: “Ho sempre pensato che i ragazzi di Amici volessero sapere cosa pensassero del loro canto e del ballo. Essendo già composta la giuria e non volendo replicare quello che Morgan ha già fatto a X Factor, lui sarà presenza fissa e potrà parlare”. La novità vera sta nel fatto che i direttori artistici potranno chiedere un parere al musicista e potranno anche decidere che questo sia vincolante, in questo modo dovranno, però, rinunciare ad un voto della giuria.

    Morgan, felice di essere nel talent show di Canale 5 e godere di ‘una grande libertà’ concessagli da Maria De Filippi, si sente, per il momento, un pesce fuor d’acqua: “E’ una casa che è la prima volta che visito, è un’esperienza nuova – e continua riferendosi alle sue esperienze passate – sono il giudice che ha vinto più edizioni in tutto il mondo ma non mi interessa, mi interessa ciò che ho fatto. L’oggetto musica in tv, se non fosse per Maria De Filippi, sarebbe ancora qualcosa che fa abbassare l’audience”.


    I direttori artistici che, come spiega la padrona del programma, sono quelli che fanno un ‘gran lavoro perchè scelgono i pezzi, fanno gli arrangiamenti, aiutano i ragazzi a focalizzare il loro talento’, sono pronti per il debutto ad Amici 15. Nek e J-Ax, alla loro prima esperienza nel talent show ironizzano sul loro rapporto, il rapper, ex giudice di The Voice, racconta: “Con Nek abbiamo iniziato una storia romantica perchè abbiamo scoperto di avere gli stessi gusti musicali. Portiamo qualcosa che fino ad ora non c’era”. Dall’altra parte ci sono Emma ed Elisa che, nella scorsa edizione, rappresentavano le coach delle due squadre. Quest’anno assieme a capo dei Bianchi, si preparano per sorprendere il pubblico.

    Il dibattito, poi, verte anche sul ruolo dei talent in questa generazione e, a riguardo, la Marrone si esprime in questo modo: “Non è una colpa decidere di partecipare ad un talent, è cambiato il mercato, i discografici non vanno più nei locali. Il talent non è sinonimo di poca qualità come la musica indie e radical non è migliore della musica proveniente dai talent. Trovo che queste voci siano retrogade”. Dello stesso parere Morgan che imputa alle case discografiche la responsabilità di come le cose siano state gestite.

    La giuria che, per Amici 2016, si avvale della collaborazione di tre donne, è pronta per affrontare questa 15esima edizione e se, da un lato, Loredana Bertè si augura che i ragazzi siano ‘cattivi, sfrontati e che buchino lo schermo’ e dichiara di avere già una sua preferita, Anna Oxa preferisce non sbottonarsi più di tanto: “Non vorrei costruire pensieri prima ancora di essere li, vorrei raccogliere quello che percepisco istantaneamente perchè il suono come la danza è un’espressione che rappresenta l’esperienza. La prima cosa da trasferire ai ragazzi è di non pensare alla propria immagine, di fare un reset e di esprimersi come un pittore quando si trova di fronte alla tela”. Anche Elisa si allinea al pensiero della cantante italo – albanese: “La formula è difficilissima ma bisogna lasciare che i ragazzi sbaglino e cerchino la verità”, ciò che spera è che nessuno di loro smetta mai perchè sarebbe l’errore più grande.

    Sabrina Ferilli, invece, saluta con un video messaggio e si dice onorata di far parte del programma: “Amici è lo show più bello della televisione italiana ed è un privilegio starci”.

    Il ruolo dei giudici è, dal punto di vista di Morgan, davvero importante: “Dovete ritenervi molto fortunati a lavorare in questo modo perchè da dove provengo io non era cosi” e sottolinea che, proprio nel momento in cui si allontanano le luci dei riflettori, iniziano ‘il lavoro, lo scambio umano’ e si gettano le fondamenta per costruire un lavoro discografico. Ad Amici si può fare perchè ‘qui c’è libertà’. A differenza del ‘musicista statale’, invece, Nek si ritiene fortunato ad essere coach: “Non invidio i giudici perchè preferisco essere nel quotidiano dei ragazzi e offrire loro supporto e coraggio. Essere li per poter insegnare qualcosa laddove ce n’è bisogno”. Filippo Neviani, dunque, si prepara per rivestire, oltre al ruolo di direttore artistico, anche quello di fratello maggiore per motivare anche i ragazzi più insicuri ed entrare in punta di piedi nella loro psicologia.

    Maria De Filippi è sempre più orgogliosa del suo programma: “E’ un’idea mia e sono io che correggo di anno in anno quello che faccio. Quando, invece, acquisti il format, lo subisci”. Dello stesso pensiero, Morgan e J-Ax, il rapper coglie lo spunto per fare un accenno a The Voice: “I format nati fuori dall’Italia rispondono a un mercato diverso, Amici, invece, si è sviluppato in Italia e si è modificato. Ho avuto tanto da quell’esperienza e voglio bene a The Voice, purtroppo non sono riusciti a posizionarsi”.

    Quali saranno gli ospiti e le novità che riguarderanno la 15esima edizione di Amici? Nella prima puntata l’ospite sarà Kevin Spacey, che non riceverà un compenso milionario, e che vestirà il ruolo di giudice. In studio ci sarà anche Virginia Raffaele.
    Per quanto riguarda il regolamento, lo spettacolo si articolerà in questo modo: due manche, un’eliminazione a puntata e, la grande novità, è la prova performer: prima cantano i direttori e poi si esibiscono i ragazzi. Come accaduto lo scorso anno, ci saranno due vincitori: uno per il circuito ballo ed uno per il canto.
    Di cosa si parlerà, quest’anno, ad Amici 15? Giuliano Peparini crede che sia importante trarre spunto dagli argomenti dello scorso anno: “I temi dell’anno scorso sono una delle ragioni per fare un programma come questo, chiedersi cosa portare ai giovani, farli parlare. Continueremo a farlo anche toccando temi che abbiamo già discusso l’anno scorso, magari in un’altra chiave”. Grande soddisfazione per il coreografo che è felice di lavorare con i ragazzi perchè si riesce a discutere, ci si confronta su quello che hanno da dire e lo si traduce in danza o musica. Anche Nek apprezza particolarmente il lavoro di Peparini: “Giuliano mette in luce il cantante come se fosse la performance della vita”.

    Maria De Filippi continuerà, dunque, ad investire nel programma perchè ‘la Fascino è diversa dalle altre case di produzione perchè può permettersi di investire quello che Mediaset dà sul programma’ tanto che, quando ha conosciuto i The Kolors non pensava che potessero raggiungere un tale successo, invece, il ruolo di Fascino è stato fondamentale: sarà lo stesso anche quest’anno!
    Per quanto riguarda un programma con Renato Zero, l’idea pare essere scemata per motivi personali e familiari che hanno impedito a Maria De Filippi di lavorarci. Per il momento, pare anche che la proposta di un canale tutto suo da parte di Discovery non sia realmente avvenuta: “Per chi fa il mio lavoro, una proposta del genere è una cosa bellissima perchè dall’estero pensano di investire. Se fosse vero, sarebbe gran motivo di orgoglio”.

    1738

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Amici 2016Maria De FilippiProgrammi TVTalent Show