Amici 2014 anticipazioni, Luciano Cannito lascia: ‘Non sono più necessario’

Luciano Cannito lascia Amici 2014: il coreografo anticipa la sua scelta sul magazine Vanity Fair, dichiarando che non c'è più posto per lui

da , il

    Amici 2014 anticipazioni: Luciano Cannito lascia

    Luciano Cannito lascia Amici 2014. Il noto coreografo e insegnante di danza ha rilasciato un’intervista shock al magazine Vanity Fair, anticipando la sua uscita di scena dal talent show di Canale 5. Stando a quanto si legge, Cannito non si riconosce più nella struttura del programma e, soprattutto, ritiene che non vi sia più spazio per una figura professionale come la sua. In parole povere, non si sente apprezzato a dovere.

    Non c’è amarezza nelle parole di Cannito, ma piuttosto la consapevolezza di aver preso una decisione giusta e la serenità nell’attenersi ad essa. Il coreografo è arrivato nel cast di Amici nel 2010 e adesso, dopo tre anni di permanenza, ha deciso di dire addio al programma. La ragione è semplice: il talent show sta cambiando pelle, non è più la stessa trasmissione di allora e non ha più bisogno di figure tecniche specializzate:

    ‘La struttura di Amici è diventata più vicina a quella di Ballando con le stelle, dove i concorrenti alla fine vengono giudicati da una giuria di persone “normali”, quali attori e personaggi dello spettacolo. Gente rispettabilissima che però può dare una valutazione di cuore, non tecnica: quante volte è capitato che la Ferilli, Argentero e Gabry Ponte, con grande umiltà, dicessero ‘io non ne capisco però mi è piaciuta’?’

    L’insegnate punta l’attenzione sulle trasformazioni che Amici ha subito in questi anni. Se prima era un talent show che si avvaleva della collaborazione di esperti del settore ed esaltava qualità e tecnica, ora il programma punta più sul fattore emotivo:

    ‘Allora era fortemente specializzata, adesso sembra che non ci sia più bisogno di esperti che diano il loro contributo, ma si tratta più dell’emozione che l’artista dà. E va benissimo così, del resto l’arte è fatta non per gli addetti ai lavori ma per il pubblico.’

    Cannito precisa che comunque non ci sono stati screzi con la produzione e anche il rapporto con Maria De Filippi è intatto. La separazione è stata quindi consensuale e senza rancori, come avvenuto anche per Mara Maionchi: la verace produttrice discografica ha infatti annunciato un paio di giorni fa l’addio ad Amici. Pure lei, evidentemente, sente di aver dato tutto al programma. Sia la Maionchi che Cannito hanno rassegnato le dimissioni a mezzo raccomandata:

    ‘Ho mandato loro una lettera, in cui ho spiegato le mie ragioni e, soprattutto, li ho ringraziati dell’esperienza. Anche Mara ha fatto la mia stessa scelta, perché anche lei ha una importante personalità. È molto difficile per me non essere protagonista delle scelte che faccio perché non ho fatto altro per tutta la vita.’

    Amici 2014 si ritroverà quindi con due cattedre da riempire e la domanda è: arriveranno sostituti all’altezza dei loro predecessori o, come dice Cannito, si farà leva più che altro su sentimento e notorietà?